Home » Recensione libri » Recensione: “La pasticceria sulla spiaggia: un cupcake assassino” di Fiona Grace

Recensione: “La pasticceria sulla spiaggia: un cupcake assassino” di Fiona Grace

8

Titolo: La pasticceria sulla spiaggia: un cupcake assassino

Serie: I gialli della pasticceria sulla spiaggia vol. 1

Autore: Fiona Grace

Editore: Self Publishing

Genere: Cozy Mistery

Allison Sweet, 34, chef in seconda a Los Angeles, è arrivata al limite qui con le umiliazioni a opera dei clienti, le richieste esigenti del suo capo e una vita sentimentale andata a rotoli. Dopo uno scioccante incidente, si rende conto che è arrivato il momento di ricominciare da capo, seguendo il suo vecchio sogno di trasferirsi in una piccola cittadina e aprire un suo panificio.

Quando Allison scopre un affascinante negozio vuoto su un pontile vicino a Venezia, si chiede se questa possa essere l’occasione per dare il via a una nuova vita. Con la sensazione che si tratti di un segno del destino e di un’occasione che capita una volta soltanto nella vita, si butta.

Però Allison non aveva previsto che si sarebbe trovata catapultata sulle montagne russe: il molo, pieno di divertimento e di personaggi bizzarri, è pulsante di vita, dai proprietari della pizzeria italiana di fronte a lei e che si contendono il suo affetto, alle chiromanti e al losco proprietario della panetteria rivale. Allison desidera soltanto concentrarsi sulle ricette delle sue deliziose paste e tenere a galla la sua panetteria. Ma quando si verifica un omicidio proprio vicino al suo negozio, tutto cambia.

Implicata nel caso, il suo intero futuro in ballo, Allison non ha altra scelta che indagare per arrivare a dimostrare la propria innocenza. Quando un cane orfano entra nella sua vita – un devoto braccio destro con una certa abilità nel risolvere misteri – la ricerca ha inizio.

Troveranno l’assassino? E riuscirà la sua nuova attività a sopravvivere tra mille difficoltà?

Ciao care fenici, oggi vi parlerò di La pasticceria sulla spiaggia: un cupcake assassino, il primo volume della serie. Cosa mi ha attratto di questo libro nella scelta? Sarà la mia dieta a comandare, ma quel meraviglioso cupcake in copertina mi ha fatto venir voglia di leggerlo, inoltre si tratta di un genere un pizzico diverso dal mio solito preferito e volevo provare; anche se ritenuto più o meno un giallo, è più precisamente un Cozy Mistery, con toni molto più soft e divertenti rispetto a quelli più corposi e seriosi del primo genere.

Allison Sweet, una trentaquattrenne sous chef pasticcera in un ristorante francese molto rinomato a Los Angeles, stanca di fare continuamente le stesse identiche cose, di cucinare sempre e solo crème brûlé e subire le angherie costanti del suo titolare, un giorno finisce per dare in escandescenza e una delle sue creazioni fa una brutta fine. Licenziata si ritrova senza lavoro, ma probabilmente questo è un bene, può finalmente pensare di realizzare il suo sogno nel cassetto, quello di aprire una pasticceria di impronta francese, del resto lei era la prediletta del grande maestro Milo Baptist. Quando passeggiando sul lungo mare di Willow Bay insieme a suo fratello, vede un locale vuoto se ne innamora immediatamente, d’impulso entrambi decidono, senza pensarci su, di affittare il posto e iniziare a lavorare sul futuro. Tutto sembra perfetto e andare per il verso giusto, più o meno, fino a quando una morte sospetta la vede coinvolta in prima persona, e per dimostrare la sua innocenza, si mette a investigare, cercando il vero assassino.

Allison è una ragazza simpaticissima, dolce e una vera artista nel suo lavoro. Ma poverina, è così sfigata, non gliene va bene una, certe volte vorresti farla uscire dal libro per abbracciarla e dirle che andrà tutto bene, perché più sfortunata di così non si può.

Teddy, suo fratello maggiore, è uno spirito libero che tenta in ogni modo di sfondare nella carriera di attore, anche lui simpaticissimo e con Allison è davvero esemplare, la incoraggia a inseguire i suoi sogni e l’aiuta concretamente nel miglior modo possibile.

Nate, il solito surfista belloccio di origine australiana e proprietario di un negozio di surf lì vicino, sin da subito lega con Allison, e la conforta nei momenti più bui.

Delaney è una donna affascinante ed eccentrica, anche lei possiede un locale a Willow Bay e immediatamente instaura una bella amicizia con la nostra protagonista, aiutandola nella decorazione della sua pasticceria e spronandola.

Incontriamo diversi altri personaggi piuttosto secondari, ma ognuno a suo modo si dimostra particolare e divertente e qualcun altro un po’ più antipatico.

Questo racconto è una lettura davvero leggera e scorrevole, divertente e comica in diversi punti e direi anche talvolta surreale. Certe azioni di Allison sono assurde e improbabili nella vita reale. Ma il bello è proprio questo, perché seppur sia un mistery/giallo è davvero spiritoso e ti ritrovi a ridere davanti ad alcune scene goffe e spassose e a pensare “Sul serio?”

Lo definirei un libro estivo, da divorare sotto l’ombrellone, si lo so siamo in pieno inverno, ma dovendolo consigliare direi assolutamente di leggerlo nella bella stagione prendendo una bella tintarella. Sicuramente non mi perderò il seguito della serie, per vedere in quali altre avventure si imbarcherà la nostra protagonista, sperando permanga questa meravigliosa impronta divertente sulle sue avventure e magari un pizzichino meno di sfiga.

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]
8 Titolo: La pasticceria sulla spiaggia: un cupcake assassino Serie: I gialli della pasticceria sulla spiaggia vol. 1 Autore: Fiona Grace Editore: Self Publishing Genere: Cozy Mistery Allison Sweet, 34, chef in seconda a Los Angeles, è arrivata al limite qui con le umiliazioni a opera dei clienti, le richieste esigenti del suo capo e una vita sentimentale andata a rotoli. Dopo uno scioccante incidente, si rende conto che è arrivato il momento di ricominciare da capo, seguendo il suo vecchio sogno di trasferirsi in una piccola cittadina e aprire un suo panificio. Quando Allison scopre un affascinante negozio vuoto…

Score

Voto Utenti : 4.61 ( 1 voti)

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento