Home / Recensione libri / Recensioni MM / Recensione in anteprima: “Re di Picche – Serie Four King Security #1” di Charlie Cochet

Recensione in anteprima: “Re di Picche – Serie Four King Security #1” di Charlie Cochet

Care Fenici, oggi Lucia ci parla di in anteprima del libro “Re di Picche – Serie Four King Security #1” di Charlie Cochet

L’ex soldato delle Forze Speciali Anston «Ace» Sharpe ora combatte una battaglia diversa, che coinvolge il mondo della sicurezza privata nello stato della Florida. Come comproprietario della Four Kings Security, Ace e gli altri Kings affrontano di tutto, da indagini e trasporti armati alla cyber intelligence e alla executive protection. Presuntuoso, intrepido e sfacciato, Ace non ha paura di correre rischi. 

Dopo aver lavorato per anni a fianco del padre Paxton, Colton Connolly è pronto a prendere il comando della Connolly Maritime, ma il pensionamento del genitore viene accantonato quando Colton inizia a ricevere minacce di morte. Come se ciò non bastasse, Paxton firma un contratto con la Four Kings Security per fornirgli protezione giorno e notte, nonostante il suo rifiuto ostinato. La vita di Colton viene così messa sottosopra, e l’ultima cosa di cui avrebbe bisogno è un’ombra, soprattutto se sotto forma del seccante e super sexy Ace Sharpe, che sembra avere la missione di farlo impazzire.
Volano scintille non appena i due si conoscono sulla torrida pista da ballo di un night club. Ma farsi coinvolgere da un cliente, per quanto impetuoso e bellissimo come Colton Connolly, è un limite che Ace non è disposto a superare. Dal canto suo, Colton può essere attratto dall’ex soldato, ma è rimasto scottato da una relazione precedente. Forse è disposto a mettere la sua vita nelle mani di Ace, ma non il suo cuore.
Le notti della Florida si scaldano, e così anche la loro passione. Ace e Colton hanno a che fare con una scelta difficile: buttarsi e rischiare tutto o agire in modo cauto e mollare?
Sempre se Ace sarà in grado di impedire a una minaccia mortale di rubare a Colton il futuro…

Ace si schiarì la gola. «Ho il permesso di parlare liberamente, signore?»
«Ace,» lo ammonì King.
«Va tutto bene,» disse Paxton, alzando una mano. «Voi ragazzi dite pure ciò che dovete. Niente peli sulla lingua.»
«Suo figlio sembra proprio un rompipalle.» Ace ignorò il sospiro profondo di King e il modo in cui chiuse gli occhi, senza dubbio per chiamare a raccolta la pazienza.
Paxton sbuffò in maniera sarcastica. «A dir poco.»
«Ecco perché sarei perfetto per l’incarico.» King si poggiò all’indietro sulla sedia e spostò lo sguardo sul soffitto. Era chiaro che fosse d’accordo, ma ciò non significava che la cosa dovesse piacergli. La stanza era silenziosa, tutti lo guardavano. Parecchi istanti dopo, si piegò in avanti e puntò lo sguardo in quello di Paxton, le dita allacciate sulla scrivania. «Non le mentirò, signor Connolly. I metodi di Ace sono piuttosto… non convenzionali.» «Cioè?»
Ace fece un gran sorriso. «Signore, io sono uno stronzo nel migliore dei casi, ma sono maledettamente bravo in quello che faccio. Il mio lavoro sarà quello di proteggere suo figlio, non di coccolarlo o baciargli il culo. Se vuole uno scontro lo avrà e, mi creda, non vincerà. Lo proteggerò con ogni mezzo necessario.»
«In altre parole, non tollererai le sue stronzate.»
«Non se interferiscono con lo svolgimento del mio lavoro.»”

Il libro di cui vi parlo oggi è stata una di quelle letture deliziosamente divertenti, che rallegrano e rilassano, ed è uscita dalla penna talentuosa di Charlie Cochet, un’autrice che adoro, e che con Re di picche inaugura una nuova serie.

La Four King Security è un’agenzia di sicurezza tra le più rinomate; i suoi proprietari, e gli uomini e donne che vi lavorano, sono i più esperti in ogni campo ed essere in gran parte ex berretti verdi contribuisce alla loro fama. Per questo, Paxton Connolly li ingaggia per proteggere il figlio che dovrebbe succedergli ben presto alla guida della Connolly Maritime. Colton, da qualche tempo, sta ricevendo oscure minacce che si fanno sempre più pressanti, ma, deciso a ignorarle, le ha tenute nascoste al padre, che ne viene a conoscenza per caso. King, che dirige la società, predispone immediatamente una protezione che copra le intere 24 ore ed Ace, uno dei comproprietari, si offre per diventare l’ombra del ragazzo, fino a quando la minaccia non sarà sventata. Sebbene siano già stati avvertiti dal padre che Colton non è un uomo facile, e che si sarebbe ribellato in ogni modo all’idea di essere costretto a cambiare le sue abitudini, nessuno di loro sembra preparato alla sua testardaggine. Sfortunatamente per lui, Ace non è secondo a nessuno nel dimostrarsi inflessibile e nel sopportare l’atteggiamento indisponente con cui Colton li accoglie quando le sue nuove guardie del corpo si presentano nel suo club preferito. Fra lui e Ace comincia una battaglia fra caratteri ostinati, ma nessuno dei due può fare a meno di riconoscere che, non appena si sono toccati, fra di loro è scoccata un’attrazione irresistibile. Ace, però, non si può permettere neppure di pensare al suo fascinoso cliente, ne va della reputazione di tutta l’agenzia, e lui e quelli che considera più che fratelli hanno lottato troppo per gettare via tutto per un bel faccino. Ma quando i sentimenti che comincia a provare per quell’uomo impossibile e testardo diventano più forti, Ace si troverà nella necessità di fare una scelta: la sua lealtà agli amici, o la possibilità di scoprire fin dove lo porterà l’attrazione reciproca tra lui e Colton.

Sin dalle prime pagine verrete conquistati dal rapporto amichevole e divertente che esiste fra i vari personaggi. Leggere questo libro significa avere perennemente un sorriso sulle labbra; la scrittura della Cochet è leggera, i personaggi meravigliosi. A poco a poco scopriremo che la loro amicizia si è cementata nel dolore che hanno vissuto durante la loro carriera militare, una tragedia li ha uniti più che mai e King, che, pur essendo comproprietario come tutti loro, li dirige, ha fatto di tutto perché rimanessero uniti, impedendo che il passato li distruggesse. È lui infatti che ha fatto in modo che tutti andassero in terapia, che si assumessero la tutela dei familiari degli amici che non ce l’avevano fatta e, in questo modo, che non si perdessero nei loro incubi. Per questo Ace sarà così combattuto e tenterà di resistere in ogni modo all’attrazione che sente per Colton. Non vuole deludere gli amici che contano su di lui, perché sente verso di loro un debito di riconoscenza enorme. Nel suo passato ci sono molti amanti e una storia che avrebbe potuto diventare importante, ma l’uomo che amava aveva scheletri nell’armadio che non era disposto a condividere e questo ha impedito al loro rapporto di diventare più profondo. Anche Colton è un uomo che non si fida, anni prima ha subito un doloroso tradimento che lo ha portato a dubitare di tutti e ora è intenzionato a impedire a chiunque di prendere decisioni per lui e interferire con la sua vita. Si oppone con tutte le sue forze all’idea che la sua libertà venga limitata in qualche modo dalla rete di sicurezza che il padre gli ha messo intorno, per questo, nei suoi primi approcci, si rivelerà ostinato e disposto a qualunque cosa per mandare via le sue guardie del corpo. Più di una volta non esiterà a usare l’attrazione che esiste fra lui e Ace sia per mettere in difficoltà quest’ultimo, sia per indurlo ad ammettere che fra loro vi è qualcosa di potente, che merita di avere un’occasione. Il loro sarà un rapporto intenso e appassionato, con momenti veramente esilaranti. L’uscita per lo shopping che Ace è costretto a sopportare per colpa di Colton è da manuale.

L’autrice in questo primo libro usa una narrazione corale che ci permette di fare la conoscenza di molti dei personaggi della serie, presentandoci i loro caratteri e le loro diverse personalità, brillanti e irresistibili. Assistiamo anche ai primi approcci fra Red, un altro dei King, e l’amico di Colton, Laz, uscito da una tremenda relazione, che saranno i protagonisti del prossimo volume. Se gran parte del libro è spassoso e leggero, gli ultimi capitoli ci regalano scene di pura adrenalina e ci permettono di vedere in azione questi fascinosi berretti verdi. Ancora una volta, la Cochet è riuscita a sorprendermi, regalandoci una serie veramente originale e personaggi che entrano immediatamente nel cuore del lettore. Li amo già tutti quanti e non vedo l’ora di fare la conoscenza con i prossimi. Una storia divertente, emozionante, imprevedibile, con la giusta dose di azione e passionalità e condita con un pizzico di pazzia che la rende veramente unica. In un’unica parola: Imperdibile.

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...
x

Check Also

Recensione MM:”Assaporare l’oscurità “di Tibby Armstrong

          Titolo: Assaporare l’oscurità ...