Home » Recensione libri » Recensione:”Midnight Sun” di Stephenie Meyer Twilight saga Vol. 5

Recensione:”Midnight Sun” di Stephenie Meyer Twilight saga Vol. 5

Dopo un’attesa lunga 10 anni Midnight Sun è finalmente arrivato! Stephenie Meyer fa un trionfante ritorno nel mondo di Twilight con questo attesissimo romanzo, in cui la storia d’amore tra Bella e Edward viene raccontata attraverso gli occhi del vampiro.

 

Titolo: Midnight Sun

Autrice: Stephenie Meyer

Twilight saga Vol. 5

Data di uscita: 24 Settembre 2020

 

 

«Vedevo benissimo quanto sarebbe stato facile innamorarsi di lei. Esattamente come cadere: senza sforzo. Impedirmi di amarla era l’opposto, era arrampicarmi su uno strapiombo, una mano dopo l’altra, un’impresa estenuante, come se possedessi soltanto le forze limitate di un umano».

Quando Edward Cullen e Bella Swan si sono incontrati in Twilight, una storia d’amore destinata a diventare iconica ha avuto inizio. Ma finora questa storia è stata raccontata soltanto dal punto di vista di Bella. Finalmente, i lettori possono conoscere la versione di Edward in quest’attesissimo nuovo romanzo, Midnight Sun.

Vissuta nei panni del bellissimo vampiro, questa storia assume una veste tutta nuova, decisamente più cupa. L’incontro con Bella è la cosa più spaventosa e più intrigante che gli sia mai successa nella sua lunga vita da vampiro. Mentre apprendiamo nuovi, affascinanti dettagli sul suo passato, capiamo perché questa sia la sfida più difficile della sua esistenza. Come può seguire il suo cuore, se ciò significa mettere Bella in pericolo?

Con Midnight Sun Stephenie Meyer ci fa tornare in quel mondo che ha incantato milioni di lettori e ci regala un epico romanzo sui piaceri e sulle devastanti conseguenze dell’amore immortale.

 

Bentornate care lettrici,

e mai come questa volta il bentornato è stato più azzeccato!

Perché la saga di Twilight fa il suo ritorno col botto, dopo la bellezza di dieci anni o forse più.

In realtà, non si tratta di una novità assoluta perché il tanto atteso Midnight Sun è finalmente venuto alla luce dopo mille tribolazioni.

Diciamocelo pure, quanti anni sono passati da quando attendevamo con ansia di conoscere, per la prima volta, anche i pensieri del nostro amatissimo vampiro? Lui che i pensieri degli altri li leggeva? Midnight Sun, infatti, è la storia di Edward e Bella vissuta nei panni del bellissimo vampiro e forse quest’opera sarebbe stata un’antesignana del POV maschile poiché, al tempo, il doppio pov non era ancora così sdoganato ma, alla fine dei giochi, questo progetto non ha mai avuto inizio, per la cocente delusione di tutte le fans che nel frattempo sono passate dall’età adolescenziale a quella adulta.

A mio parere, è stato proprio questo il problema principale! Di acqua sotto i ponti ormai ne è passata parecchia e questa iconica storia d’amore, pur destinata a rimanere per sempre nei nostri cuori, ha ormai fatto il suo tempo!

La Meyer, dopo la diffusione illegale di alcune pagine del suo romanzo, pur comprensibilmente, a mio parere, non ha saputo battere il ferro finché era caldo e ha tamponato questa lunghissima attesa con altri “spin-off” (se vogliamo chiamarli così) che tuttavia non hanno riscosso altrettanto successo, anzi! Spesso sono apparsi quasi come un pallido tentativo di rimescolamento della stessa storia, senza aggiungere nulla.

Ma ora veniamo a noi! A prescindere da tutto, cosa mi è parso di Midnight Sun?

Bè, sicuramente la Meyer non è una scrittrice di livello mondiale per niente!

Pur raccontando la stessa storia, e conoscendola praticamente a memoria, devo ammettere che questo romanzo mi ha catturato dal primo momento, perché seppur con molte similitudini, la vicenda raccontata e vissuta da Edward assume sfumature decisamente più cupe e meno adolescenziali.

In Twilight, Bella vive la sua prima, vera e unica storia d’amore con gli occhi di un’adolescente, con momenti infantili, abbandonandosi completamente ai suoi sentimenti. Ma quante volte ci siamo chiesti cosa pensasse Edward in molti tratti della storia? Perché, in realtà, lui ha oltre cento anni, nonostante l’aspetto e di vita ne ha vissuta parecchia.

In Midnight Sun sono molte le parti introspettive e i dilemmi morali del bel vampiro, ma ci permettono di entrare nella sua mente e comprenderlo fino in fondo.

La continua lotta interiore tra il mostro e il protettore, nonché il suo passato non proprio immacolato, rendono la storia più profonda rispetto a Twilight. Gli impulsi di Edward si scontrano con sensazioni e sentimenti da lui mai provati prima e si troverà di fronte a una scelta difficilissima: se abbandonarsi ai suoi istinti primordiali e all’oscurità o scegliere la luce.

 

“La mia vita era un’infinita, immutabile mezzanotte. Era necessario che lo fosse sempre, per me. Quindi com’era possibile che adesso, nel cuore della notte, stesse sorgendo il sole?” (Tratto dal libro)

 

Leggere questo libro mi ha permesso di tornare indietro nel tempo e rivivere ancora una volta uno dei miei primi amori.

Ho potuto finalmente conoscere i pensieri di Edward e riscoprire la sua storia con Bella e i suoi legami familiari attraverso i suoi occhi.

La paura di rovinare l’intoccabile qui non entra in gioco perché la Meyer, con maestria, ha saputo farci innamorare di nuovo dei suoi personaggi.

Perciò a chi si chiede se ne varrà la pena, la risposta è: decisamente Sì!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento