Home » Recensione libri » Recensione: “Il desiderio della notte” di Lara Adrian

Recensione: “Il desiderio della notte” di Lara Adrian

Trama

 Nathan e JordanCosa potrebbero mai avere in comune il gelido Nathan, potente vampiro di Prima Generazione, guerriero dell’Ordine ed ex assassino spietato e la dolce ed elegante Jordana, Compagna della Stirpe e figlia adottiva di uno degli esponenti più in vista dell’alta società di Boston?
Molto più di quanto si possa pensare… Ma un oscuro pericolo sta per travolgerli.
In parte umani e in parte creature ultraterrene, i vampiri della Stirpe vivono in segreto sulla Terra da migliaia di anni grazie all’attività dei guerrieri dell’Ordine. Ma ora un misterioso popolo di immortali minaccia di portare tutto allo scoperto. Spetta ancora una volta all’Ordine agire, anche se il compito è arduo e i guerrieri si dovranno confrontare con i propri demoni e con le paure più profonde. Coinvolti in quella che potrebbe rivelarsi una guerra mortale, Jordana e Nathan lotteranno con tutte le forze, perché in gioco c’è molto più dei loro tormentati sentimenti.

Recensione

Leggere i libri della Adrian è sempre un piacere e la saga della “Stirpe” è una delle mie preferite. Vi confesso che quando ho cominciato ha leggere la saga, appena uscita, il primo libro non mi piacque, forse perché mi ricordava troppo la Ward e i suoi libri che adoro.
Dopo il secondo libro della serie, però, ho cambiato idea e con un nuovo spirito ho riletto il primo che poi è diventato il mio preferito.
Nathan 1Rispetto al precedente, “Il bacio rivale”, altrettanto stupendo, questo libro è di un gradino superiore nella mia classifica. Le nuove leve dei guerrieri della Stirpe, infatti, stanno conquistando il mio cuore come i loro predecessori.
Nathan è un guerriero della prima generazione, un cacciatore come il suo padre adottivo, Hunter. Cresciuto per diventare un cacciatore, un assassino letale e privo di emozioni, duro e senza una debolezza, quando incontrerà Jordana Gates, Hunter si troverà a rivedere tutta la sua vita ordinata, precisa e dedita alla caccia dei nemici dell’Ordine di cui fa parte. Lei, una compagna della stirpe figlia adottiva di Martin Gates, membro altolocato di uno dei Rifugi Oscuri di Boston, è una donna forte ma che ha sempre fatto quanto le veniva richiesto dal padre e dalla società in cui è cresciuta. A primo impatto sembrano due personaggi distanti mille miglia. Nathan non si sente all’altezza di Jordana e lei, pur sentendosi soffocata dalla sua vita precisa e già stabilita, si sente attratta da questo guerriero come non le è mai accaduto prima.
Jordan 1Galeotto fu quel bacio che Jordana dà a Nathan è il gioco è fatto. I due, infatti, non riescono a togliesi dalla mente l’un l’altro e così comincia la loro storia intensa e passionale. A questo aggiungiamo la nuova minaccia per l’ordine ed il mix è fatto. Per non spoilerare non entro nei dettagli; l’unica cosa che posso dire è che anche per Jordana ci saranno novità e che, soprattutto, scoprirà le verità che fino ad ora le sono state taciute.
Non ho potuto fare a meno di innamorarmi di questi protagonisti e mi è venuta anche qualche lacrimuccia, soprattutto per Nathan e per quanto ha sofferto.
Che ci devo fare sono sensibile…
La Adrian riesce ancora una volta, con la sua scrittura, a catturare pagina dopo pagina, tenendo il lettore incollato al libro. Il suo modo di scrivere ci fa partecipare a ogni avventura come se anche noi lettori fossimo nella storia, al fianco dei guerrieri della stirpe e delle loro compagne.
Questo libro merita sicuramente di essere letto, come tutta la serie. Assolutamente consigliato!
Aspetto anche i vostri commenti in merito: mi piacerebbe sapere se a voi è piaciuto quanto a me.
Intanto vi saluto con una citazione tratta dal libro:

“Nathan, il guerriero letale. Il distante, indecifrabile Cacciatore. Il maschio della Stirpe che assumeva il controllo di ogni situazione, che dominava in tutto ciò che faceva.
L’uomo solitario che era entrato con violenza nel suo mondo, cambiando ogni cosa.
Cambiando lei.
Lì e in quel momento, Jordana aveva il più totale controllo su di lui e qualcosa, in quella consapevolezza, la faceva sentire insieme piccola ed ebbra di potere.”

Mezzo busto Nathan

Fiamme Sensualità hot

Asce-voto-2

Recensione a cura di:

LadyShanna

Editing a cura di:

Babila

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento