Senza categoria

Recensione: L’amore è solo un gioco di Sarah Adams

Titolo: L’amore è solo un gioco

Autore: Sarah Adams

Genere: Romance contemporaneo

Editore: Sperling & Kupfer

Data di pubblicazione:27 Febbraio 2024

Età di lettura consigliata: +14

Ciao, mi chiamo Bree Camden e sono perdutamente innamorata – così come metà dell’America, a giudicare dai tabloid e dalle numerose ragazze che frequenta – del mio migliore amico, Nathan Donelson, la leggenda del football americano. Lo so, il primo passo è dichiararmi, giusto? Peccato non possa farlo, perché chiaramente Nathan mi vede solo come un’amica, e l’ultima cosa che voglio è rovinare le cose tra noi. Ma come faccio ad accontentarmi di una buona vecchia amicizia platonica, senza poter toccare l’uomo più sexy del mondo?
Tutto stava andando a gonfie vele finché, dopo qualche tequila di troppo, non ho accidentalmente raccontato il mio dramma a un giornalista, e ora il mondo pensa che io e Nathan stiamo insieme. Oh, e non vi ho ancora detto che dobbiamo fingere di uscire fino al Super Bowl perché abbiamo firmato un contratto con… ops, dimenticavo, non posso dirlo a nessuno! Il punto è che ora Nathan si comporta in modo molto… poco platonico, e io sto cercando di evitare che il mio corpo prenda fuoco ogni volta che mi tocca.
Come farò a superare tre settimane di finti appuntamenti senza che nulla cambi tra noi? Ogni consiglio è ben accetto!

Care Fenici,
Nathan Donelson è pronto a sfatare tutti i miti che aleggiano sui sexy giocatori di football e a rompere tutti i cliché. È bello da mozzare il fiato, ma è anche un timidone. Lui e i suoi amici sono dei romanticoni dal cuore d’oro, protetti da una gabbia di muscoli atletici e scattanti.
I nostri protagonisti sono amici sin da bambini, irrimediabilmente cotti, da sempre l’uno dell’altra, ma troppo spaventati dall’idea di perdersi per superare questa strana friendzone .
Bree è una giovane donna indipendente che ha saputo reinventarsi nonostante un brutto incidente abbia stroncato il suo sogno di diventare una ballerina professionista. È un personaggio determinato, positivo e forte, ma tutta la sua sicurezza evapora quando si tratta dei sentimenti per il suo migliore amico. È una bella combo di tenerezza e solidità, la perfetta metà di un protagonista dolce e simpaticissimo. Ho apprezzato molto la scelta di rendere la figura di Nathan più genuina, non un playboy instancabile ma un uomo sicuro dei propri sentimenti, della persona che vuole accanto a sé.
La storia scorre velocemente, leggera, rimanendo, per tutta la durata, un racconto spensierato, privo di drammi, quasi una discesa scanzonata verso un dolce happy ending.
C’è una bella carica di romanticismo, situazioni comiche e zuccherine. L’assenza totale di scene erotiche, inoltre, rende la lettura adatta anche a un pubblico più giovane. Preciso, però, che la chimica intensa tra Nathan e Bree dà comunque un pizzico di pepe in mezzo a tanto sentimentalismo.
Vi consiglio questo romanzo, che, personalmente, mi ha soddisfatta e divertita, l’ho trovato una boccata d’aria allegra e simpatica.
Piccolissima pecca: forse alcuni punti della narrazione potevano essere snelliti, proprio per non togliere scorrevolezza a una esposizione frizzante e rapida.

  🔥: Accenni al sesso, ma è un racconto casto
❤️: Molto romanticismo
Voto

Articoli Correlati

Ti potrebbe interessare
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio