Home » Recensione libri » Recensione: Le notti bianche di Anna Zaires e Charmaine Pauls

Recensione: Le notti bianche di Anna Zaires e Charmaine Pauls

 

 

 

Titolo: LE NOTTI BIANCHE
Serie: Le notti bianche #1
Autrice: Anna Zaires e Charmaine Pauls
Genere: Contemporary Romance
Sottogenere: Mafia – Dark
Editore: Grey Eagle Publications
Data d’uscita:   24 Febbraio 2022

1. Le notti bianche 24 Febbraio 2022
2. Sole di mezzanotte 21 Aprile 2022

Potere. Ecco che cosa mi viene in mente non appena lo vedo nel pronto soccorso. Potere e pericolo.
Alex Volkov, uno dei più ricchi oligarchi russi, è tanto spietato quanto magnetico. Ottiene sempre quello che vuole, e quello che vuole sono io, nel suo letto.
Sa dare quel genere di guai da cui ogni donna dovrebbe fuggire, e il proiettile che la sua guardia del corpo ha intercettato per lui ne è la prova.
Dovrei starne lontana, ma per una notte, cedo alla tentazione. In men che non si dica, mi attira sempre più in profondità nel suo mondo, pieno di eccessi e violenza, invadendo non solo la mia vita ma anche il mio cuore.
Quanta fiducia posso riporre in un uomo così pericoloso? Fino a che punto oso rischiare per il suo amore?

Il nuovo suspense romance scritto a quattro mani da Anna Zaires e Charmaine Pauls, edito Grey Eagle Publications, vi lascerà a bocca aperta per diversi motivi. Innanzitutto bisogna dire che non è autoconclusivo, quindi sul finale avremo un bel colpo di scena che ci lascerà col fiato sospeso.

I due protagonisti si incontrano al pronto soccorso e l’attrazione è potente fin dal primo istante. Alex è uno dei più ricchi oligarchi russi, abituato a ottenere sempre ciò che vuole… E adesso vuole Katherine, un’infermiera riservata, sensibile e scottata dalla fine della sua ultima relazione.

Kate è determinata a resistere, ma la tentazione è forte, e si convince che cedere per una notte soltanto non sarà poi così grave… peccato che quel magnetico miliardario abbia già deciso che lei gli appartiene.

In men che non si dica Kate si ritrova legata a lui in più modi di quanti possa immaginare, e quando l’uomo deciderà per lei, la sua fiducia verrà messa a dura prova. Può una donna indipendente rinunciare alla propria autonomia per amore? E fino a che punto l’amore giustifica il partner a privarci di una scelta? Quando può decidere al posto nostro? Quanti colpi può reggere la fiducia in un amore appena nato?

Tante le domande con cui questo romanzo ci lascia ma, per fortuna, per sapere come andrà a finire tra Alex e Kate dovremo aspettare “solo” aprile… E sono sicura che ne leggeremo delle belle!

Lo stile è accattivante e coinvolgente, ma da questa coppia di autrici non mi sarei aspettata niente di meno; la scrittura è scorrevole con un linguaggio semplice, ma che arriva senza mezzi termini; infine, per quanto ben delineati, i caratteri dei protagonisti sono “particolari”, del genere che li ami o li odi, non ci sono vie di mezzo, e sono sicura che faranno discutere i lettori.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
      Titolo: LE NOTTI BIANCHE Serie: Le notti bianche #1 Autrice: Anna Zaires e Charmaine Pauls Genere: Contemporary Romance Sottogenere: Mafia – Dark Editore: Grey Eagle Publications Data d’uscita:   24 Febbraio 2022 1. Le notti bianche 24 Febbraio 2022 2. Sole di mezzanotte 21 Aprile 2022 Potere. Ecco che cosa mi viene in mente non appena lo vedo nel pronto soccorso. Potere e pericolo. Alex Volkov, uno dei più ricchi oligarchi russi, è tanto spietato quanto magnetico. Ottiene sempre quello che vuole, e quello che vuole sono io, nel suo letto. Sa dare quel genere di guai da cui ogni…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento