Home » Recensione libri » Recensione: “Aries-La Regina dello Zodiaco #1” di Gemma James

Recensione: “Aries-La Regina dello Zodiaco #1” di Gemma James

 

Titolo: Aries

Autore: Gemma James

Serie: La Regina dello Zodiaco

Genere: Romance

Casa Editrice: Virginbooks

Pagine: 123

Data di uscita: 31/10/2020

 

1-Aries

2-Tauros (inedito)

 

 

Dodici uomini. Una regina vergine. Un matrimonio combinato.
La prima volta che Novalee incontra i ragazzi della Fratellanza dello Zodiaco è una pedina nelle mani dello zio, una ragazza che ancora piange la morte dei suoi genitori e che davanti a loro è costretta a mettersi in ginocchio. Sono passati sei anni ed ora quei ragazzi sono diventati degli uomini potenti, e lei dovrà trascorrere un mese con ognuno di loro. Perchè suo zio ha in mente di venderla al migliore offerente. Ma dei dodici, solo uno possiede realmente il suo cuore. E solo uno potrà reclamare la sua mano. Se solo spettasse a lei poter decidere…

Una serie travolgente acclamata dalla critica e che ha scalato le classifiche bestseller degli USA. Tutti e dodici i libri presto disponibili per Virgibooks.

ATTENZIONE: questa opera contiene scene esplicite di sesso.

 

 

Care fenici, se siete appassionate di astrologia come me, non potete lasciarvi scappare questa serie intitolata “La regina dello zodiaco” che è incentrata proprio sui dodici segni zodiacali.

Aries è il libro d’apertura (non a caso), proprio perché l’Ariete rappresenta il primo segno dello zodiaco.

Questo volume iniziale fa un po’ il quadro della situazione con un prologo in cui conosciamo Novalee Van Buren, la protagonista, colei che a soli dodici anni è diventata una regina bambina a causa della morte improvvisa dei genitori.

Ma la sua corona è priva di poteri e lei è alla mercé del suo tutore, uno zio che ha stabilito il suo destino e decretato il suo futuro, in virtù di un patto.

A diciotto anni dovrà sposarsi con uno dei dodici membri della fratellanza e trasferirsi nell’isola dello Zodiaco, che si trova in un luogo fuori dal mondo e circondato dall’oceano.

Un mese da trascorrere con ognuno dei fratelli a partire da Liam Castle, il Cancelliere, colui che è a capo della Fratellanza e che le farà gli onori di casa.

Con il solo conforto di Faye ed Elise, le sue due dame di compagnia, Novalee viene condotta al Castello dello zodiaco, in un paese straniero dove le donne vengono considerate il sesso debole e non hanno gli stessi diritti degli uomini.

Il contratto stabilisce che la regina arrivi vergine al matrimonio e che nessuno di loro in questo anno potrà rubarle la verginità, ma quali altri tipi di abusi potranno essere perpetrati alla poverina?

Lubbidienza verso la Fratellanza rientra nei vostri obblighi ora Novalee.

Inginocchiatevi davanti al cancelliere.

Dodici uomini virili e bellissimi, che dovranno contendersi la preda alla fine di questo lungo anno, attraverso un’asta.

In cima alla torre di questa fortezza circolare le sono assegnate le sue stanze e qui dovrà trascorrere i suoi giorni al castello.

Liam si rivela subito un maschio intimidatorio e maniaco del controllo.

Ciò che voi chiamate crudeltà, per me è rispetto delle regole. In qualità di primo uomo a godere del vostro tempo in questa torre, è mio onere farvi capire chiaramente quali sono i limiti entro i quali vi potete muovere.

La fanciulla è innocente e di questo Liam è consapevole, per cui ogni nuova esperienza sessuale (anche solo un bacio), sa bene che per lei sarà la prima in assoluto. Tra i due la tensione sessuale è fortissima e pare quasi che la scelta sia già fatta.

Quello che sembra tormentare il cancelliere è più la consapevolezza di mettere in guardia Novalee dai fratelli e abituarla a obbedire senza esitazione, per evitarle inutili punizioni.

Mi dispiace solo che sia finito troppo in fretta, il libro mi ha coinvolta moltissimo e immersa in un’atmosfera fuori dal tempo, anche se si svolge ai giorni nostri.

I dodici ragazzoni che abitano il castello, in questo primo libro sono appena accennati ma già promettono bene, hanno ognuno il proprio carattere e una diversa personalità che li contraddistingue. Uno di loro però si erge più degli altri ed è Sebastian, della casa del Leone e dà il sentore che nel momento in cui la regina dovrà stare con lui, ci saranno i fuochi dartificio.

Si piegherà la regnante senza scettro a questi maschi alfa?

Non vedo l’ora di entrare nel prossimo libro nelle stanze del Toro e vedere come se  la caverà la povera Novalee.

Buona lettura fenicette.

 

 

 

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

Daniela Pullini

Daniela Pullini

Lascia un Commento