Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione Serie Tv – Station 19 – 05×06

Recensione Serie Tv – Station 19 – 05×06

Progetto Grafico di Francesca Poggi

 

Dopo lo scovolgente episodio precedente, in questo vediamo l’intera squadra affrontare il lutto con in background la festa del Ringraziamento.

Come da tradizione tutti i membri della Diciannove si ritrovano in caserma con le loro famiglie a ‘festeggiare’festeggiare’; non mancano i drammi come quello di Ingrid che si vuole buttare dalla terrazza e/o quello del padre di Travis, che fa coming out.

Quello che ho riassunto in poche righe qui di seguito è nulla in confronto a ciò che succede veramente e che merita una citazione. Non ho potuto non commentare alcuni avvenimenti, quindi ho riservato il ‘meglio’ per adesso. Ho virgolettato perché non è la cosa migliore…è un delirio, con la D maiuscola.

Innanzitutto le prime scene sono esclusivamente dedicate a Vic, confinata a letto sia per riprendersi dall’incidente sia per il lutto. Poi a un tratto, proprio il giorno del Ringraziamento, decide di alzarsi e cercare la compagnia degli altri. Durante i preparativi del pranzo ha diversi momenti di tachicardia, la situazione sembra migliorare quando incontra Diane in due minuti scarsi di conversazione.

Qui mi serve una pausa, perché la psicologa dei nostri vigili del fuoco è servita anche a me,  mi risulta quindi un po’ difficile commentare a dovere la situazione. Dirò semplicemente che non sono e non sarò mai la persona che indica a un’altra come e quanto occorre per elaborare un lutto, non aspettatevi questo nemmeno in una recensione. Le parole che Hughes usa per descrivere il suo stato emotivo rispecchiano esattamente il mio da qualche mese a questa parte, perciò è stato impossibile per me non commuovermi.

Altrettanto triste è la situazione della piccola Pru, che a quanto pare è stata un po’ di tempo con Miranda e Ben, ma adesso deve trascorrere del tempo con i nonni paterni. Sul suo destino sembrano tutti molto preoccupati, spero vivamente che nelle prossime puntate un giudice o qualunque altro ente competente intervenga e dia alla bambina quello che merita!

Sempre rimanendo in tema lacrime, sono rimasta allibita da come sia stato affrontato il lutto di Jack. A mio modesto parere avrebbe meritato molto più spazio!

Discorso inverso per quanto riguarda Ingrid che da nonsoquantepuntate ce la portiamo dietro con la sua ansia e il suo provarci con Ben, che solo adesso ha scoperto essere sposato. ASSURDO! NON TROVO IL SENSO DI TUTTO QUESTO! Per non parlare delle scene dove si vuole buttare da una terrazza in una caserma dei pompieri…infatti poco dopo è stata portata in reparto psichiatria. AUTORI IMPEGNATEVI DI PIU’, VI PREGO! NON SOPPORTO QUESTO SCEMPIO!

 

 

Aggiungiamoci che la scena più esilarante di tutta la puntata è Beckett che scivola in cucina, senza farsi nemmeno un livido o emettere un lamento. Io mi sarei rotta la schiena, ma lui no! Tutto questo si conclude con Andy che gli offre un pezzo di torta (non è una metafora, è proprio una torta vera) nel suo ufficio, mentre è lì tutto solo perché nessuno lo vuole. Beh…se magari iniziassimo anche solo a sederci attorno a un tavolo per un caffè e un dolce, interagendo con qualche essere umano questo stato miserabile potrebbe evolversi, signor capitano. Il mio è solo un suggerimento, sia chiaro!

Molto carine invece le scene tra Maya, Carina e la piccola Pru. A quanto pare dovremmo accogliere un altro pupo nella squadra! Incrociamo le dita, non mi fido molto di Bishop.  Per quanto riguarda invece le vicende della famiglia Monthgomery, non mi sono piaciute per niente, le ho trovate fuori luogo e fastidiose dal primo all’ultimo minuto.

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 4]

Francesca

Lascia un Commento