Home / Recensione libri / Recensione:“Save you” – Mona Kasten Maxton Hall #2”

Recensione:“Save you” – Mona Kasten Maxton Hall #2”

 

Quando il futuro ti scivola tra le dita, è l’amore la tua ancora di salvezza.
Ruby è distrutta. Dopo tutto ciò che hanno condiviso, James ha osato tradirla e l’ha delusa, tanto che lei non vorrebbe rivederlo mai più. Tuttavia, nonostante il dolore che lui le ha procurato, Ruby conforta James per la perdita della madre. Su un punto, però, è irremovibile: non è disposta a perdonarlo e a concedergli una seconda occasione.
James si ritrova così in balia del padre, il quale pretende che lui si prepari a prendere le redini della Beaufort, l’azienda di famiglia, prima del tempo. Il futuro buio tanto temuto da James arriva dunque in anticipo, e la sua condanna è resa definitiva dalla lettera di accettazione a Oxford. Per Ruby, invece, la stessa lettera rappresenta il coronamento degli sforzi di una vita. Nondimeno, la gioia del momento è guastata dalla mancanza di James. Se da un lato, infatti, vorrebbe non averlo mai conosciuto e tornare a essere invisibile ai compagni di Maxton Hall, dall’altro non riesce a dimenticarlo. Soprattutto perché lui sta facendo l’impossibile per riconquistarla.
Mentre odio e amore si contendono il cuore di Ruby, James sfodera tutto il suo fascino nel disperato tentativo di riottenere la fiducia della ragazza. Ma se anche ci riuscisse, Ruby verrebbe accettata dal terribile Mr Beaufort?
La Maxton Hall Series è composta da:
1. Save ME
2. Save You
3. Save Us

Fenici! Siete pronte a tornare con me nei corridoi della Maxton Hall e a scoprire cosa è accaduto a Ruby e James dopo lo sconvolgente capitolo di chiusura dell’ultima acclamata serie nata dalla penna di Mona Kasten? Mi auguro proprio di sì, perché oggi vi parlerò di Save You, secondo volume della Maxton Hall Series, edito in Italia dalla Sperling & Kupfer.

Il tradimento di James ha devastato Ruby e distrutto il fragile legame creato tra i due. Dolore e rabbia infiammano l’animo della nostra protagonista, in un alternanza che vede prevalere prima l’uno e poi l’altra. L’ammissione a Oxford, tuttavia, è vicina e Ruby è consapevole di dover rimettere in fretta insieme i pezzi: deve farlo per se stessa e per il suo futuro.

Ruby, però, non è l’unica a soffrire. James non riesce a perdonarsi per la sconsideratezza con cui ha agito e il tormento, unitamente al dolore per la perdita della madre, lo trascinano nuovamente nel tunnel dell’alcool e delle droghe. Sarà Lydia a convincere Ruby a intervenire e a salvare il gemello dalla pericolosa spirale in cui rischia di restare intrappolato.

Assistiamo così a un lento avvicinamento tra i due. James fa il possibile per riscattarsi, ma ricostruire il rapporto speciale creato con Ruby non sarà semplice. Ci vorrà del tempo e, proprio quando sembra prospettarsi un periodo di stabilità, nuove vicende creeranno scompiglio, gettando le basi per il prossimo volume della serie.

Vi confido che l’atteggiamento di Ruby in questo volume mi ha un tantino irritata e il suo tira e molla con James mi avrebbe annoiato a morte se non fosse stato per la bravura dell’autrice, che ha sapientemente alternato le vicende dei due protagonisti con quelle degli altri personaggi della serie. Attraverso l’alternanza dei POV, infatti, conosciamo meglio non solo Lydia, ma anche quello che ritengo sia il personaggio rivelazione di questo libro: Ember. Sorella minore di Ruby, sempre positiva, solare e spensierata, è uno di quei personaggi luminosi, la cui luce è però destinata a scontrasi con l’oscurità di Wren Fitzgerald. E sicuramente ne vedremo delle belle!

Un libro che non annoia insomma e che, come il precedente volume, si chiude con un colpo di scena. Non ci resta che trattenere il respiro fino all’uscita del prossimo capitolo della serie per scoprire cosa l’autrice ha in serbo per i ragazzi di Maxton Hall.

Romanticamente Fantasy

Romanticamente Fantasy
x

Check Also

Recensione: “Verso l’inverno” di Lily Archer serie Prigioniera dei Fae #2

  Titolo: Verso l’inverno Serie :Prigioniera dei Fae ...