Home » Recensione libri » Recensione: Strike a chord – Serie No Strings Attached #2 di Laura Rocca

Recensione: Strike a chord – Serie No Strings Attached #2 di Laura Rocca

Titolo: Strike a Chord

Autore: Laura Rocca

Serie: Serie No Strings Attached #2

Editore: Independently published

Genere: Music Romance

Cartaceo: 13,99 euro

Ebook: 2,99 euro

Kindle Unlimited: disponibile

Data pubblicazione: 29 Gennaio 2021

No Strings Attached #1
Strike a Chord #2

La vita, in un attimo, è capace di cambiare le nostre prospettive e di aprirci nuovi orizzonti ai quali prima non avevamo mai pensato.

Non è facile essere Denys Phillips.

C’è quello che gli dice di essere il suo agente, e ciò che è davvero.

Agli occhi del pubblico Denys è la seconda chitarra dei The Blind Spot e una rockstar di successo che pensa solo alla bella vita, alla trasgressione e al divertimento, ma lui è molto diverso dal suo personaggio costruito ad arte e, a volte, non è semplice vivere perennemente dietro una maschera.

È davvero così impossibile fare emergere la sua vera personalità anche davanti al mondo?

Secondo quanto dice il suo agente sì e Denys sottostà alle regole per uniformarsi, dopotutto ha già tentato di essere se stesso con Marlee e non è finita bene.

Almeno, questo è ciò che pensa fino a che, dopo il Festival del Rock, in cerca di relax non si rifugia a Lake Placid, sui monti Adirondack, e conosce Chloe Foster.

Non è facile trovare il coraggio per rivelarsi al mondo, né si ha mai la certezza di essere davvero accettati, ci vuole una grande forza per gettare le maschere e farsi guardare dentro. Riuscirà Denys ad andare fino in fondo?

Chloe Foster ama la sua vita tranquilla a Lake Placid. Si è trasferita lì dopo essersi laureata e lavora nello studio del veterinario locale. Trascorre la maggior parte del suo tempo in mezzo agli animali, dopotutto ne ha già avuto abbastanza degli esseri umani, proprio a partire dalla sua famiglia, sempre che si possa definirla con questa parola.

Una sera è da sola in studio e sta per chiudere, ma si presenta all’improvviso un ragazzo portando un animale bisognoso di assistenza e Chloe non si tira certo indietro.

Lei non è tipo da interessarsi ai personaggi famosi e non ha la più pallida idea di chi sia Denys; ne è talmente inconsapevole che, quando casualmente lo scopre, fatica a sovrapporre l’immagine del personaggio pubblico con quella del ragazzo semplice che conosce davvero.

Ma qual è la realtà e, soprattutto, perché Denys ha scelto di fingersi diverso?

Forse è meglio lasciar perdere, dopotutto Chloe in passato ha già affrontato sufficienti problemi con chi si è mostrato differente da ciò che era davvero. Eppure, per quanto cerchi di convincersi ad andare avanti senza voltarsi indietro, c’è qualcosa che la spinge a chiedersi se, invece, per Denys non valga la pena rischiare.

Salve, Fenici!

In questo secondo volume il protagonista è Denis, la seconda voce dei The Blind Spot. È nella sua vita che l’autrice ci fa entrare; un’esistenza che non ci è totalmente sconosciuta visto che nel precedente racconto abbiamo già scoperto qualche particolare su di lui. In Strike a chord conosceremo a fondo tutte le sue sfaccettature e soprattutto, scopriremo una storia d’amore – finalmente oserei dire – diversa dalle altre.

In molti romanzi siamo soliti trovare, il più usuale dei cliché: i due protagonisti sono sempre perfetti sia dentro che fuori. Questo, mi ha spesso reso insopportabile leggere romanzi dove è presente una storia d’amore, facendomeli accantonare senza remore.

Le relazioni sentimentali che ci racconta l’autrice Laura Rocca, a mio parere sono molto più realistiche e autentiche rispetto la maggior parte di quelle che ci vengono propinate. Infatti, a questo proposito vorrei evidenziare il fatto che ho sentito molto questo libro, probabilmente perché in alcune cose mi ci sono rispecchiata: per esempio nella mancanza di fiducia verso il prossimo – sebbene nella protagonista essa sia molto più marcata che nella sottoscritta – che mi ha consentito di capire perfettamente cosa l’autrice volesse trasmettere.

In più, dato il periodo che sto vivendo, sono stata in grado di comprendere senza pregiudizi la storia d’amore e di sentirmi conquistata. La semplicità con la quale ci viene raccontata, e allo stesso tempo tutte le problematiche che ne fanno parte, coinvolgono il lettore al punto da non riuscire a staccarsi dalle pagine divorandole una dopo l’altra.

Confesso che in un paio di scene del racconto, l’autrice è riuscita persino quasi a commuovermi costringendomi a trattenere quelle due lacrimucce pronte a scendere sulle guance.

Ho apprezzato tantissimo la serietà dei temi trattati, tra cui in particolare, il coraggio di essere sé stessi e l’importanza di salvare gli animali e l’ambiente.

Un romanzo scritto con intelligenza e passione, che tramite una storia d’amore, trasmette un messaggio forte e chiaro che, se recepito da tutti renderebbe il mondo un posto migliore.

La scrittura è scorrevole, leggera e piacevole.

In conclusione, vi consiglio di leggere anche questo secondo volume e vi auguro una buona lettura!

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Titolo: Strike a Chord Autore: Laura Rocca Serie: Serie No Strings Attached #2 Editore: Independently published Genere: Music Romance Cartaceo: 13,99 euro Ebook: 2,99 euro Kindle Unlimited: disponibile Data pubblicazione: 29 Gennaio 2021 No Strings Attached #1 Strike a Chord #2 La vita, in un attimo, è capace di cambiare le nostre prospettive e di aprirci nuovi orizzonti ai quali prima non avevamo mai pensato. Non è facile essere Denys Phillips. C’è quello che gli dice di essere il suo agente, e ciò che è davvero. Agli occhi del pubblico Denys è la seconda chitarra dei The Blind Spot e una rockstar di…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento