Home » Recensione libri » Recensione: “La promessa di Ade – Le prove dell’Ade #3” di Eliza Raine

Recensione: “La promessa di Ade – Le prove dell’Ade #3” di Eliza Raine

 

Titolo: La promessa di Ade

Autrice: Eliza Raine

Serie: Le prove dell’Ade

Genere: Paranormal Romance

Editore: Self – publishing

Target: 18+

Data di pubblicazione: 1 ottobre 2022

 

  1. Il Potere di Ade

  2. La Passione di Ade

  3. La promessa di Ade

Il dio greco degli Inferi mi ha stravolto la vita, facendomi mettere in discussione tutto ciò che pensavo di sapere su di essa.
E ora non so nemmeno più chi sono. Una guerra interiore infuria dentro di me, mentre cerco di bilanciare il mio bisogno di più magia con la consapevolezza dell’effetto che fa il potere nell’Olimpo. La consapevolezza dell’effetto che mi ha fatto in passato.
L’unica cosa che so è che i miei sentimenti per Ade sono reali. Il Signore dei Morti è molto più di quanto abbia mai capito e qualcosa dentro di me sa che ho bisogno di lui tanto quanto lui ne ha di me. Ma tra le Prove dell’Ade, gli altri Olimpici e chiunque stia cercando di uccidermi, potrei non sopravvivere abbastanza a lungo da trovare un modo per stare insieme.
Ade dice che una luce così luminosa non può vivere nell’oscurità. Ma non sono sicura che una vita senza di lui valga la pena di essere vissuta.

La Promessa di Ade è il terzo Finalmente delle Prove dell’Ade, destinato a un pubblico adulto e ricco di magia, mitologia e una lenta storia d’amore tra anime gemelle! *Contiene linguaggi e temi espliciti*

 

 

Bentornate Fenici!

 

Con l’ultimo libro di questa trilogia su Ade, finalmente scopriamo il destino di Persy ma soprattutto che cosa è successo di tanto grave, tempo prima, da farle bere l’acqua del fiume Leto portandola a dimenticare chi era e del suo matrimonio con il Divino. 

Le ultime prove sono le più difficili e, ovviamente, le più sanguinarie ma Persefone riesce a trovare dentro di sè quella dea e il coraggio di affrontare tutto e tutti guidandola a scoprire chi è che ha attentato alla sua vita, persone che non pensereste mai durante la lettura e anche chi è il cattivo, colui che ha mosso tutto solo per fare uno sgarro ad Ade, solo per renderlo più debole e avere il suo regno.

Ma non vi dirò di più, dovete essere voi a scoprirlo.

Piccola nota: finalmente, e dico finalmente, hanno trombato! Mi direte, ma Mal non è una componente fondamentale di una storia ehm… se mi proponete una coppia come Ade e Persefone è inevitabile che ci sia la componente romantica e quella erotica, se così possiamo chiamarla. Questi due si girano attorno per quasi cinquecento pagine e al terzo libro gliela dá! Ho tipo fatto la ola mannaggia la miseria! Uno slow burn assurdo fino a scene di sesso un pelino scialbe, potevano essere più “calde” ma ok, non lamentiamoci.

Si vede che l’autrice è ferrata sull’argomento mitologia, ho apprezzato il tutto, anche di aver unito ogni dio a un segno zodiacale che è il suo regno e di aver messo i Titani e altri personaggi che ruotano attorno all’Olimpo. Quello che non mi è andato giù è l’essere dispersivo della scrittrice, fare una trilogia quando poteva essere benissimo un libro unico, non ho problemi a leggere romanzi lunghi ma almeno giungi a una conclusione e non lasciare i finali aperti che sembrano campati in aria! Spero vivamente che i prossimi siano un pelino più incisivi.

Quindi se volete dei libri che vi tengano compagnia, non molto impegnativi, questi fanno al caso vostro.

Mal approva.

Alla prossima

Un saluto dalla vostra Mal

 

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Daniela Pullini

Lascia un Commento