Home » Recensione libri » Recensioni MM » Recensione in Anteprima: “Miss Adele Dickinson” e “Amanti – Quello che il Diario non dice” di Laura Costantini (serie Diario Vittoriano #3 e #2.5)

Recensione in Anteprima: “Miss Adele Dickinson” e “Amanti – Quello che il Diario non dice” di Laura Costantini (serie Diario Vittoriano #3 e #2.5)

Care Fenici, oggi Ipanema ci parla in Anteprima di “Miss Adele Dickinson” e “Amanti – Quello che il Diario non dice” di Laura Costantini (serie Diario Vittoriano #3 e #2.5)

#1 Il ragazzo d’ombra

#2 Lord Kiran di Lennox

#2.5 – novella – AMANTI quello che il diario non dice

#3 Miss Adele Dickinson

«Per la guerra che credi di voler portare avanti si deve essere soli».

Lord Kiran di Lennox si è dato una missione: salvare i bambini di strada che affollano le strade di Londra, facili vittime delle perversioni degli aristocratici annoiati. Per farlo si avvale dell’aiuto della misteriosa Adele Dickinson, filantropa americana dal volto velato e dalla voce aspra. Ma il giovane lord e la zitella claudicante lottano contro un sistema che schiaccia tutti coloro che rappresentano un ostacolo. E che non esita a colpire lì dove fa più male.

Con questo terzo episodio della serie Diario vittoriano, continua la narrazione del diario di Robert Stuart Moncliff ed entra nel vivo degli anni in cui il ragazzo ombra, ormai cresciuto è pronto a pagare il prezzo più alto sfidando l’Inghilterra vittoriana.

 

La trama si infittisce, entrano in scena nuovi personaggi e la tensione sale alle stelle.

Kiran è un personaggio che affascina e avvince, un po’ angelo e un po’ demone, dualismo questo che lo rende vero, umano e conquista sempre di più.

Robert invece si mostra in tutta la sua fragilità e debolezza ineluttabile e, seppur meno gradevole rispetto al suo compagno, non lo si amerà di meno per questo. Il lettore comprenderà la confusione e la lotta interiore che alberga nel suo cuore, finendo per dimostrargli empatia.

Sempre inclemente con i suoi protagonisti, Laura Costantini regala al lettore altri momenti di apprensione, consegnandoli al quarto e ultimo capitolo attraverso uno stile ancora più fluido e avvolgente. I ricchi riferimenti storici sono perfettamente inseriti nel testo senza appesantirlo e lasciano forse tutti lievemente delusi per via dell’estrema brevità di questo capitolo. Ma il non averne abbastanza di questa storia e di questi personaggi sembra essere la chiave di volta per questo romanzo in quattro tempi, così devastante e piacevole al tempo stesso.

Il quarto, attesisssimo capitolo di questa serie sarà quello conclusivo ma per leggerlo dovremo aspettare il 2019, indicativamente entro il primo trimestre dell’anno nuovo.

Questa è una novella di collegamento fra il secondo e il terzo volume della serie.

Un incontro d’anime. Questo è accaduto tra Robert, scrittore e pittore, e Kiran, conte e filantropo. A niente sono serviti rancori fanciulleschi, orgoglio, paura. Sono destinati a ritrovarsi. E nell’attesa del processo che, a pochi anni di distanza da quello subito da Oscar Wilde, si appresta a distruggere vita e reputazione di Robert, i suoi diari sono lì, pronti a restituirgli un’adolescenza che ha saputo sconfiggere ogni convenzione. E che a quelle anime innamorate ha concesso di trovarsi e toccarsi. Unirsi.

Una nota di colore: la novella di collegamento, Amanti, Diario Vittoriano #2.5 integra la parte relativa alla prima notte d’amore tra i due protagonisti, mostrata dall’autrice al suo pubblico con delicata riservatezza. Descrive l’innegabile passione senza entrare troppo nei particolari, offrendo così momenti di fuoco e sollievo contemporaneamente.

La novella viene offerta agli estimatori del Diario Vittoriano di Laura Costantini gratuitamente iscrivendosi alla newsletter dell’autrice.

 

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS

StaffRFS