Home » Recensione libri » Recensione: L’oscurità della luce (Darkness Series Vol. 1) di Stacey Marie Brown

Recensione: L’oscurità della luce (Darkness Series Vol. 1) di Stacey Marie Brown

 

Titolo: L’oscurità della luce

Serie: Darkness

Autore: Stacey Marie Brown

Genere: Paranormal Romance

Editore: Hope Edizioni

Data di Pubblicazione: 25 Giugno 2021

Ember Brycin ha sempre saputo di essere diversa, tuttavia, dopo il brutale assassinio della madre, inizia a vedere cose che non dovrebbero esistere e inizia a credere di essere a un passo dalla follia. Accusata di aver provocato un incendio a scuola, viene mandata in un istituto per giovani in difficoltà, dove incontra Eli Dragen, un cattivo ragazzo da cui si sente subito attratta. Poco alla volta, i due creano un legame passionale, pericoloso e pieno di segreti che arriveranno a sconvolgere ancora di più la vita di Ember, conducendola su una strada inimmaginabile. Ember scopre non solo di essere una pedina fondamentale nella guerra fra i Fae, ma anche un altro mondo dove luce e oscurità si fondono, nel quale nulla è ciò che sembra. Del tutto sola e senza la possibilità di fidarsi di nessuno, riuscirà Ember a prendere in mano le redini del suo destino?

Salve, Fenici!

Ember Brycin sa di essere diversa ma non sa cos’è veramente. Dopo la morte di sua madre inizia a vedere cose che in teoria non dovrebbero esistere. Accusata diverse volte di strani incidenti, tra cui un incendio, e viene allontanata momentaneamente dalla scuola che frequenta, viene mandata in un istituto per giovani difficili. Incontrerà Eli Dragen, il classico cattivo ragazzo dal quale si sente subito attratta. Ember scoprirà la sua vera natura e anche di essere una pedina fondamentale nella guerra tra i Fae.

Questo paranormal fantasy young adult l’ho trovato un miscuglio di particolari presi qua e là da altre serie, ma non è tanto questa cosa che mi ha infastidito, piuttosto il fatto che bisogna arrivare alla fine del volume per scoprire la natura della protagonista e ciò è molto frustrante, almeno per quanto mi riguarda. Il rapporto tra Ember ed Eli mi è sembrato molto infantile, noioso e ripetitivo. Come vi dicevo questo calderone di pagine mi hanno ricordato un po’ Twilight (che non ho mai letto ma solo visto il film, giusto per curiosità dato che ho sempre pensato fosse troppo adolescenziale per i miei gusti), un po’ Shadowhunters, un po’ la saga di Fallen e infine un po’ la serie The Raven. Insomma non so se le conosciate tutte, però come potete capire ci sono tanti ingredienti triti e ritriti già conosciuti che bollono in pentola.

La scrittura è scorrevole e leggera, senza neanche troppe descrizioni, infatti sono veloci e poco dettagliate. Ho trovato pochissimi refusi e questo è un punto a favore, ma non abbastanza per essere soddisfatta di questa lettura.

In conclusione, ovviamente se vi piace il genere ve lo consiglio, ma sicuramente potrebbe piacere molto di più a un pubblico adolescenziale.

Buona lettura!

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
  Titolo: L’oscurità della luce Serie: Darkness Autore: Stacey Marie Brown Genere: Paranormal Romance Editore: Hope Edizioni Data di Pubblicazione: 25 Giugno 2021 Ember Brycin ha sempre saputo di essere diversa, tuttavia, dopo il brutale assassinio della madre, inizia a vedere cose che non dovrebbero esistere e inizia a credere di essere a un passo dalla follia. Accusata di aver provocato un incendio a scuola, viene mandata in un istituto per giovani in difficoltà, dove incontra Eli Dragen, un cattivo ragazzo da cui si sente subito attratta. Poco alla volta, i due creano un legame passionale, pericoloso e pieno di segreti che arriveranno a sconvolgere ancora…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento