Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv – Willow – Stagione 1 Completa

Recensione Serie Tv – Willow – Stagione 1 Completa

 

Bentornate Fenici!

Una serie per chi come me ha una certa età e che aspettava da tanto e mai si sarebbe immaginata di vederla un giorno. Esattamente 34 anni dopo, rivediamo le gesta di Willow sullo streaming.

Riprendiamo la storia da dove si era interrotta: è passato del tempo, Sorcha è regina di Tiraslinn, ha due figli Kit e Erk (in onore dell’amico di Mad Martigan morto nel film), e governa in tranquillità, protetta dalla barriera. Elora Danan è stata nascosta ai suoi nemici celando la sua identità.

Kit è un maschiaccio, eccelle nella spada come il padre e ama Jade, la futura “cavaliere”, Erk, invece, preferisce saltare da una donna all’altra fino a quando non incontra una sguattera, bravissima in cucina e con i muffin, e si innamorano. Durante uno scontro, Erk viene rapito e sua sorella assieme ad altri va in cerca di uno stregone, ritrovando Willow che riconosce nella sguattera Brunilde, Elora Danan.

Il viaggio inizia. Willow dovrà addestrare Elora contro la Megera, un’entità che sta sorgendo attirata dal male che ancora aleggia dopo la sconfitta della regina Bavmorda. La Megera ha quattro tirapiedi, chiamati Flagelli, cosa vorrà da Erk? La magia di sua nonna Bavmorda? O quella di Elora Danan?

Il gruppo continua il suo viaggio fino ad arrivare al castello di Nockmaar, la dimora di Bavmorda. Qui devono compiere un esorcismo su Greydon che è stato infettato dalla magia ed Elora salva tutti finalmente accettando ciò che è.

La missione per trovare Erk è un viaggio di formazione e di accettazione per Elora verso gli altri e le fa comprendere che ognuno ha qualcosa da trovare, da nascondere e da perfezionare.

I nostri eroi si addentrano nel Boscotetro, dimora dei predatori di ossa, Jade scopre di avere una sorella nel capo dei banditi, Scorpia, e che è figlia del generale Kael, ucciso nel film da Mad Martigan. Kit viene rapita dai Troll nel momento in cui Jade sta per dichiararle il suo amore.

Erk intanto si trova alla città Immemore e, quando pensa di essere finalmente riuscito a scappare, si rende conto di fare in loop lo stesso giro, quel posto non ha una via d’uscita e lui è condannato a restare lì in eterno. Jade, Boorman, Greydon, Scorpia e Elora sono alla ricerca di Willow e Kit, presi dai Troll che vogliono catturare la futura imperatrice per darla alla Megera ma non hanno fatto i conti con le loro capacità.

Incontrano un prigioniero che era nella spedizione di Mad Martigan (interpretato da Christian Slater), durante la fuga, Kit (grandissima rompipalle, personaggio scritto con i piedi ma che in questo modo te lo fanno odiare di più), ammette il suo odio per Elora, la sua gelosia perché la incolpa di averle portato via l’affetto del padre , dato che ha giurato di proteggerla dal male.

Arrivati alla città Immemore, Kit ed Elora scoprono che Erk è stato completamente assoggettato ed entrambe finiscono prede dell’illusione della Megera che le vorrebbe dalla propria parte affinché il Wyrm possa risorgere.

Entrambe le ragazze maturano, Kit capisce, grazie anche alla voce del padre che continua a parlarle, che deve essere lo scudo e la spada di Elora e quest’ultima impara a essere quello per cui è nata, la magia è sempre stata in lei. Riescono a sconfiggere i cattivi, Graydon che si credeva scomparso è finito in una sorta di limbo dove c’è il Wyrm con le sembianze di Elora che gli dice che sarà lui il suo messaggero.

Considerazioni

Sono preda di un mix di emozioni contrastanti, è carino ma non esaltante, c’è qualcosa che manca e ancora non ho capito bene cosa sia. È un fantasy ma sembra mancante di qualcosa. Posso dire di essermi annoiata in alcuni punti e ripresa in altri?

Perché tediarci con episodi assurdi per poi dare il botto finale? Ok il finale aperto, perché si, ci sarà una seconda stagione e forse un cameo con Val Kilmer, ma non so, sono un grosso MEH. Per carità, sono riusciti a riportare le atmosfere del film in chiave moderna però troppi nuovi personaggi e poco tempo per approfondire, sono fiduciosa che la seconda stagione sarà migliore.

Il primo istinto è quello di prendere a pedate nel sedere Kit, sarà stata scritta così ma è insopportabile, forse l’unica con un po’ di buon senso è Jade dato che la faceva vincere sempre nei duelli. La protagonista si riprende negli ultimi episodi maturando e dimostrando le palle.

Warvick Davis non si discute, lui è Willow, il collante di questa sgangherata cricca per liberare Erk. Erk inutile? Davvero quando Elora gli dice che non lo vuole sposare sotto sotto ho goduto assai, secondo me ne vedremo delle belle con lei e Graydon.

Elora. Amata. Il classico trope di sviluppo di un personaggio fino alla sua maturazione definitiva.

Alla prossima

Un saluto dalla vostra Mal

Click to rate this post!
[Total: 3 Average: 3.7]

Francesca

Lascia un Commento