Home / Recensione libri / Recensione: “L’angelo guerriero” di Gena Showalter

Recensione: “L’angelo guerriero” di Gena Showalter

Trama

Gli Angeli delle Tenebre: impavidi guerrieri che lottano contro il male, rischiando di perdere l’immortalità e di essere cacciati per sempre dal Regno dei Cieli.
Un angelo crudele…
Una donna capace di risorgere dalle proprie ceneri…
Le terribili sevizie che ha subito in passato hanno reso Thane il più spietato guerriero dei Cieli. Il suo motto è Nessuna pietà, eppure qualcosa lo ha spinto a salvare Elin Vale dalle grinfie della crudele Kendra. Quella bellissima giovane per metà umana e per metà Fenice attizza il fuoco dei suoi più oscuri desideri come nessuna donna è mai riuscita a fare, e accende dentro di lui sentimenti che era convinto di non poter provare. Ma l’ossessivo istinto di protezione che risveglia in lui è una minaccia per il loro amore appena sbocciato, e costringe Thane ad affrontare le proprie pulsioni distorte, e a entrare in un mondo in cui la passione è potere e vincere significa arrendersi…

Recensione

Un altro capolavoro di Ms Showalter, la nuova coppia Thane ed Elin sono spassosissimi: lui rigido, con un passato di torture insieme a Xerxes e Bjorn, i suoi amici angeli guerrieri, ed Elin  una mezzosangue Fenice, vissuta felice fino ai 20 anni, quando il clan materno ha sterminato la sua famiglia rendendo schiava lei e sua madre (Fenice puro sangue). Quindi potete immaginare quello che queste due anime ferite incontrandosi possono scatenare. Man mano che passano i giorni Thane inizia a provare sensazioni uniche nei confronti della sua umana, dal canto suo Elin cerca di tenerlo lontano perchè si sente in colpa ad essere ancora viva, ma lui non demorde e inizierà a conquistarla pian piano.

Fece recapitare i suoi regali in cucina, dove Elin stava preparando le torte per la sera.
Aggiunse un biglietto su cui aveva scritto: Non ho mai creduto che tutto accade per una ragione. Un padre e un marito non dovrebbero essere uccisi senza pietà e una madre non dovrebbe morire di fronte agli occhi della figlia. Però credo che dal male possa venire qualcosa di buono. Tu, Elin. Tu sei tutto ciò che ho di buono. Dammi una possibilità e te lo dimostrerò.

Fra i numerosi personaggi secondari ho adorato l’angelo Axel (spero ci sia un libro su di lui!) ironico e irriverente al massimo.

«Sei un Inviato.» Era la voce di Orson. Cavernosa. Cruda. Brutale.
 Le dava i brividi. La colmava di paura… e di rabbia. Non puoi sconfiggere un drago senza prima aver battuto un leone e un orso.
«Cos’è, la giornata mondiale delle ovvietà?» chiese Axel come se fosse una domanda sincera. «Perché, in tal caso, voglio partecipare anch’io. Sei brutto e incredibilmente stupido.»
Il guerriero Fenice trattenne il fiato per la sorpresa. «Tieni a freno la lingua, ali d’oro, o la perderai.»
Tutti sapevano che gli Inviati potevano uccidere solo e soltanto i demoni. A meno che non venissero catturati contro la loro volontà, naturalmente. In quel momento, nessuno stava trattenendo Axel con la forza, perciò era in netto svantaggio.

Compaiono anche i nostri demoni ( ma non tanto quanto vorrei). Comunque, nel dipanarsi della storia, tra scontri con i demoni cattivi e le vicende del Principe, riusciamo a scoprire alcuni dettagli sulla prigionia di Thane, Bjorn e Xerxes. La storia d’amore fra Thane ed Elin intanto si evolve e lui è dolcissimo.

«Mi dai ciò che non ho mai avuto prima. La pace.»
«Come è possibile? Sono solo… io.»
«Un puzzle senza l’ultimo tassello non è completo, lo sono il puzzle e tu sei il mio tassello mancante.» Nei suoi occhi comparve uno sguardo un po’ beffardo, poi aggiunse: «Io sono una rosa e tu sei la mia spina».
Elin emise un sogghigno stizzito. «Le spine non sono solo una scocciatura, servono anche a proteggere la rosa, sai?»
«Sì, lo so.»
«Quindi… Lo stoico Thane ha appena ammesso che la sua coccinella è una bulla con gli attributi?»
«Sì, lo ha fatto.»

E dopo questa dichiarazione dolcissima vi lascio alla lettura, consigliatissimo.

Fiamme Sensualità super hot

Asce-voto-3

Recensione a cura di:

Tayla

Editing a cura di:

Mirtilla66

Qui di seguito trovate il link della recensione fatta in anteprima da Vecchiastrega del 20/05/2014:

http://www.romanticamentefantasy.it/recensione-dallamerica-burning-dawn-gena-showalter/

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione MM:”Assaporare l’oscurità “di Tibby Armstrong

          Titolo: Assaporare l’oscurità ...