Home » Recensione libri » Made in Italy » Recensione: “Il profumo delle rose selvatiche” di Linda Kent

Recensione: “Il profumo delle rose selvatiche” di Linda Kent

Care Fenici, Emanuela in questa recensione CULT ci parla di “Il profumo delle rose selvatiche” di Linda Kent

Anne March conduce una vita ritirata, e non esce mai in pubblico se non con il viso celato da un cappello o da un velo. Solo un bambino con il quale stringe una profonda amicizia ha il privilegio di guardarla negli occhi: è Andrew, il figlio del suo vicino David Greenwood, barone Glamorgan.
David è un uomo oppresso da un passato drammatico e dai rimorsi che lo hanno portato ad allontanare il figlio. Il rapporto che Andrew stabilisce con Anne e, soprattutto, il fascino misterioso della donna, attirano David inesorabilmente, e gli fanno desiderare di rimettersi in gioco e di innamorarsi ancora. Ma una nebbia di segreti e di equivoci si alzerà presto a offuscare il loro amore…

 

Una bellissima sorpresa per me: incontrare questa brava e feconda autrice, che non conoscevo, attraverso le romantiche pagine di questo bel romanzo. È uscito con una veste grafica rinnovata e molto bella, stampato per la prima volta nel 2013, e costituisce il romanzo di esordio della Kent.

Romantico e delicato, parte da un soggetto apparentemente rivisto della giovane dama misteriosa che vive in campagna, lontana dai salotti di una Londra ottocentesca ossessionata dal bon-ton e dalle convenzioni, che incontra il figliolo del suo vicino di casa e lo conquista con la sua dolcezza. Un ragazzino triste, solo e assetato d’affetto, sarà lui il tramite per l’incontro galeotto tra Anne, così si chiama la protagonista, e David, barone di Glamorgan, un vero e proprio uomo oscuro e tormentato dai rimorsi e dalla vedovanza.

Assisteremo all’incontro di due anime complesse e al divampare di una meravigliosa passione tra i due, che minaccia di essere spenta violentemente dall’oscuro passato della giovane donna. Un passato che la tormenta, l’angoscia e la porta a proteggere il proprio viso con un velo per timore di essere riconosciuta e scoperta per quello che è stata la sua vita prima.

Un bel romanzo perciò, non solo una comune storia d’amore, ma sul desiderio di riscatto e sulla volontà di rinascere grazie all’altro.

Ci rivediamo presto con i prossimi romanzi della Kent: ormai sono completamente conquistata!

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS

StaffRFS