Home » Recensione libri » Recensione: “La Dama in Bianco” di Antonia Romagnoli – Serie Ghost Ladies 2

Recensione: “La Dama in Bianco” di Antonia Romagnoli – Serie Ghost Ladies 2

Buongiorno fenici oggi la nostra Emanuela ha recensito il libro “La Dama in Bianco” di Antonia Romagnoli – Serie Ghost Ladies 2

Lady Amelia, reginetta dell’alta società, sogna più di ogni altra cosa di liberarsi del proprio fratello, l’indolente lord Burnett, di potersi dedicare a se stessa e finalmente coronare il proprio sogno d’amore. Ma nulla va secondo i suoi piani e ben presto si troverà a fare i conti con una serie di avvenimenti sempre più oscuri che la condurranno verso un imprevisto matrimonio e soprattutto ad affrontare gli spettri che infestano la sua nuova dimora. Per lei è arrivato il momento di fare i conti con il passato drammatico dell’uomo che ama, ma anche con i propri fantasmi, non solo interiori.

Fonte della trama: amazon

Secondo appuntamento della Serie dedicata alle dame fantasma (ricordiamo il primo La Dama in Grigioleggi qui la recensione http://www.romanticamentefantasy.it/recensione-cult-la-dama-in-grigio-di-antonia-romagnoli-ghost-ladies-vol-1/) – e l’ultimo di recente pubblicazione La Dama in Verde – leggi qui la recensione http://www.romanticamentefantasy.it/recensione-la-dama-in-verde-gosth-ladies-3-di-antonia-romagnoli/). Il romanzo, pur collegato agli altri, rappresenta un unicum per personaggi e vicenda e può essere tranquillamente letto individualmente.

Ritroviamo Lady Amelia che, allontanatasi dalla villa dove l’abbiamo incontrata ne La Dama in Grigio, per le vacanze natalizie si reca in una proprietà di caccia nel Devonshire in compagnia del fratello Lord Burnett e un amico di lui, Declan O’Donnell. La giovane, abituata alla città e alle sue mollezze, mal sopporta il volontario isolamento impostole dal congiunto in una casa fredda e poco ospitale.

Per non deprimersi, Amalia si terrà occupata con una decisa riorganizzazione della casa e stringendo amicizia con i vicini: Mr Mills, un uomo molto serio e tutto d’un pezzo e Maggie, la sua giovane protetta.

Ben presto nella casa, in occasione delle festività natalizie, si crea un atmosfera di fervida attività e Amalia può recuperare un po’ del terreno perso soprattutto nel rapporto con il fratello. Spettatore acuto e silenzioso è sempre Mr Mills, che opinando il matrimonio della sua protetta con il giovane Lord Burnett, non esita a dispensare giudizi e consigli ad Amalia.

Algida e dal carattere indomito, Amalia vivrà nel corso del romanzo una grande trasformazione sia mentale che comportamentale. Alcuni eventi la porteranno a un matrimonio inatteso proprio con il severo Mr Mills obbligandola a confrontarsi con il passato dell’uomo. Egli infatti è traumatizzato dalla morte prematura della prima moglie (avvenuta durante il parto nel corso del quale perse la vita anche il figlioletto) il cui fantasma continua a tormentarlo.

La caratteristica principale della serie e dunque, anche di questo romanzo, è la presenza del soprannaturale e la protagonista, Lady Amalia, è la medium forse più potente tra tutti i personaggi dei romanzi della Romagnoli. La capacità della donna di entrare in empatia con le anime sofferenti le permetterà di conquistare il cuore appassionato del suo serioso marito e pacificare lo spirito della defunta.

Il romanzo ha un ritmo molto serrato che rende la lettura davvero piacevole. Consigliabile.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...