Home » Recensione libri » Recensione: La rivendicazione di Hunter di S.E. Smith serie Alleanza #1

Recensione: La rivendicazione di Hunter di S.E. Smith serie Alleanza #1

TITOLO :La rivendicazione di Hunter

AUTORE S.E. Smith

SERIE:L’alleanza#1

GENERE: paranormal romance

EDITORE: Montana Publishing

I libri della serie: 

1. La rivendicazione di Hunter – 10 Giugno 2020
2. Razor’s Traitorous Heart
3. Dagger’s Hope
4. Challenging Saber
5. Destin’s Hold
6. Edge of Insanity

Quando la Terra ricevette i suoi primi visitatori dallo spazio, il pianeta precipitò nel caos e nel panico. I Trivator erano giunti per condurre la Terra all’interno dell’Alleanza dei Sistemi Stellari, ma furono costretti ad assumere il controllo del pianeta per evitare che gli umani lo distruggessero in nome della loro paura… e per proteggerli dalle forze militari degli altri mondi. Ma i Trivator non sono pronti all’effetto che gli esseri umani avranno sulle loro vite, a partire da una famiglia di tre sorelle…

Sola con le sue sorelline in un mondo impazzito, Jesse Sampson ha imparato a sfruttare l’oscurità e le rovine di Seattle per tener vivo quello che resta della sua famiglia. Ha conosciuto il lato selvaggio della natura umana e si è resa conto che gli esseri umani non sono molto diversi dagli alieni che hanno conquistato la Terra.

Hunter è membro di un’unità di Trivator specializzata nella repressione dei disordini violenti. È famoso per la sua capacità di rintracciare e catturare i sospettati, ma la situazione si capovolge quando è lui a essere catturato da un gruppo di spietati umani.

Hunter è sconvolto quando una bizzarra umana rischia la vita per aiutarlo a fuggire, solo per poi svanire fra le rovine della città. Ora, Hunter ha una nuova missione: trovare l’umana che gli ha salvato la vita.

L’autrice di fama internazionale S.E. Smith presenta una nuova storia carica di azione e piena di amore e avventura. Traboccante del suo classico stile a base di umorismo, paesaggi vividi e personaggi da amare, questo libro diventerà certamente un altro dei preferiti dai suoi fan!

 

Care fenici sarete curiose di sapere com’è questo primo volume paranormal fantasy della serie l’Alleanza di S.E. Smith, di cui abbiamo la traduzione in italiano. I Trivator sono gli alieni protagonisti, da cui tutte noi vorremmo essere prelevate dalla Terra. La trama apocalittica è affascinante poiché queste strane creature che piombano sul nostro pianeta non fanno paura e le loro intenzioni sono pacifiche, anzi l’impressione è che gli umani siano più agguerriti di loro e anche più incattiviti. Le sembianze di questi guerrieri alieni sono simili alle nostre, tranne che per dei segni sul naso. Loro sono alti e prestanti fisicamente, con una forza superiore e un olfatto molto accentuato col quale captano le varie emozioni di chi gli è vicino. Per il resto sono rimasta un po’ delusa perché mi aspettavo qualche dote supernatural che invece non c’è, non pensate male però, non mi riferisco a quello, perché sembra che siano comunque ben dotati. Dimenticavo il bacio, che consiste nello strusciare il naso sulla guancia della partner. La comunicazione non è un problema perché sono dotati di un traduttore acustico, per cui il gioco è fatto. Le vere protagoniste sono le tre sorelle umane, indomite ragazzine che per quattro anni sono riuscite a destreggiarsi in un pianeta terra distrutto e martoriato.
Jesse la sorella maggiore di soli ventidue anni porta sulle spalle la responsabilità di badare alle sorelle più piccole. Procurarsi il cibo o trovare un riparo sono le uniche preoccupazioni, ma quando si ammala gravemente Jordan, che ha diciassette anni, le certezze di Jesse cominciano a vacillare.
I Trivator, arrivati sulla terra per portare ordine e tranquillità, si ritrovano a doversi difendere da gruppi di umani ostili e violenti. Hunter non crede ai suoi occhi quando una piccola umana lo aiuta sottraendolo a morte certa. Il salvatore si trova a essere salvato e, se pur da mondi diversi e sconosciuti, l’attrazione tra i due nasce naturalmente. La fiducia va conquistata ed è proprio quello che fa Hunter, che dopo averla marchiata e rivendicata come sua amate, perché ha con lei un debito di vita, la imbarca sull’astronave con le sorelle per ritornare sul suo pianeta chiamato Rathon.
Se non stessimo parlando di un fantasy sembrerebbe una storia d’amore come un’altra, l’atto amoroso è lo stesso di noi umani così come le convenzioni sociali e le aspettative.
La trama è molto interessante ma i vari episodi si susseguono in modo precipitoso e poco approfondito.
Mi sarebbe piaciuta una maggiore e dettagliata descrizione dell’ambiente circostante, essendo curiosa di immaginare questi luoghi sconosciuti. Sicuramente lo spazio dato ai dialoghi e alla caratterizzazione dei personaggi è superiore. È evidente che le premesse per una continuazione ci sono tutte, le sorelle e i guerrieri, compagni di avventura di Hunter, sono terreno fertile per altre storie avventurose di cui spero di leggere ancora. Buona lettura fantafenici.

 

ladykira

ladykira
Babyladykira Admin founder RFS

Lascia un Commento