Home » Recensione libri » Recensione: “A Very Marian Christmas” di Lucy Lennox – Serie: Made Marian Vol. 7

Recensione: “A Very Marian Christmas” di Lucy Lennox – Serie: Made Marian Vol. 7

TITOLO: A Very Marian Christmas

SERIE: Made Marian Vol. 7

AUTORE: Lucy Lennox

GENERE: Romance m/m

EDITORE: Triskell Edizioni

DATA DI PUBBLICAZIONE: 4 Novembre 2021

12 Uomini Marian che si accoppiano… voglio dire, in coppia
11 Oscuri appuntamenti al buio
10 Signori saltellanti
9 Signore danzanti (okay, forse qui parliamo di Griff)
8 Bambini capricciosi
7 Cambi d’abito
6 Accessori di Love Junk
5 **DRAG QUEEN**
4 Chiamate dai vicini
3 Nonnine impiccione
2 Uomini che si innamorano
E una ghirlanda di agrifoglio.

 

Solo per adulti

Ben trovate care Fenici, siamo ormai a dicembre e per me vuol dire collezionare in modo compulsivo libri, novelle e racconti vari sul Natale. Provate a vedermi come un elfo narratore di favole liete (o meno). Quelle raccontate intorno a un camino con una bella cioccolata calda, con tanti mashmellow e bastoncini di zucchero colorato.

Cosa c’entra con il libro con questa prefazione? Diciamo che in casa Marian, il Natale è una cosa seria.

La famiglia Marian è molto unita e comprende un universo di situazioni amorose davvero eterogenee, dove al centro di tutto troviamo una meravigliosa armonia che unisce tutti i membri.

Deluso dall’amore, Noah lascia il Canada, i suoi familiari e l’ex fidanzato militare per inseguire i suoi sogni a San Francisco, invece si ritrova alle dipendenze del sexy shop di Sally Marian. Suo malgrado il ragazzo diventa oggetto di una scommessa: chi riuscirà a sistemarlo per Natale con la sua anima gemella sarà il vincitore.

Peccato che il ragazzo abbia già un amore segreto: Luke, suo convivente e amico d’infanzia del fratello. Infatti arrivato a San Francisco, l’uomo lo invita a stare da lui per onorare l’amicizia che da sempre lo lega alla sua famiglia. Basta poco per capire che il piccolo Noah è cresciuto ed è diventato un bellissimo ragazzo adulto e consenziente, completamente pazzo di lui.

Luke, nonostante le iniziali reticenze, scopre che è ancora in grado di amare e non sempre nella vita è più forte chi fugge, ma lo è chi resta e affronta le proprie debolezze, lasciando cadere protezioni e barriere.

Questo libro mi ha davvero entusiasmato dall’inizio alla fine. Nella trama c’è tutto: amore, sesso, un pizzico di mistero, commozione e dramma.

La storia è ben strutturata e scorre fluida sotto le mani del lettore. I personaggi sono ben studiati e sviluppati a tutto tondo. Ogni membro della famiglia dona qualcosa, aprendosi a noi e regalandoci attimi d’intimità.

Il più vero di tutti? Forse Luke, che spicca sullo sfondo come l’ombra nera in tanta dolcezza. Ho adorato questo personaggio fin dall’inizio, la sua vita, i suoi dubbi, le incertezze, la passione e l’amore riscoperto per il suo vecchio amico.

Anche Noah mi ha convinto con il suo essere dolce e aspro insieme, con Luke hanno formato una coppia indimenticabile.

Consiglio questo libro a un pubblico adulto, per le scene di sesso esplicite, ma assolutamente perfette e mai volgari.

Vi auguro buona lettura Fenici, ci vediamo alla locanda intorno al camino a brindare con la famiglia Marian.

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Sara

Kureha

Lascia un Commento