Home / Recensione libri / Recensione in anteprima: “Houston – Serie: Leashes & Lace #1″ di Shaw Montgomery

Recensione in anteprima: “Houston – Serie: Leashes & Lace #1″ di Shaw Montgomery

Houston sa chi è… ma la maggior parte degli uomini sembra non capire.
Un dominante a cui piace indossare mutandine e indumenti di pizzo non è ciò che la maggior parte dei sottomessi si aspetta, quando guarda Houston. I dominanti forti e robusti dovrebbero apparire minacciosi, vestiti in pelle, e non con addosso del pizzo sexy. Quando lunghi sguardi e un bizzarro incontro con il suo nuovo coinquilino gli fanno pensare che potrebbe esserci qualche interesse da parte di Reece, Houston non sa come comportarsi. Reece è etero, giusto?
Reece sa chi è… ma la maggior parte degli uomini sembra non capire.
Reece sa di essere bisessuale da tanto tempo, ma i dominanti che ha incontrato sembrano incapaci di accettarlo. Quando il suo nuovo coinquilino fa sì che il suo lato da sottomesso venga a galla e implori di essere sculacciato, non sa come comportarsi. Houston dà ordini come un dominante esperto, ma Reece correrà il rischio di mettersi in imbarazzo e di essere cacciato di casa?
Quando due uomini testardi rifiutano di riconoscere ciò che è proprio davanti ai loro occhi, potrebbe esserci bisogno di una spinta, per convincerli a vedere quella verità.

Fenici, che dirvi, ho letto tutto d’un fiato questo libro che ho trovato ben scritto, molto divertente e decisamente istruttivo.

Ho scoperto il mondo della biancheria da donna per uomini, che nella mia ignoranza non sapevo neanche esistesse.

Per quanto sia una storia d’amore, tutta la prima parte è incentrata sui pensieri che i protagonisti hanno, l’uno nei confronti dell’altro; è bello poter scoprire le insicurezze che prova un dominatore.

Non è mai violento o sopra le righe e anche se è esplicito, non risulta volgare.

Esilaranti sono i racconti delle giornate in ufficio di Reece, che è un tecnico informatico, ma lavora per una ditta di biancheria intima da donna per uomini e in questo stabile, si fanno anche servizi fotografici.

Forse è meglio se inizio dal principio… Houston è in cerca di un coinquilino e, per trovarlo, decide di mettere un annuncio su internet e uno in un bar gay che frequenta.

Le sue passate esperienze di “convivenza” sono state disastrose e quando si presenta Reece per vedere la casa gli elenca subito con durezza tutto ciò che ha fatto scappare gli altri possibili inquilini; lui è gay e indossa biancheria intima femminile, e Reece rimane spiazzato da questo comportamento aggressivo sebbene si senta attratto dall’uomo.

Lui ha bisogno di trovare una casa che gli consenta di avere un po’ di quella privacy che gli manca, dormendo in uno dei mini appartamenti al terzo piano dello stabile della ditta per cui lavora.

Trovato l’accordo per affittare la camera Reece torna in ufficio, mentre Eli, il suo collega, si va a informare subito.

Anche Eli è un sub ma essendo socio e modello della ditta è decisamente privo di inibizioni, litiga spesso col fotografo con cui lavora e Reece ha paura che ci possa essere uno spargimento di sangue.

Eli è così preso da questa faida col fotografo che tutti i giorni posta sul sito le sue foto con storie provocanti e di sfida, i fan impazziscono e ogni tre per due mandano in tilt il server, così questo chiama Reece anche quando è fuori orario di lavoro.

Ad aiutarlo con il trasloco, ci sono Eli e gli altri ragazzi che lavorano con loro.

Il caos è assicurato, figuriamoci se poteva essere diverso, e anche Houston aiuta con la speranza di conoscere meglio il suo coinquilino.

Non è sicuro dei segnali che gli manda, ha paura di fare un passo falso, ma la convivenza li aiuta a conoscersi, anche se Eli con le sue chiamate d’aiuto inizia a rovinare i piani dei ragazzi di intendersi meglio.

Una sera Reece doveva preparare le lasagne per Houston quando Eli lo chiama per un’emergenza, più tardi i ragazzi avrebbero dovuto incontrare un’amica.

Houston non è contento di questa intromissione e dopo che Reece è uscito, decide di andare al bar per affogare le frustrazioni.

Reece e i suoi amici dovevano andare in un locale i BDSM, ma una volta arrivati trovano delle persone non all’altezza delle loro aspettative e decidono di andarsene.

Cenano in un fast food e poi vanno al bar per bere e divertirsi.

Quando arrivano e si accorgono che anche Houston è nel locale, il libro inizia a prendere una piega interessante.

Eli riuscirà a creare situazioni bizzarre e con Anthony metterà in imbarazzo Houston che se ne andrà furibondo.

Reece, non desidera altro che diventare il sottomesso del suo coinquilino, ma dopo il disastro creato da Eli sarà ancora possibile?

Vi consiglio di leggerlo, vi troverete a ridere e palpitare con i nostri personaggi.

Buona lettura.

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione in anteprima: “Solo un Gioco” The Gambling Series #1 di Mary Durante e V.B.Morgan

Eddie Drake. Quarantun anni. Un poliziotto dalla dubbia ...