Home » Recensione libri » Recensione “La forza dell’angelo” di Heather Killough-Walden – Serie: Lost Angels #4

Recensione “La forza dell’angelo” di Heather Killough-Walden – Serie: Lost Angels #4

TITOLO: La forza dell’angelo

SERIE: Lost Angels #4

AUTORE: Heather Killough-Walden

GENERE: Paranormal Romance

EDITORE: Leggereditore

DATA DI PUBBLICAZIONE: 16 Luglio 2015

La notte degli angeli caduti (Serie: Lost Angels #1) – Recensione QUI

Il messaggero dell’Angelo (Serie: Lost Angels #2) – Recensione QUI

L’angelo della morte (Serie: Lost Angels #3) – Recensione QUI

La forza dell’angelo (Serie: Lost Angels #4)

Samael (Serie: Lost Angels #5)

Michele, l’Arcangelo Guerriero, è l’ultimo dei quattro angeli arrivati sulla Terra. Il suo scopo è trovare la propria cherubina, l’essere perfetto a lui destinato ma che Dio ha deciso di nascondere tra gli uomini. La sua identità di copertura è quella di Michele Salvatore, stimato detective del dipartimento di polizia di New York. Rhiannon Dante, l’eletta che l’Arcangelo ha la missione di ritrovare, è una donna abile, indipendente, determinata a usare i suoi poteri per un bene superiore, rischiando la propria incolumità di fronte ai pericoli nascosti nella notte. Il destino che lega Michele e Rhiannon li unisce anche nella lotta contro i poteri oscuri che dominano il mondo, forze imperscrutabili che dilagano incontrastate. In questo universo straordinario e inquietante, sarà l’esito della battaglia a stabilire se la loro unione sarà eterna oppure destinata a essere cancellata per sempre…

 

Continua la ricerca del vero amore da parte degli arcangeli prediletti del Vecchio. Dopo Uriel, l’Angelo della Vendetta, ed Elenoire, il Messaggero Gabriele e Juliette, Azrael, l’Angelo della Morte, e Sophie, ne La forza dell’angelo tocca a Michele, l’Arcangelo Guerriero, e alla sua Rhiannon.

Come tutti gli altri, anche Michele è perfettamente integrato nella società. È un detective della polizia di New York e come i suoi fratelli cerca la propria cherubina. E chi poteva essere se non una guerriera nel vero senso della parola? Rhiannon infatti usa da sempre i suoi poteri per aiutare gli altri in pericolose missioni e combatte le ingiustizie lavorando per la società gestita da Mr Verdigri.

Michele e Rhiannon uniscono le loro forze nella lotta contro Gregori e gli Adariani che stanno prendendo sempre più il sopravvento. Entrambi sono forti, determinati, intelligenti e insieme sono perfetti.

Ci sono momenti nella vita di una persona, se è estremamente fortunata, in cui tutto il mondo acquista improvvisamente senso.

Ma non sono proprio riuscita a farmeli piacere. Uriel è stato il primo personaggio che ho incontrato e quello che mi ha fatto scoprire questo mondo, Gabriele il più simpatico e Azrael il mio preferito, invece Michele l’ho trovato pesante e questo ha rallentato la lettura facendomi apprezzare di meno anche Rhiannon.

Altra nota negativa è stata il continuo apparire di altre creature magiche… a un certo punto mi sono letteralmente persa. Questa volta tocca ai gargoyles che, come un po’ tutti, vogliono le cherubine e si oppongono a che queste si uniscano ai loro arcangeli. Quando qualcuno si è poi trasformato in zombie mi ha fatto davvero ribrezzo!

Ci sono state anche cose positive ovviamente. Mi piace come sono state caratterizzate le ragazze e che siano diventate come sorelle così come lo sono gli arcangeli. È stato curioso scoprire che ognuna di loro ha in qualche modo subito le caratteristiche del suo angelo.

Mi ha colpito molto il fatto che i protagonisti non sono le creature soprannaturali più potenti tra tutte quelle presenti se presi singolarmente. La loro forza è massima quando sono insieme sia tra loro sia con le loro anime gemelle. Ciò che li rende così forti è l’amore e l’amicizia che lega.

Samael. Comincia a delinearsi qualcosa anche su di lui ma credo che scopriremo come stanno davvero le cose nell’ultimo libro della saga che lo avrà come protagonista insieme ad Angel. Lei è un angelo che finora ha aiutato e protetto nell’ombra le cherubine, è diventata loro amica a distanza e solo nel quarto volume della saga si avvicina a loro. Sono curiosa di scoprire quale sia il nesso tra di loro.

Vi starete chiedendo come farò a scoprire come finirà Lost Angels essendo una delle tante serie di cui le case editrici hanno interrotto la pubblicazione. Semplice: grazie alla traduzione di Samael de Il sentiero delle emozioni (grazie ragazze 😊)!

 

Lilian Gold

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 3]

Sara

Kureha

Lascia un Commento