Home » Recensioni: serie TV e Film » Period-Mania: I Misteri di Pemberley

Period-Mania: I Misteri di Pemberley

La scorsa settimana, per la rubrica Period-mania, vi abbiamo proposto la particolare Taboo, questa volta torniamo ai classici e vi presentiamo I Misteri Di Pemberley, miniserie televisiva britannica in tre puntate, tratta dal romanzo di P. D. James, dal titolo Morte a Pemberley, che richiama l’ambientazione e i personaggi di Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen. Qui il trailer.

I Misteri Di Pemberley

Progetto Grafico di Francesca Poggi

 

Titolo originale: Death Comes to Pemberley

Paese: Regno Unito, 2013

Genere: drammatico

Durata: 3 puntate, 180 min (totale)

Regia: Daniel Percival

Sceneggiatura: Juliette Towhidi, P.D. James

Fotografia: Steve Lawes

Montaggio: David Thrasher

Musiche: The Insects

Costumi: Marianne Agertoft

Produttore: Eliza Mellor, David M. Thompson

Casa di produzione: Origin Pictures, Masterpiece co-production

Rete televisiva: BBC One, trasmessa dal 26 al 28 dicembre 2013

Prima TV in italiano: La EFFE, dal 21 al 28 dicembre 2018

I Misteri Di Pemberley- imm. 1gif

Cast

Matthew Rhys: Fitzwilliam Darcy

Anna Maxwell Martin: Elizabeth Bennet

Matthew Goode: George Wickham

Jenna Coleman: Lydia Wickham

Tom Ward: Colonnello Fitzwilliam

Rebecca Front: Signora Bennet

James Fleet: Signor Bennet

Eleanor Tomlinson: Georgiana Darcy

James Norton: Henry Alveston

Nichola Burley: Louisa Bidwell

Trevor Eve: Sir Selwyn Hardcastle

Penelope Keith: Lady Catherine de Bourgh

Siamo nel Derbyshire, inizio Ottocento, a sei anni dal matrimonio di Elizabeth e Darcy.

A Pemberley è stato organizzato un ballo e sulla carrozza che li sta conducendo proprio alla festa, George Wickham (marito di Lydia) e il Capitano Denny hanno una discussione.

I due uomini decidono di uscire dal veicolo e scompaiono nel bosco, dove poco dopo si sentono due spari. Wickham viene trovato stravolto con il corpo insanguinato di Denny tra le braccia, accusandosi dell’accaduto. Ma la verità non è quel che sembra…

Location

Le riprese sono iniziate nel giugno del 2013 nello Yorkshire e nel Derbyshire. Per gli esterni di Pemberley è stata usata La Chatsworth House nel Derbyshire, mentre per gli interni sono stati usati le stanze di Chatsworth, Castle Howard e Harewood House, entrambe nello Yorkshire. Inoltre per le riprese sono state utilizzate anche le aree del National Trust, incluse Hardcastle Crags, l’Abbazia di Fountains, il Parco reale di Studley e Treasurer’s House. Le scene del patibolo sono state girate su un’impalcatura costruita appositamente fuori dallo York Crown Court, con Wickham che emerge dal cancello della vecchia prigione dei debitori nel Museo di York.

I Misteri di Pemberley-Imm.2

Curiosità

 Il cast è stato annunciato il 18 giugno 2013. L’attore Tom Ward, che interpreta il colonnello Fitzwilliam, è l’unico membro presente anche nella miniserie del 1995 Orgoglio e pregiudizio.

Gli attori principali sono noti al grande pubblico per avere interpretato serie di successo. Matthew Rhys è l’ex Philip Jennings di The Americans, ruolo che gli è valso l’Emmy, è stato Perry Mason nella bellissima serie recente e ha partecipato al famoso Brothers and Sisters.

Jenna Coleman, la regina Vittoria di Victoria, ha partecipato a Doctor Who e al recente The Serpent. Al loro fianco Eleanor Tomlinson (la Demelza di Poldark e Mary di The Nevers), Anna Maxwell Martin (Philomena), James Norton (Bolkonsky in Guerra e Pace) e per finire il fantastico Matthew Goode (Downtown Abbey, The Crown e A Discovery of Witches);

Molti omaggi a Orgoglio e Pregiudizio si possono cogliere nella miniserie: Pemberley è la residenza di Chatsworth del film del 2005, il tempietto che si vede nella serie è lo stesso dove Darcy si dichiara sotto la pioggia a Keira Knigthtley.

La serie è stata accolta positivamente dalla critica. Il Guardian ha descritto il tono del primo episodio come rispettoso dell’originale della Austen, ma “non ha paura di distinguersi ed essere la sua stessa cosa molto diversa”, descrivendolo come un “mashup” tra il dramma d’epoca e Agatha Christie o L’ispettore Barnaby.I Misteri di Pemberley-Imm.3.

Considerazioni

Per tutti noi Janeites, tutto quello che ci riporta ai suoi meravigliosi personaggi e alle sue storie è sempre ben accolto ed emozionante.

Questa serie ci fa ritrovare addirittura la nostra coppia preferita, gli amati Darcy ed Elisabeth e le aspettative erano altissime. Devo dire che sono state soddisfatte.
I Misteri di Pempeberly è un buon prodotto, con una storia interessante, musiche, fotografia e ambientazioni molto curate e soprattutto un magnifico cast.

Io ho preferito tra tutti Jenna e Matthew, che hanno dato vita a degli splendidi George e Lydia Wickham e che poi, nei loro lavori successivi, hanno ampiamente confermato il loro talento.

Come tutti quelli che l’hanno vista, non ho gradito il ricorso ai flashback che spezzano troppo la narrazione e sono rimasta un po’ delusa dal personaggio di Elisabeth e della sua interprete che ha portato sulla scena una donna troppo distante dalla Bennet che conosciamo, spenta, troppo matura e sottotono.

Non voglio svelarvi oltre, per lasciarvi il gusto di vederla.

Imperdibile per gli amanti di Jane Austen e dei period in generale. Buona visione e alla prossima!

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

StaffRFS

Lascia un Commento