Home / Made in Italy autori italiani famosi ed emergenti / Recensione: “Aurora Cremisi” di Roberta Martinetti (serie I Lupi di Montescuro #3)

Recensione: “Aurora Cremisi” di Roberta Martinetti (serie I Lupi di Montescuro #3)

Care Fenici, oggi Sax ci parla di un libro delizioso, “Aurora Cremisi” di Roberta Martinetti (serie I Lupi di Montescuro #3)

Non c’è niente che Alan ami più del suo branco, a parte Camilla, la donna a cui ha consegnato il suo cuore. Camilla, però, si trova in una situazione complicata e per cercare di ritrovare il proprio equilibrio sceglie di lasciare la guida della congrega.

Intanto, a casa di Lili e tra le streghe, fervono i preparativi per la nascita della bambina di Ginevra. Purtroppo, la comparsa di un nuovo clan di licantropi minaccia la serenità di Montescuro. Il branco teme che il suo passaggio conduca all’ennesimo bagno di sangue; nonostante comprenda i timori dei suoi lupi, Alan sa bene che non concedere udienza a un altro alfa rappresenta un affronto difficile da dimenticare. Fissare un incontro sembra dunque la scelta più sensata, ma i nuovi arrivati potrebbero rivelarsi pieni di sorprese…

I lupi di Montescuro sono tornati e se il primo libro era bello e il secondo bellissimo, questo è a dir poco stupendo!

La trama è avvincente, ricca di colpi di scena e nuovi personaggi che movimentano il piccolo paese di Montescuro. In questo capitolo della serie, conosciamo meglio Alan, il capobranco, e viviamo con lui tutte le situazioni tra cui un alpha si deve destreggiare, ma anche le tribolazioni che un semplice umano innamorato deve affrontare.

Anche Max e Lili avranno il loro bel da fare nell’ennesima crisi che colpisce il piccolo paesino. Inoltre, lui dovrà fare i conti con lo strano comportamento del suo lupo e lei sarà preoccupatissima per la gravidanza, ormai al termine, di sua madre.

In questo libro emerge anche il personaggio di Teo, che cerca affannosamente di riprendere in mano le redini della sua vita, provando a cercare nuovi stimoli che gli facciano ritrovare la voglia di vivere e non limitarsi semplicemente a esistere.

Il mondo del sovrannaturale di Roberta Martinetti va pian piano delineandosi, scoprendo nuove leggende tra le streghe e nuovi ruoli all’interno del branco. L’autrice ha creato un universo parallelo in cui umani e esseri fantastici convivono ed è riuscita a dare una struttura molto credibile alle varie leggi che lo governano, tanto che il lettore si trova perfettamente a suo agio in questa realtà alternativa.

Questo libro è scritto così bene che si legge in un soffio, nonostante le 300 pagine. Il ritmo è incalzante e la parte descrittiva è così ben fatta che sembra di trovarsi realmente per le stradine di Montescuro, o nel caos della fiera di paese.

Vi consiglio caldamente di leggerlo.

Un’ultima cosa: fate attenzione, dà dipendenza!

#1  L’ultima Luna

#2  La Lama d’Argento

#3  Aurora Cremisi

 

 

 

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione “No Virgin, No Shame” di Anne Cassidy

Titolo: No Virgin No Shame Autore: Anne Cassidy ...