Home » Recensione libri » Recensione: “The Summoning – Il Richiamo delle Ombre” di Kelly Armstrong

Recensione: “The Summoning – Il Richiamo delle Ombre” di Kelly Armstrong

Chloe Saunders, una teenager come tante. Pochi sogni nel cassetto, ancora nessuna particolare aspirazione, se non quella di diplomarsi con un voto decente, avere molti amici, magari trovare un ragazzo da amare. Sebbene le sue aspettative siano basse nei confronti della vita, mai avrebbe potuto immaginare che nel bagno della scuola, invece di ragazze che si rifanno il trucco, o parlano del giocatore di football che le ha invitate al ballo, le sarebbe apparso il bidello della scuola, il bidello morto. Chloe infatti può vedere i fantasmi, e loro possono vedere lei. La sua vita non sarà mai più la stessa. Molto presto gli spettri sono ovunque, le richiedono attenzione, invocano il suo aiuto. È troppo per lei: la ragazza ha un crollo nervoso, tanto da essere internata in una casa per ragazzi disturbati. Lyle House, “un posto per ritrovare la serenità”, reciterebbe una brochure, se ne esistesse una. Purtroppo la realtà si rivela presto meno patinata e tranquilla, quando Chloe conoscerà meglio gli altri pazienti – le due compagne di stanza: la detestabile Tori, una persona sin troppo elettrica, e Rae, che ha un “problemino” col fuoco, l’affascinante Simon e l’ombroso fratello Derek, la cui ostilità nei suoi confronti si stempererà lentamente, sbocciando in un affetto che nessuno dei due avrebbe previsto – la ragazza inizierà a realizzare che c’è qualcosa di sinistro che lega tutti loro, che c’è una vena molto più oscura che si cela nelle fondamenta di Lyle House…

WoW! WoW, WoW e ancora WoW!
Ho conservato questa serie per almeno un paio di anni nel kobo, ma per un motivo o per l’altro non sono mai riuscita a leggerla e ora che l’ho fatto… non vorrei avesse mai una fine.
È scorrevole, magnetica, ricchissima di colpi di scena e piena di personaggi da amare e da odiare a seconda delle situazioni.
Per molti versi ricorda un pò X-Men, serie che ho sempre guardato e amato fin da bambina, e La casa dei bambini speciali, romanzo di Miss Peregrine da cui hanno tratto una pellicola fantastica.
Chloe, Liz, la focosa Rae, l’elettrica Tori, l’affascinante Simon e l’ombroso orso Derek sono ragazzini molto particolari, che per vari motivi si trovano rinchiusi a Lyle House, una struttura che ufficialmente dovrebbe aiutarli a superare i problemi psicologici e a ritrovare la serenità.
Tutti loro hanno un denominatore comune: dei poteri speciali che è meglio tenere nascosti. Ma come mai tutte queste persone particolari sono rinchiuse proprio lì? E cosa succede ai ragazzi che spariscono?
Chloe è una teenager con molti sogni nel cassetto come tante sue coetanee, ma cosa più importante, è una negromante. Riesce infatti a interagire con i fantasmi, sebbene un sesto senso le suggerisca che sarebbe meglio ignorare qualcuno di loro, anche a costo di non scoprire i segreti di Lyle Hose.
Il suo potere si dice essere ereditario, ma da chi deriva esattamente? Dalla madre che le ha lasciato uno strano ciondolo rosso raccomandandole di indossarlo sempre o dal padre sempre via per lavoro?
I quesiti aumentano con il progredire della lettura, tanto che personalmente spero trovino una risposta al più presto poiché questa curiosità non aiuta certamente un’insonne come la sottoscritta.
Chi è il responsabile di tutto ciò? E come è possibile che proprio coloro che dovrebbero proteggere, le persone più care, siano invece le prime a essere coinvolte? Insospettabilmente, l’amico di sempre potrebbe rivelarsi il peggiore dei nemici.
Ogni personaggio ha delle peculiarità caratteriali e fisiche che lo rendono affascinante ombroso, accattivante o amabile.
Le ambientazioni sono talmente cupe e sinistre da mettere i brividi, ma sebbene le scene siano circoscritte alla struttura psichiatrica, stranamente non risultano claustrofobiche.
“The summoning il richiamo delle ombre” è un fantasy dal ritmo serrato dove nulla è scontato né lasciato al caso, lo consiglio!
Qualcosa è stato risvegliato dalle fondamenta di Lyle House, qualcosa che è meglio restasse celato.

THE DARKEST POWERS (trilogia su Chloe Saunders)
1- The summoning. Il richiamo delle ombre
2- The awakening
3- The reckoning

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento