Home / Recensione libri / Recensione: Impetuoso (Storm MC Serie #2) di Nina Levine

Recensione: Impetuoso (Storm MC Serie #2) di Nina Levine

 

Lei, tutto ciò che lui non vuole. Lui, tutto ciò che lei non conosce.

Scott Cole è una forza della natura. In quanto Vicepresidente dello Storm Motorcycle Club, svolge i suoi doveri con una spietata determinazione. Vive la sua vita inseguendo un obiettivo ben preciso: proteggere il suo club e la sua famiglia.

È impetuoso.
È leale.
È intenso.

Non regala il suo amore facilmente, ma, quando lo fa, ama intensamente. Tuttavia, sistemarsi non è mai stato parte dei suoi piani.
***
Harlow James è una cowgirl che non ha mai visto un motociclista in vita sua e che ha chiuso con gli uomini. In base alla sua esperienza, l’unica cosa che sanno fare è mentire, tradire o rubare. Quando incontra Scott Cole, capisce subito che il suo cuore rischierà di soffrire.

È sicuro di sé.
È sexy.
È dispotico.

Harlow sa che deve combattere la sempre più forte attrazione nei confronti di quest’uomo così complesso, se vuole proteggere il suo cuore. Quando i loro due mondi si scontrano e il pericolo incombe, il desidero di Scott di proteggere coloro che ama entra in gioco e Harlow si rende conto che, forse, potrebbe aver incontrato un qualcuno per cui vale la pena rischiare.

Secondo libro della Storm MC Series dell’autrice Nina Levine, USA Today Bestselling.

 

Tutto quello che sapevo di lui chiedeva la mia attenzione, la sua sincerità, la sua compassione, la sua lealtà verso coloro che amava, la sua intensità, il suo fare autoritario, il suo bisogno di essere protettivo, e sapevo, senza neanche doverci pensare, che lo volevo anche io.

Il secondo volume della Serie Storm MC di Nina Levine è quasi meglio del primo! Non hai ancora letto il precedente? E che aspetti? Corri a comprarlo! Non ne hai voglia? Beh, puoi leggere questo romanzo comunque.Nonostante sia un sequel non trovo fondamentale conoscere le vicende narrate in precedenza.

Il club Storm, gruppo di motociclisti incalliti è tornato ragazzi! Questo libro, lievemente meno erotico del precedente, a tratti romance, ha come protagonisti Scott e Harlow.

Lui, figlio del presidente del club, ha un ruolo decisivo sul gruppo dei bikers, è rispettato da tutti, pericoloso e aggressivo, farebbe qualunque cosa per proteggere la sua famiglia.

Lei, giovane ragazza con un look da cowgirl, ha un passato carico di delusioni amorose che l’hanno portata a non fidarsi più del genere maschile e a trasferirsi a casa della madre, per aiutarla a pagare le bollette e a tirare avanti con la caffetteria, per la quale ancora paga il mutuo.

Dove potrebbero incontrarsi una ragazza con gli stivali e jeans stretti e un tatuato  figaccione col giubbotto di pelle? Ma dal veterinario ovviamente!

Pensi che stia scherzando vero? E invece no.

Per aiutare una dodicenne che ne ha passate troppe nella sua vita, inclusa una madre tossica, Scott porterà il gatto malconcio della piccola dal veterinario e sarà lì che incontrerà Harlow. Non voglio svelarti molto della trama, anche perché non è un romanzo molto lungo, l’ho già terminato, in un solo giorno, ma credimi  la storia narrata merita.

Gli scontri tra i membri delle bande rivali sono forti, cruenti e aggressivi, il testosterone raggiunge l’apice. Ma non mancano temi sociali importanti, come la dipendenza dalla droga, un’infanzia difficile, e rapporti familiari complicati, soprattutto da quando Scott ha scoperto di avere un fratellastro, Blade, capendo così che il padre non è un supereroe, ma un uomo che ha commesso molti errori, troppi. Il rapporto con il fratello è inesistente e difficile fino al momento che…

Adoro Blade, voglio il suo libro! Lo voglio subito!

La storia d’amore tra Scott e Harlow è al centro del romanzo, nasce in un attimo e cresce in pochi giorni. Lui abituato a donne diverse, quelle da una botta e via, mentre lei non rischierebbe di innamorarsi di un uomo simile, troppo lontano dal suo mondo. Ma quando cupido ci mette lo zampino, nulla può ostacolare il destino (la rima non era voluta!), complice una red velvet e un vestitino rosso così attillato da non lasciare spazio alla fantasia, i due iniziano i loro incontri-scontri davvero ben scritti in modo fluente e ironico. Le scene erotiche sono molto hot, ricche di particolari sensuali e diretti ma non mancano momenti dolci e romantici. Un libro molto bello, da leggere in particolare per chi, come me, ama vivere immaginandosi abbarbicata a un motociclista, mentre il vento le scompiglia i capelli.

Ah dimenticavo, per chi ha letto il primo volume della serie, alla fine del libro, c’è una bella sorpresa, l’autrice ci ha regalato molte pagine di Madison e Jason.

 

 

 

 

 

 

 

Claudia

Avatar

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: “Borrowing Blue – Serie: Made Marian #1” di Lucy Lennox

Blue: Quando il mio ex entra nel bar ...