Home » Recensione libri » Recensione: Luna di miele no grazie di Christina Lauren

Recensione: Luna di miele no grazie di Christina Lauren

Titolo: LUNA DI MIELE… NO GRAZIE
Titolo originale: The Unhoneymooners
Autore: Christina Lauren
Editore: Leggereditore
Genere: Contemporary Romance
Data d’uscita: LUGLIO 2020

Mettendo da parte il loro odio reciproco per il bene di una vacanza completamente pagata, Olive e Ethan partono per le Hawaii, determinati ad evitarsi tutto il tempo. Ma quando Olive incontra il suo capo, la piccola bugia che gli dice stravolgerà ogni piano. Ora lei e Ethan devono far finta di essere novelli sposi…

Dire che coppia peggio assortita non ci poteva essere è dir poco: Olive Torres, sfortunata patologica, e Ethan Thomas, nerd ipocondriaco, sono la damigella e il testimone che, per una serie fortunata o sfortunata di eventi, dipende dal punto di vista, dovranno trascorrere la luna di miele a Maui, meta di Ami, gemella identica di Olive, e Dane Thomas, fratello di Ethan, novelli sposi.
Non sarà una convivenza facile, complici i pregiudizi mal sussurrati da altri. Cercheranno di sopravvivere senza uccidersi, tra capi, ex e fraintendimenti, ma troveranno la strada che li porterà a congiungersi. La luna di miele, però, non durerà per sempre e che ne sarà di loro?
Olive crede che, per ognuno, il destino abbia già scritto tutto. E se non fosse così? Se tutto iniziasse a girare a favore suo? Inizialmente non è propensa a crederci, del resto lei è la gemella identica però in carne, quella iellata che, se prende un biglietto della lotteria, sarà sua sorella col numero di un punto maggiore al suo a vincere. E non le importa davvero, però influisce sul suo umore pessimista/realista, visto che le capita sempre ciò che pensa. Questo le stava bene fino a quando non toccherà a lei partire, rivalutando il suo io, dove le verrà sicuramente in aiuto Ethan.
Scontroso, alto e affascinante, con gli occhi azzurri più belli che si siano mai visti, Ethan è un nerd che tutto sembra meno che un gentiluomo, eppure quando sfodera il suo sorriso incanta la popolazione femminile, peccato non lo faccia con lei. Fortunatamente le apparenze ingannano e scopriremo lati di entrambi che saranno delle esilaranti sorprese, e non mancheranno di tenerci incollati pagina per pagina. Narrato dal punto di vista di Olive, il libro è un susseguirsi di eventi che divertono il lettore, con la famiglia delle gemelle che fa da sfondo chiassoso e rende alcuni passaggi più leggeri nonostante la tragicità del momento. Unica nota negativa, che purtroppo si nota, è la mancanza di background di Ethan e Dane. Mi sarebbe piaciuto saperne di più per capirlo/i meglio, inoltre avrei preferito descrizioni. Le scene hot sono presenti senza essere pesanti, anzi, sono a malapena accennate, ma questo aggiunge un tono emozionante alla loro storia senza concentrarla solo tra le lenzuola. Complessivamente è un libro che ho letto volentieri ma che, purtroppo, lascia il tempo che trova, forse appunto a causa delle carenze offerte dal delizioso Ethan. Resta comunque il plauso alle autrici che decisamente hanno saputo farmi ridere ed emozionare anche con poco.

 

 

ladykira

ladykira
Babyladykira Admin founder RFS

Lascia un Commento