Home / contemporary adult / Recensione: Indomabile desiderio, di Anna Grieco e Irene Grazzini

Recensione: Indomabile desiderio, di Anna Grieco e Irene Grazzini

 

Trama

Scozia, 1748 – Venduta dal fratello per scampare alla bancarotta, Lady Julia Harmon giunge in Scozia, nel castello del marito sposato per procura, decisa a non lasciare il proprio destino in mani altrui: lei è una nobildonna inglese fiera e indomita e non permetterà a nessuno, tantomeno a un Laird scozzese, di trattarla come merce di scambio. L’impatto con la nuova vita non è però semplice: non solo Kieran sembra ignorarla di proposito e gli abitanti del luogo temerla, ma fatti misteriosi funestano le notti di luna piena. Nessuno, tranne lei, sembra preoccuparsene, perfino quando un lupo nero riesce a entrare nella sua stanza da letto e cerca di ucciderla. Julia non è donna da cedere facilmente alla paura e, con il passare dei mesi, riesce a far breccia nei cuori della gente e ad attirare l’attenzione del marito, che prova per lei un desiderio così indomabile che l’unica soluzione è tenerla a distanza.

Kieran, infatti, nasconde un segreto terribile che, se scoperto, potrebbe portare alla rovina tutta la sua stirpe…

 

Recensione

E’ difficile trovare un libro che riesca ad avvincerti fin dalle prime pagine risucchiandoti nella storia in modo assoluto, ma Indomabile Desiderio di Irene Grazzini e Anna Grieco ci riesce stupendamente. Se adorate come me gli scozzesi rudi e affascinanti non resisterete neppure un minuto a Kieran, laird dei Barclay, un uomo con molti problemi, il primo dei quali è un segreto attentamente custodito che rende la sua vita problematica e pericolosa, il secondo invece è riuscire a tenere al sicuro la sua gente. Dopo la battaglia di Culloden infatti, la vita per gli scozzesi è molto dura, le loro tradizioni sono proibite e gli inglesi li controllano molto da vicino, ogni pretesto è buono per espropriare le loro terre, e se per di più l’ufficiale inglese al comando è un uomo avido e meschino che non vede l’ora di mettere le mani su un maniero situato in posizione strategica come  il capitano Hawkins, allora la situazione è davvero molto grave. Kieran ha un solo modo per mettere al sicuro le sue proprietà avere un figlio da una donna inglese; scorbutico e sfregiato in volto sa che poche donne accetterebbero di sposarlo dopo averlo visto, così decide di mandare, alla ricerca della moglie, Aidan MacNamara il suo migliore amico, un uomo affascinante e di carattere piacevole, che la sposerà per procura. Solo quando farà la conoscenza con  la sua affascinante sposa dai capelli rossi e il carattere infuocato Kieran si renderà conto che i suoi problemi sono appena aumentati, abituato ad essere temuto e obbedito Julia si rivela diversa da qualsiasi dama abbia conosciuto, la sua lingua è tagliente, e il suo orgoglio, ferito dal comportamento di Kieran che si fa sorprendere in compagnia di una cameriera il giorno del suo  arrivo, fanno sì che il loro matrimonio cominci sotto auspici funesti, mentre  nessuno dei due intende cedere nonostante l’attrazione che provano l’uno per l’altra. Julia ne è inconsapevole ma il suo arrivo ha messo in moto eventi inarrestabili, un amante pericolosa e respinta che trama la sua morte, il capitano Hawkins vede in lei lo strumento per la fine di Kieran, e suo marito si tiene lontano da lei pur desiderandola intensamente perché il segreto che nasconde è come una spada di Damocle sulla sua vita, e nel frattempo nei villaggi vicini  giovani donne scompaiono nel nulla.

E’ un romanzo lungo, ricco  di accadimenti e senza un attimo di noia  con  due personaggi maschili indimenticabili, Kieran  e Aidan hanno due caratteri completamente diversi ma sono ugualmente affascinanti, pieni di onore e passione e si fanno  amare immediatamente. La controparte femminile non è da meno, Julia è forte, risoluta, fiera e coraggiosa: si è sacrificata per la sorella e si ritrova sposata con un uomo pieno di mistero che stenta a capire, dotato di  un fascino virile irresistibile, ma che riesce a provocare con i suoi atteggiamenti la sua collera come nessuno. Il loro amore nasce a poco a poco e quando finalmente sembra che fra loro vada tutto  bene il segreto così accuratamente celato viene allo scoperto e Julia deve prendere coscienza di un mondo inaspettato. Anche Aidan avrà la sua  storia d’amore quando le autrici metteranno in campo Brianna del Clan Douglas MacKenzie una giovane amazzone che lo incanterà e che avrà una parte rilevante nell’avvincente finale. In questo romance c’è tutto quello che un lettore vuole trovare in un  libro: una storia d’amore appassionante e qui ce ne sono due, azione, tradimenti, segreti e due cattivi assolutamente odiosi, e in più mistero e magia. Se dovessi descriverlo in una parola direi: incantevole. E ringraziando la HarperCollins che ha gentilmente inviato il libro per la recensione, non posso tacere che l’unica pecca di Indomabile Desiderio è la mancanza del cartaceo in quanto è  un titolo che mi sarebbe davvero piaciuto aggiungere alla mia libreria, con la sua bellissima cover.

 

Fiamme-Sensualità-Medio NUOVA

Recensione a cura di:

Lucia63

Editing a cura di:

Gioggi

Clicca G+ - aiuta a far crescere il sito

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Recensione: Amami prima che vengano a prendermi: Un’intensa storia d’amore gay ai tempi della Seconda Guerra Mondiale di Giulia Amaranto

  Una notte, nel pieno della II Guerra ...