Home / Recensione libri / Made in Italy / Recensione: “Wedding Girl” di Raffaella V. Poggi (Taste of New York vol 2)

Recensione: “Wedding Girl” di Raffaella V. Poggi (Taste of New York vol 2)

 

 

Eric Nolan è un uomo molto sicuro di sé, convinto di avere tutti in pugno: dalle ceneri delle attività di famiglia ha creato la NETline, la nuova realtà nel mondo dell’intrattenimento digitale. Ora si trova in un momento delicato e non può permettere a nessuno di intromettersi nei suoi affari. L’imprevisto, tuttavia, è dietro l’angolo: si chiama Charlotte McGraw, bionda e bellissima prostituta d’alto bordo, pronta a mandare a monte il matrimonio di suo fratello Noah con Jade Kanakis, la figlia del “re dello yogurt” e finanziatore generoso della NETline.

Ma quando Eric cerca di togliere di mezzo Charlotte, ecco che i guai entrano nella sua vita…

Desidero essere il suo Dio, voglio essere venerato come venero lei, perché è così che mi ha fatto sentire in questi ultimi tre giorni, adorato. Ho già provato questa sensazione, una volta sola e ancora mi sento orfano, quindi non rinuncerò, fingerò di prendere quello che mi darà, invece prenderò tutto, lo so.”

Eric Nolan è abituato ad avere sempre ragione e a fare in modo che le cose vadano sempre secondo i suoi desideri. Per questo, quando il matrimonio del fratello, che lui ha abilmente orchestrato, sembra essere a rischio a causa di una giovane donna che non conosce, ma che sembra avere un grosso ascendente su Noah, e causa di continue crisi isteriche da parte di Jade, la fidanzata, nonché cardine di una grossa alleanza finanziaria con il di lei padre. Eric decide di intervenire: Charlotte McGraw è un ostacolo, e come tale deve essere rimosso; per questo Eric, che crede che conoscere il nemico sia il modo migliore per eliminarlo, le mette alle costole il suo amico, nonché detective privato Shaggy, affinché scopra tutti i segreti di quella che è sicuro essere una donna che desidera mettere mano sul patrimonio dei Nolan. Ed è qui che i guai per il nostro eroe cominciano: Shaggy è molto bravo nel suo lavoro, ma si fa distrarre facilmente e, complice una nuova fiamma che occupa la sua mente, dopo aver seguito Charlotte per una giornata e averla vista entrare in alberghi di lusso rimanendovi qualche tempo, arriva alla conclusione che la giovane sia una escort di lusso. Ora, per Eric, è imperativo impedire che una simile donna mandi a monte il matrimonio e gli affari della famiglia: per questo sarà lui a occuparsi di Charlotte. Ma lei non è la donna che lui si aspetta…

La storia è raccontata dal punto di vista di Eric, e ci permette di entrare nella sua mente e osservarlo mentre si dibatte nel tentativo di capire che donna sia quella che ha di fronte. Una donna che non s’inchina alla sua autorità, che lo prende bonariamente in giro, e davanti alla quale sembra riuscire solo a inanellare una serie di pessime figure. Una donna che accetta i suoi insulti e, pur conoscendo la pessima opinione che ha di lei, lo accetta nel suo letto chiedendo una ricompensa enorme, e poi lo spiazza donando tutto in beneficienza. Chi è Charlotte veramente? Perché lui si sente così bene quando è con lei, nonostante la creda una donna venale e una rovina famiglia? E perché una donna così forte e indipendente accetta supinamente le sue interferenze? Mentre il loro rapporto prosegue, Eric sente di dover scoprire tutti i segreti che Charlotte custodisce, ma lei sembra non chiedere niente di più che qualche incontro occasionale, e tenta di nascondere tutto ciò che riguarda la sua vita. Ma la verità non può essere celata per sempre, e arriva sempre il momento in cui tutto viene alla luce.

Sono bellissimi i personaggi che Raffaella crea: hanno mille sfaccettature che li rendono umani, e soprattutto (ormai l’ho imparato leggendo i suoi libri) niente è come sembra. Sia Eric sia Charlotte hanno esperienze alle spalle che li hanno resi ciò che sono: Charlotte sta espiando qualcosa di cui non ha colpa, ed Eric ha, nel suo passato, un episodio che li collega in modo indelebile, e di cui ha solo vaghi ricordi, ma che rappresenta nello stesso tempo uno dei momenti più dolci e più cupi della sua vita. Ma la Poggi è molto brava anche nel caratterizzare i personaggi secondari che rendono la lettura dei suoi libri varia e interessante; ed ecco che qui abbiamo Noah, il fratello più giovane di Eric, amico di Charlotte da sempre, e che ha con lei un debito di cui nessuno è a conoscenza, così grande, che è disposto a litigare con la fidanzata che ama, per poterlo anche in minima parte estinguerlo. Ma non è sempre stato leale con lei: a un certo punto, per gelosia, le ha celato qualcosa che avrebbe potuto rendere diversa la sua vita. E non dimentichiamo la fidanzata, Jade, gelosa del rapporto (che non capisce) fra Noah e Charlotte, e che per questo non esita a mettere in mezzo Eric (o i familiari di entrambi), che hanno, con i protagonisti, rapporti complessi e molto intricati; sono tutti splendidamente tratteggiati. La trama, come ormai l’autrice ci ha abituato, a un certo punto subisce una notevole svolta, e quella che prima era una storia ironica e piena di verve, si scopre avere risvolti più cupi, mentre vengono alla luce le parti più dure e drammatiche della vita dei nostri protagonisti. E se il lieto fine è scontato, non per questo i nostri eroi non se lo dovranno guadagnare a caro prezzo. Con scene di un erotismo raffinato e molto intenso, l’autrice ci racconta una storia intrigante, in molti punti divertente, e in compagnia di due personaggi che difficilmente si dimenticano, dove, ancora una volta, dimostra il suo grande talento e la sua capacità di sorprenderci, senza cadere mai nel banale.

Recensione a cura di:

Editing a cura di:

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione:”Ritorno sull’sola delle camelie” di Tabea Bach

Titolo:Ritorno sull’isola delle camelie Autore:Tabea bach Editore:Giunti Genere:Romance ...