Home » Recensione libri » Recensione: Love Match di Paola Gianinetto

Recensione: Love Match di Paola Gianinetto

Titolo: LOVE MATCH
Autore: Paola Gianinetto
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Contemporary Romance
Pagine: 368
Prezzo: Cartaceo € 12,90

AUTOCONCLUSIVO
Data d’uscita:  7 SETTEMBRE 2020

Giovane promessa del calcio femminile, Nina si lascia alle spalle un passato difficile per entrare nella rosa dell’Olimpico, squadra per cui tifa da sempre e per cui gioca – nella divisione maschile – Samuel De Luca, idolo della Serie A, sexy da morire.
Nemmeno nei suoi sogni più sfrenati Nina immagina di poter avere la sua attenzione, eppure, complice un incontro fortuito, i due iniziano a frequentarsi e vengono travolti dalla passione.
Ma le insidie al loro amore si celano dietro ogni angolo: per Nina, in gioco c’è il posto nella squadra femminile, per Samuel la possibilità di aprire il suo cuore e fidarsi davvero di qualcuno.
Sarà sufficiente la forza del sentimento che li lega a superare ogni ostacolo e a regalare loro un lieto fine?

Fenici, è un vero piacere potervi parlare di questo libro; non sono un’amante del calcio ma la scrittrice ci accompagna alla scoperta del mondo calcistico da dietro le quinte, ci apre una porta nella vita che i giovani atleti vivono per realizzare il loro sogno di poter giocare in squadre maggiori. Le spiegazioni tecniche ci sono e sono molto precise, ma non risultano pedanti.

È inquadrato molto bene il divario tra settore maschile e femminile, senza mai scadere nelle polemiche gratuite, ma sottolineando sia il grande sacrificio che le ragazze che amano questo sport devono fare per poter raggiungere certi livelli sia la poca considerazione ricevuta dal settore femminile.

La scrittura è fluida e coinvolgente, la storia non risulta banale, anche se sappiamo che si tratta di una storia d’amore; le strade che i due protagonisti percorrono per arrivare alla meta sono intriganti e fanno emergere dei personaggi interessanti.

Il piacere più grande l’ho provato nel trovare una protagonista femminile che, malgrado la giovane età, ha un trascorso di vita reale. Questa l’ha forgiata come una qualsiasi ragazza e, avendo una testa per pensare, usa il suo intelletto per raggiungere la realizzazione dei propri sogni e non si accontenta di essere la compagna di un uomo, neanche se parliamo di un campione.

Il personaggio maschile è lo specchio di molti giovani giocatori di questo sport: osannato dai tifosi, adorato dalle ragazze e pieno di soldi, che gli fanno condurre una vita al di fuori della realtà, perché nessuno dovrebbe guadagnare così tanto.

Il riferimento al ruolo della famiglia che lo aiuta a tenere i piedi per terra è inserito molto bene e non risulta come una predica.

Avrete capito che il libro mi è piaciuto, e sono ancora più contenta che sia stato scritto da un’autrice italiana, perché è giusto e bello valorizzare i nostri autori.

Il mio consiglio è di leggerlo e di farlo leggere anche alle ragazzine poiché, anche se contiene scene di sesso, queste sono scritte senza usare un linguaggio volgare e viene dato alla passione il giusto valore all’interno di una relazione.

Non mi resta che augurarvi una buona lettura, sicuramente vi appassionerete anche voi alla vita di Nina, giovane Colibrì che ama giocare a calcio ed è disposta a fare grandi sacrifici per realizzare il suo sogno, anche rinunciare all’amore.

 

Buona lettura.

 

ladykira

ladykira
Babyladykira Admin founder RFS

Lascia un Commento