Home » Recensione libri » Recensione: “Per un bacio di Erin: Wounded Warrior vol. 3” di Lora Leigh

Recensione: “Per un bacio di Erin: Wounded Warrior vol. 3” di Lora Leigh

Titolo: Per un bacio di Erin
Titolo Originale: Erin’s Kiss
Serie: Wounded Warriors #3
Autore: Lora Leigh
Editore: Follie Letterarie
Collana: Follie in Passion
Pagine : 107
Genere: Contemporary Romance /Military Romance / Erotico
Data di Pubblicazione: 26 Giugno 2020

Seduzione pericolosa (Wounded Warriors #1)
Solo per Sheila (Wounded Warriors #2)
Per un bacio di Erin (Wounded Warriors #3)

Fra Erin Master e Turk Rogan c’è sempre stato un caldo gioco di sguardi che una sera culmina in un interludio colmo di passione. Ma per entrambi non è facile lasciarsi andare ai sentimenti. Erin non è proprio chi dice di essere, mentre Turk non vuole liberarsi della corazza che si è costruito per ripararsi dall’amore. Solo che Erin ora è entrata nel mirino di qualcuno che vuole ucciderla e l’unico porto sicuro in cui rifugiarsi sta nelle braccia forti e protettive di Turk; purtroppo il prezzo per tenerla al sicuro potrebbe essere davvero alto da pagare ed entrambi dovranno essere disposti a dare un’altra possibilità a qualsiasi cosa stia nascendo fra loro.

Guardati. Sempre sulla difensiva e super controllato. Braccia conserte, gambe divaricate. Come se dovessi affrontare un nemico, mentre invece stai solo affrontando le tue paure, o qualunque cosa sia scattata tra noi ieri notte. Cosa vuoi, Turk? Hai bisogno che sia io a sedurti? ― Fece una risata breve e sprezzante. ― Scusa, ma ho delle cose da fare stanotte. Ci vediamo in una prossima vita. Allora forse sarò abbastanza disperata da permetterti di nasconderti dal tuo stesso desiderio e magari anche incolpare me di tutto.”

(Tratto dal libro)

Si tratta di una storia molto breve, purtroppo, che non si dà il tempo di approfondire gli sviluppi e le caratterizzazioni. L’autrice ha uno stile potente, capace di esaltare quel poco che c’è in queste cento pagine: protagonisti tosti e determinati (non solo il super testosteronico Turk, ma anche l’eroina Erin, capace di tenergli testa) e tante belle frasi (fatte, ma comunque funzionanti) molto evocative, che nascondono però una sostanza quasi impalpabile: la trama si svolge in pochi giorni, nell’arco dei quali due persone che si desiderano immensamente si incontrano, fanno sesso e terminano con una dichiarazione d’amore.

*

Accidenti! Era troppo bello.

Che fosse dannato per aver messo i piedi in quello che lui sapeva sarebbe stato un inferno pronto ad accoglierlo.

Nonostante tutto, capì che era impossibile resistere.

Sei una fottuta strega. Dovrebbero bruciarti sul rogo ― l’accusò, mentre scosse di piacere gli attraversavano l’inguine.

Gli occhi verdi della ragazza gli promettevano erotiche delizie, mentre si muoveva sul suo sesso con un’avidità tutta femminile.”

(Tratto dal libro)

*

Non c’è tempo per approfondire i sentimenti tra loro, dato che i momenti insieme sono dedicati al sesso e alla lussuria (bei momenti e ben descritti, devo dire) o a brevissime scene d’azione di cui ho capito poco (troppo poche le premesse e le spiegazioni della trama thriller, caotiche e confuse le battute esplicative).

Prima del finale non si fa mai cenno a romanticherie o a colpi di fulmine, solo a una grandissima attrazione che fa esplodere i reciproci sensi del piacere, in modo anche un po’ caricaturale, eccessivamente intenso.

Eppure dopo una notte insieme i nostri due protagonisti dichiarano di non poter stare senza l’altro e già si parla di Amore con la A maiuscola e di stravolgere la propria vita. Suona artefatto, esagerato, irrealistico.

Insomma, nessuna preparazione ai punti di svolta, nessun tempo di “cottura” per portare i protagonisti al punto di rottura e a compiere il passo successivo, che sembra quindi capitare per caso.

Non posso dire che non sia una lettura piacevole, in quanto le frasi sono senz’altro intense, cariche e capaci di raggiungere lo scopo di dipingere un affresco con bei colori. Ma è come se a questo affresco mancassero intere sezioni di calcinacci crollati, lasciando ai lettori solamente pochi momenti scollegati e frammentati.

Una simile devastazione, indipendentemente dal desiderio e dalla rinascita che ne derivava, non poteva essere mitigata, l’anima si presentava troppo vulnerabile di fronte a tutto quel caos, e sotto l’impeto di alcune tempeste, era impossibile trovare un riparo. La brama di un uomo, il suo bisogno di amore. Il richiamo di una donna, e un sentimento più durevole della lama più affilata.”

(Tratto dal libro)

Titolo: Per un bacio di Erin Titolo Originale: Erin's Kiss Serie: Wounded Warriors #3 Autore: Lora Leigh Editore: Follie Letterarie Collana: Follie in Passion Pagine : 107 Genere: Contemporary Romance /Military Romance / Erotico Data di Pubblicazione: 26 Giugno 2020 Seduzione pericolosa (Wounded Warriors #1) Solo per Sheila (Wounded Warriors #2) Per un bacio di Erin (Wounded Warriors #3) Fra Erin Master e Turk Rogan c'è sempre stato un caldo gioco di sguardi che una sera culmina in un interludio colmo di passione. Ma per entrambi non è facile lasciarsi andare ai sentimenti. Erin non è proprio chi dice di essere, mentre Turk non vuole liberarsi…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento