Home » Recensione libri » Recensione in Anteprima » Recensione in anteprima: Cross the line di Lorella Diamante

Recensione in anteprima: Cross the line di Lorella Diamante

Titolo: Cross the Line
Autore: Lorella Diamante
Editore: Dri Editore
Genere:  Sport Romance/MM
Collana: Sport Romance
Pagine: 388
Data di uscita: 2 novembre 2021

Lorella Diamante è romana e attualmente vive a Firenze con la sua famiglia. Ha una grande passione per la musica, la lettura e la scrittura. A quest’ultima riesce a dedicarsi a tempo pieno da alcuni anni. Ama i classici, il genere rosa e tutte le sue sfumature, il fantasy e il giallo. Al suo attivo ha in totale tredici romanzi rosa, tra cui due male to male. Di questi, dieci sono stati pubblicati in self publishing.
Da oltre un anno ha intrapreso una collaborazione con la Dri Editore con la quale ha pubblicato tre sport romance: One more chance, Crashed ice e Cross the line.

«Siamo al punto di partenza, Brian. Un militare e un giocatore di football possono essere solo una fantastica scopata, anche in un letto, se preferisci, ma mai una storia d’amore con un lieto fine.»
E se ti sbagliassi, soldato?

Sono la promessa dei Chicago Bears e voglio diventare il migliore.
Sono costretto a essere ciò che non sono e devo fingermi felice anche se il mio mondo è a pezzi.
Sono il sogno proibito di molte donne. Troppe.
Ma ho un segreto.
Tutto il mio mondo gira intorno a lui e al suo ricordo.
Eravamo due metà di un intero e ora… non siamo più niente.
Mi chiamo Brian Turner, e il mio cuore appartiene a un misterioso Navy Seal che forse non rivedrò mai più.

 

 

 

 

Amiche lettrici, vi racconto in anteprima la nuova uscita editoriale della Dri Editore che stavolta sorprende con uno sport romance MM pieno di spunti, che invitano a riflettere sulle tante storture della nostra società.

Possono un comandante della Marina degli Stati Uniti e un giocatore di rugby vivere la loro storia d’amore alla luce del sole?

 

Era quello il tipo di relazione che volevo?
Io volevo solo l’uomo, non il soldato, ma purtroppo sapevo già che erano la stessa persona.

 

Scopriamo che gli States non sono ancora completamente arcobaleno in parecchi stati e il pregiudizio insieme all’inseguimento degli stereotipi sportivi e soldati=machismo sono sempre presenti e possono distruggere la vita.

Brian, giovane promessa del rugby incontra Jamie, comandante dei Navy Seal, sposato e più adulto, in un locale: è immediata attrazione.

Entrambi hanno molti problemi a uscire allo scoperto: Brian pratica uno sport duro in cui essere gay è una dicotomia inaccettabile e soffre nel suo intimo per un padre che odiava e  condannava quel figlio “diverso”, Jamie invece è un uomo abituato a rischiare la vita per salvare quella altrui, ma è prigioniero di una moglie importante (è la figlia di un grande ammiraglio diretto superiore del marito), della sua missione e degli stereotipi che accompagnano la sua esistenza.

Per entrambi sarà un grande amore che impiegherà molto tempo per venire allo scoperto e porterà moltissime sofferenze.

Romanzo scritto molto bene da un’autrice che affronta l’argomento con stile e delicatezza; la sua approfondita conoscenza delle problematiche psicologiche legate al fare coming out e alle implicazioni che ne derivano completa abilmente la storia.

Mi è piaciuta moltissimo la parte finale collegata alle recenti notizie di politica internazionale da cui scaturisce il pensiero del soldato Jamie, che ripensa ai sacrifici fatti per la missione affidatagli.

Complimenti all’autrice.

 

 

 

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento