Home / Dark Romance / Recensione: “Fire” di Mary Lin ( Rebels Serie #2 )

Recensione: “Fire” di Mary Lin ( Rebels Serie #2 )

 

È questo ciò che siamo, io ed Eileen.
Io, un fuoco che brucia inarrestabile,
e lei, il vento che mi percuote, mi agita, mi fa impazzire e perfino morire.
Tutto il resto non turba la mia quiete,
ma Eileen…
Eileen agita ogni parte di me.

Sono stanco.
Stanco di inseguirla. Stanco di osservarla.
Stanco di soffrire perfino per la sua assenza.

Ho deciso di lasciarla andare, sì, come vento…
… e la mia fiamma non si placa.
Divampa.
Perisce.

Quando un libro ti prende sin dalle prime frasi, ti tiene incollata senza rimedio, ti fa arrabbiare, ti fa palpitare il cuore, ti rende gelatina davanti a certe scene, può solamente essere un buon libro!!!

Adam e Leen sono quanto di più complicato e allo stesso modo più semplice ci sia da comprendere, sono due anime affini da sempre, sono l’uno il protettore dell’altra, lui è la sua ombra, il suo rifugio, il suo primo e unico amore dagli occhi scuri e magnetici, lei è il suo tormento, il suo fuoco, la sua linfa vitale, la sua rossa da amare.

La strada per arrivare all’agognata felicità per questi ragazzi, se così possiamo chiamarla, sarà lunga e tortuosa, perché in questo nuovo capitolo della Serie Rebels, ne vedremo di tutti i colori, e se siete di stomaco un po’ debole, preparatevi, perché in alcuni punti non sarà una bella giornata per voi, ma in altri, se avete il cuore che scalpita all’idea di poter leggere di passione, di sensualità, di possesso, di viscere che s’infiammano, beh, questo libro, non potete assolutamente perderlo.

Avevamo lasciato Eileen in una corsa disperata per riuscire a salvare la sua amica Alya, e, nel farlo, la sorte non troppo buona la catapulta proprio davanti agli occhi di quello che sarà il suo aguzzino, e Adam che non fa altro che mangiarsi il fegato, nel vedere quella ragazza che vorrebbe considerare solo come una sorella, andare con chiunque, svendersi per il nulla, e lui impotente non riesce a trovare un modo per fermarla.

Eileen non sapeva che quegli occhi maledetti, che l’avevano ammaliata nel bar in cui lavorava, fossero di un nemico giurato del suo club, ma anche quando lo scopre non si tira indietro da questa storia, perché il gusto del proibito la porterà a sfidare ogni conseguenza; ma Reel non può amare chi lo ha tradito, Reel sa solo distruggere, anche se questo significa fare a pezzi la persona a cui era pronto a donare tutto. E annientare Eileen sarà la sua missione, quando la rapisce, è pronto a farla fuori, ma prima lei dovrà soffrire, credetemi se vi confesso che mentre leggevo queste scene, diverse volte ho chiuso gli occhi per evitare di immaginare, con tutto quello che ha subito, è difficile credere che lei possa salvarsi, e invece con coraggio, con le sue sole forze, riesce ad allontanarsi da tanta ferocia. Ma Reel non cede, sa che può reclamarla e quale occasione migliore se non sbattere in faccia ai Rebels che la loro rossa li ha traditi, e che quindi lui può pretendere di rivolerla indietro. Adam è scioccato da questa verità, ma non abbandona mai Leen, lotta per lei, la riporta a casa, la protegge, lascia che lei lo veda veramente, fa in modo che lei comprenda una volta per tutte i suoi sentimenti, così potenti, così furiosi, così prossimi ad esplodere, che lo portano ad amarla nel modo forse più dolce che l’autrice poteva descrivere, lui che non è di molte parole, lui che nei suoi occhi ha riflesso il suo mondo, lui che nonostante si sia rifiutato di accettare di amare così, lui sa che lei è la sola cosa essenziale nella sua intera vita.

Ci saranno momenti in cui, odierete le montagne russe tra i due e momenti in cui, il lato dolce di Adam sarà spodestato da quello più selvaggio (quello che personalmente preferisco) vedrete le scintille del loro amore trasformarsi in fuoco vivo, incandescente, vedrete Leen cambiare, prendere consapevolezza di ciò che merita e lottare per ottenerlo, e proprio mentre siete lì a tirare un sospiro di sollievo, ecco che l’oscurità torna, con prepotenza a reclamare la sua luce.

A poco servirà scorrere veloce le parole, ogni singola frase v’incatenerà, vi torturerà, sentirete ogni scena sulla pelle, fino all’epilogo tanto osannato, sarà una corsa contro il tempo, dove tutti avranno qualcosa d’importante da perdere, niente sarà più come prima, servirà il tempo per lenire tutte le ferite, servirà soprattutto l’amore, quell’amore così potente, così coinvolgente, così totalizzante, così infuocato come solo quello di Adam ed Eileen può essere!!! Quindi, amanti dei Bikers, quelli veri, quelli cattivi, quelli da cardiopalma, se cercate una storia adrenalinica, eccitante, il perfetto connubio tra romanticismo e paura, questo è assolutamente il libro che fa per VOI!!!!!

«Immobili, ci tocchiamo solo con baci lenti, continui, incessanti, dolorosi che ci rubano il fiato. Lei mi ruba il fiato. Solo baci che, in un silenzio scandito solo dal battito assordante del cuore che mi preme nel petto, sono più chiari di un cazzo di ti amo. Lo capirà, questa volta. Eileen capirà chiaramente i miei sentimenti e io non mi tirerò indietro…. Eileen è tutto ciò che desidero. Lei, non è soltanto il suo corpo, ma Eileen, con i suoi difetti, con i suoi sorrisi, con i suoi modi di fottermi il cervello e la sua dannata capacità di rubarmi ogni attimo di vita. L’unica cosa che voglio è morire su queste labbra, e su queste labbra mi addormento»

«Il mio ordine non ha senso senza il suo caos. Il mio sorriso non ha significato senza il suo broncio infastidito. I miei occhi verdi non risplendono se non c’è il suo nero a guardarmi. E il mio corpo, senza la sua metà, non troverà mai calore. Sono una donna nuova perché, da quando Adam è al mio fianco, io sono rinata..»

Recensione a cura di:

Editing a cura di:

  È questo ciò che siamo, io ed Eileen. Io, un fuoco che brucia inarrestabile, e lei, il vento che mi percuote, mi agita, mi fa impazzire e perfino morire. Tutto il resto non turba la mia quiete, ma Eileen… Eileen agita ogni parte di me. Sono stanco. Stanco di inseguirla. Stanco di osservarla. Stanco di soffrire perfino per la sua assenza. Ho deciso di lasciarla andare, sì, come vento… … e la mia fiamma non si placa. Divampa. Perisce. Quando un libro ti prende sin dalle prime frasi, ti tiene incollata senza rimedio, ti fa arrabbiare, ti fa palpitare…

Score

Voto Chicca 4

Voto Utenti : 4.58 ( 2 voti)

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione: “Dark and Light: Amore Impossibile” di Sabrina Pennacchio

Un’isola ricoperta costantemente da una strana nebbia grigia ...