Home / Recensione libri / Recensioni MM / Recensione: “Mississippi’s heart” di Agnes Moon

Recensione: “Mississippi’s heart” di Agnes Moon

Nathan Lombardi conosce molto bene il sapore dell’odio, lo conosce fin da quando – ancora bambino – la sua famiglia fu sterminata dal boss mafioso Giovanni Ragusano. Da allora non è trascorso un solo momento in cui non abbia pensato a come soddisfare la sua tremenda sete di vendetta.

Quando degli uomini armati irrompono nella villa dove risiede, Angelo Ragusano non può immaginare che la sua vita – così come l’ha sempre conosciuta – stia per cambiare per sempre. Il suo cognome e il sangue che gli scorre nelle vene lo rendono la preda perfetta per chi ha fatto della sofferenza di suo padre l’unico scopo nella vita.

Ma Nathan non è l’unico nemico che Ange deve temere. Anche Pedro Medina, capo di uno dei più feroci cartelli colombiani, ha messo gli occhi sul figlio di Ragusano ed è deciso a utilizzarlo come merce di scambio.

Durante una rocambolesca fuga attraverso le paludi del Bayou – che li vedrà nemici e complici allo stesso tempo – Nathan e Ange saranno costretti a collaborare e a confrontarsi con le loro paure e i loro desideri più reconditi. E chissà se dalle radici di un odio tanto profondo, possa fiorire la speranza di un amore sincero.

Uno degli aspetti che più ho apprezzato di Mississippi’s heart è il fatto che non si tratti del solito romance, ma che al suo interno si possano trovare molteplici spunti in grado di catturale il lettore. È presente, infatti, una trama thriller molto consistente che mi ha tenuta letteralmente incollata alle pagine. Ho trovato originale anche la scelta di ambientare la vicenda in Louisiana e la suggestiva descrizione delle paludi del Bayou.

I due protagonisti sono ben caratterizzati e sviluppati, in particolare Nathan Lombardi, un uomo ferito dagli avvenimenti tragici che hanno segnato la sua infanzia e dalle scelte di vita che ha dovuto intraprendere. Nathan si è ormai rassegnato al fatto che nella sua esistenza non ci sia posto per l’amore, fino a quando, ironia della sorte, inizia a provare sentimenti profondi proprio nei confronti di Ange Ragusano. Si sente diviso, perché dovrebbe odiare il ragazzo, ma non riesce a non desiderare di proteggerlo ed è proprio questo istinto a riportare a galla la sua vera natura, quella che i propositi di vendetta avevano relegato nel profondo.

Ange è giovane, ingenuo, non sa nulla dell’amore, ma non appena i suoi occhi incrociano quelli di Nathan, sente una forte connessione con l’uomo.

Non manca il lato erotico, infatti la passione che scoppia tra i due protagonisti, nonostante gli innumerevoli ostacoli posti sul loro cammino, è subito travolgente.

Una lettura estremamente piacevole che tiene con il fiato sospeso proprio fino alla fine.

A cura di:

Nathan Lombardi conosce molto bene il sapore dell’odio, lo conosce fin da quando – ancora bambino – la sua famiglia fu sterminata dal boss mafioso Giovanni Ragusano. Da allora non è trascorso un solo momento in cui non abbia pensato a come soddisfare la sua tremenda sete di vendetta. Quando degli uomini armati irrompono nella villa dove risiede, Angelo Ragusano non può immaginare che la sua vita – così come l’ha sempre conosciuta – stia per cambiare per sempre. Il suo cognome e il sangue che gli scorre nelle vene lo rendono la preda perfetta per chi ha fatto della…

Score

Voto Coffeegirl 4

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione MM:”Assaporare l’oscurità “di Tibby Armstrong

          Titolo: Assaporare l’oscurità ...