Home » Recensione libri » Recensione: Breaking the rules (The Rules #2) di Sagara Lux

Recensione: Breaking the rules (The Rules #2) di Sagara Lux

Titolo: BREKING THE RULES
Serie: The Rules #2
Autore: Sagara Lux
Editore: Self Publishing
Genere: Erotic/Thriller
Data d’uscita: 10 OTTOBRE 2020

1. Making the Rules
2. Breaking the Rules
2. Bending the Rules

«I predatori veri non si nascondono tra gli alberi: ti vengono incontro con un sorriso.»
JAKE LEWIS.
È determinato e brutale; una bestia assetata di sangue. Non avrei dovuto incrociare il suo sguardo.
Ma è successo.
Mi ha inseguita. Braccata. Rinchiusa in una gabbia da cui è certo non potrò più scappare.
Se crede di spaventarmi, si sbaglia di grosso.
C’è già un uomo nei miei incubi.
E non è lui.
JILLIAN ALLEN.
Doveva essere un lavoro semplice; uno come tanti.
Poi l’ho sfiorata. Assaggiata.
E tutto è cambiato.
Da quando l’ho presa, non riesco a smettere di guardarla.
Le ho promesso che non l’avrei toccata, ma ho mentito.
Con il suo canto, l’uccellino ha risvegliato la bestia che è dentro di me.
E ora ha fame.

Che fine ha fatto Jillian Allen?

L’avevamo creduta morta, ma con un finale a effetto nel primo libro della serie Rules, Sagara Lux ci ha lasciati col fiato sospeso facendoci capire che il terribile Jake Lewis potrebbe averle risparmiato la vita. 

In Breaking the Rules la nostra autrice ci riporta indietro nel tempo, all’inizio di tutta la sordida storia che ha condotto Jake a inscenare la morte della ragazza e a capire i retroscena, già svelati in parte da Sharon, rivivendoli dal principio. 

Quest’uomo spaventoso e intimidatorio è la guardia del corpo tutto fare di Robert Rules, al quale deve tutto e a cui ha dedicato la sua vita e l’anima. Ciò che li lega è più di un semplice rapporto lavorativo, e quando Rules chiama, Jack deve scattare e ubbidire agli ordini!

Quando gli ha commissionato di eliminare il testimone scomodo di un omicidio, qualcosa o qualcuno gli ha impedito di andare fino in fondo. Jillian è la sfortunata spettatrice dell’efferato evento e finisce così nelle mani di Jake, che la rapisce, nascondendola nella sua casa-rifugio nel bosco, in attesa di capire cosa farne di lei.

Ma il bosco è il luogo che fa più paura a questa giovane ragazza di soli vent’anni, che ha un corpo che sa di peccato e tentazione e che ne ha già passate tante, dal fatidico giorno in cui sono morti i genitori e sua sorella Sharon è svanita nel nulla. Quel giorno Jillian fu vittima di una violenza che non ha mai dimenticato e che domina i suoi peggiori incubi. Il disegno è il suo hobby e la medicina per colmare i silenzi che avvolgono le sue giornate da reclusa.

Jake è un uomo di poche parole, ex appartenente alle forze speciali e un matrimonio funesto alle spalle, finito con la morte violenta della moglie e del bambino che aveva in grembo.

Questo secondo volume l’ho trovato più lento del primo e mi ha suscitato un po’ di insofferenza per il comportamento di Jack. Lui non si arrende all’attrazione che ha per Jillian che, seppur più giovane e inesperta, sa bene ciò che vuole. Ci fa penare prima di cedere alla tentazione, e questo tira e molla è di una sensualità unica.

L’uccellino in gabbia ha tanta voglia di volare, che ne farà di lei la bestia?

Tra passato e presente, la trama condurrà il lettore a riempire tutti i tasselli in un crescendo di suspense e adrenalina.

Non mi sono concessa a un uomo, ma a un incubo silenzioso fatto di sguardi rubati e disegni che prendono vita sulla sua pelle. Le braccia che mi avvinghiano le gambe sono ricoperte d’inchiostro.

Tutto il suo corpo lo è. Visto vicino al mio, così morbido e pallido, fa quasi paura.

Eppure non mi ritraggo.

È lui a lasciarmi andare. (Tratto dal libro)

 

Titolo: BREKING THE RULES Serie: The Rules #2 Autore: Sagara Lux Editore: Self Publishing Genere: Erotic/Thriller Data d’uscita: 10 OTTOBRE 2020 1. Making the Rules 2. Breaking the Rules 2. Bending the Rules «I predatori veri non si nascondono tra gli alberi: ti vengono incontro con un sorriso.» JAKE LEWIS. È determinato e brutale; una bestia assetata di sangue. Non avrei dovuto incrociare il suo sguardo. Ma è successo. Mi ha inseguita. Braccata. Rinchiusa in una gabbia da cui è certo non potrò più scappare. Se crede di spaventarmi, si sbaglia di grosso. C’è già un uomo nei miei incubi.…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Dasys

Dasys

Lascia un Commento