Home / Recensione libri / Made in Italy / Recensione: “La Rosa e l’Oceano” di Lorenza Bartolini (La saga della rosa vol.2)

Recensione: “La Rosa e l’Oceano” di Lorenza Bartolini (La saga della rosa vol.2)

Colei che avrà tutto dalla vita. Questo è l’augurio che Tessa riceve dai suoi genitori, nel chiamarla così. Infatti, la figlia maggiore degli Xerofit cresce nella piena libertà di fare quello che le piace, non curandosi dei divieti imposti dal re e dalla regina, o dei pericoli a cui potrebbe andare incontro. Condurrà una vita sfrenata e dissoluta, non sapendo che un’ombra del passato oscurerà il suo presente e quello dei regni, le cui sorti saranno nuovamente minacciate da sanguinosi conflitti.

Il libro si apre con una breve descrizione dell’infanzia della protagonista, Tessa Xerofit, primogeita dei regnanti del sud. Ci vengono presentati i suoi genitori, fratelli e servitori, tutti ben caratterizzati e descritti. Tessa è una principessa a tutti gli effetti, delicata e abituata agli agi, con la passione per la musica, la danza ma sopratutto per il mare e il surf. Vive felice nella sua corte, circondata dall’amore della sua famiglia e del suo ghepardo Onyx.

Passano gli anni e Tessa cresce, diventando una ragazza attraente ed elegante. Per il suo compleanno i genitori le regalano il viaggio che tanto sognava: visitare i regni dei suoi zii. Tessa quindi parte e finalmente incontra la sua estesa famiglia, imparando anche a conoscere le abitudini e le usanze e gli interessi di questi popoli. Scoprirà anche l’amore in tutte le sue sfumature, sesso compreso. Tutti questi avvenimenti la portano a maturare. Tessa diventa, giorno dopo giorno, più adulta ma nonostante questo, non sa ancora cosa vuole dalla sua vita.

Durante uno dei suoi viaggi, in mezzo al mare, la sua nave viene abbordata dai alcuni pirati che sono stati assoldati per rapirla. Da quello sfortunato incontro nascerà la sua più grande avventura, che però farà nascere in Tessa ancora più domande sulla sua famiglia e su ciò che lei vuole realmente.

Il libro è ben strutturato e scritto, una vera sorpresa. Mi è piaciuto il personaggio di Tessa, così dolce ma molto determinata. L’autrice è riuscita a descrivere in modo molto dettagliato le usanze di tutti i regni e dei popoli. Una lettura che ti tiene incollata al libro fino alla fine. Lo consiglio vivamente.

A cura di:

 

 

 

Colei che avrà tutto dalla vita. Questo è l'augurio che Tessa riceve dai suoi genitori, nel chiamarla così. Infatti, la figlia maggiore degli Xerofit cresce nella piena libertà di fare quello che le piace, non curandosi dei divieti imposti dal re e dalla regina, o dei pericoli a cui potrebbe andare incontro. Condurrà una vita sfrenata e dissoluta, non sapendo che un'ombra del passato oscurerà il suo presente e quello dei regni, le cui sorti saranno nuovamente minacciate da sanguinosi conflitti. Il libro si apre con una breve descrizione dell'infanzia della protagonista, Tessa Xerofit, primogeita dei regnanti del sud. Ci…

Score

Voto LeChatNoir 4

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

StaffRFS

StaffRFS
x

Check Also

Recensione: La Sfida (Harris Brothers #1) di Amy Daws

TITOLO: La sfida AUTORE: Amy Daws SERIE: Harris ...