Home » Recensione libri » Recensione in anteprima: Il matrimonio del Texas di R.J. Scott Serie Texas #7 R.J. Scott

Recensione in anteprima: Il matrimonio del Texas di R.J. Scott Serie Texas #7 R.J. Scott

TITOLO: Il matrimonio del Texas AUTORE: R.J. Scott TRADUZIONE: Micol Mian CASA EDITRICE: Triskell Edizioni GENERE: Contemporaneo SERIE: Texas #7 EBOOK: Si PAGINE: 245 PREZZO: € 3,99 su Amazon DATA: 10 Giugno 2020   1.Il cuore del Texas 2.L'inverno del Texas 3.La vampa del Texas 4.La famiglia del Texas clicca qui 5.Il Natale del Texas 6.L'autunno del Texas  clicca qui 7. Il matrimonio del Texas 8.Texas Gift (inedito in Italia) Ci sono situazioni in cui spetta a Riley e Jack combattere le battaglie degli altri e pretendere ciò che è giusto. Davanti alla prospettiva rivoluzionaria di una sentenza positiva della…

Score

Voto di Dany

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

TITOLO: Il matrimonio del Texas
AUTORE: R.J. Scott
TRADUZIONE: Micol Mian
CASA EDITRICE: Triskell Edizioni
GENERE: Contemporaneo
SERIE: Texas #7
EBOOK: Si
PAGINE: 245
PREZZO: € 3,99 su Amazon
DATA: 10 Giugno 2020

 

1.Il cuore del Texas
2.L’inverno del Texas
3.La vampa del Texas
4.La famiglia del Texas clicca qui
5.Il Natale del Texas
6.L’autunno del Texas  clicca qui
7. Il matrimonio del Texas
8.Texas Gift (inedito in Italia)

Ci sono situazioni in cui spetta a Riley e Jack combattere le battaglie degli altri e pretendere ciò che è giusto.
Davanti alla prospettiva rivoluzionaria di una sentenza positiva della Corte Suprema sul matrimonio egualitario, Riley e Jack capiscono di dover prendere delle decisioni. Aggiungiamo qualche novità familiare preoccupante e la possibilità concreta che alcuni vecchi segreti tornino a galla, e questo libro della serie del Texas intreccia tutti i fili che i ragazzi possono riuscire a gestire.
Ma tra alti e bassi, bambini, feste in famiglia, risate e lacrime, non c’è nulla di più speciale dell’amore eterno che unisce questi due uomini.

Letteratura LGBT
Presenza di argomenti sensibili

Care Fenici,
Dopo Il Cuore del Texas e L’Inverno del Texas, posso finalmente dire con certezza che RJ Scott ha scritto un seguito degno dei primi due romanzi. Onestamente, dal terzo al sesto ho quasi perso la speranza, soprattutto perché la storyline principale cominciava a essere solo uno sfondo alle problematiche di testosterone annacquato dei dipendenti del D. Ne Il matrimonio del Texas invece, le vicende di questi ultimi, acquistano un ruolo marginale ed equilibrato, a sostegno dei veri protagonisti. Fa ritorno al gran completo la famiglia allargata Campbell-Hayes, con particolare riferimento a Jack e Riley.

<<Pensi che finirà mai?>>  <<Che cosa? Questo?>> Riley fece un gesto con la mano libera. <<Fare l’amore sotto il cielo azzurro a metà mattina?>>. <<No>>. <<E allora cosa?>> <<L’ardore. Di stare con te, desiderarti, guardarti. Pensi che smetteremo mai di provarlo?>>. Riley sorrise, e il sorriso arrivò fino agli occhi, che quel giorno erano più verdi che castani. <<Arde anche dentro di me>> <<Sempre?>> <<Si. Di continuo. Non si tratta solo di fare l’amore. È dormire al tuo fianco, guardarti, vedere i nostri bambini. È tutto>>. Jack gli strinse forte la mano. <<Piccolo etero sei il mio tutto.>> <<Anche tu, cowboy.>>

L’intreccio narrativo si concentra sulla relazione matura e felice di Riley e Jack, in particolare nel giugno nell’anno 2015, quando i matrimoni gay diventano legali anche in Texas e c’è chi non perde l’occasione di lanciare un forte messaggio alla comunità.
È come se l’autrice, fiera e indomita come non succedeva dai tempi di Il Cuore del Texas, volesse fare un appello a tutto il Paese attraverso le voci dei suoi due beniamini e di tutta la loro famiglia. Vi giuro, le emozioni che traspaiano sono talmente potenti che un paio di lacrimucce scendono di sicuro.
Nel corso della lettura rincontriamo tutti i personaggi della serie che abbiamo amato, come Josh e Anna, Jim e Lisa (che dopo il primo romanzo era praticamente sparita). Sarà proprio lei a riportare a galla quei ricordi e quelle situazioni lasciate in sospeso all’inizio, e sarà compito di Riley decidere se andare avanti o vegetare nel rancore. Ma non sarà l’unica a mettere sotto pressione il nostro piccolo etero, poiché un’altra ombra del passato farà la sua apparizione. Jack, invece, continua la sua crociata alla salvaguardia della popolazione gay dai soprusi, accogliendoli tutti al Ranch ma questa volta sopraggiungeranno dei problemi familiari a cui non potrà sottrarsi. Riuscirà a dimostrarsi all’altezza?
A gettare scompiglio nella coppia penserà l’adorata figlia Hailey, che con l’adolescenza porterà nella vita dei suoi papà, ragazzi, feste e vestiti. Ma oltre al divertimento (il suo ovviamente), la ragazzina avrà bisogno, ora più che mai, del sostegno della famiglia.
Se non fossi stata certa dell’esistenza di un altro romanzo, avrei potuto scommettere che questo fosse l’ultimo volume della serie, dato il tono (quasi) di addio. Ora aspetto veramente con ansia l’ultimo racconto così da scoprire almeno, se Hailey sposerà Logan oppure no. Sto scherzando! Insomma il libro è assolutamente da leggere, non ve ne pentirete.


 

ladykira

ladykira
Babyladykira Admin founder RFS

Lascia un Commento