Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Una Serata al Cinema: Recensione di “Extinction”

Una Serata al Cinema: Recensione di “Extinction”

Extinction

Progetto grafico a cura di Sweet Fire

Regia: Ben Young

Cast: Lizzy Caplan, Michael Peña, Mike Colter, Lilly Aspell, Emma Booth, Emma Tremblay.

Genere: Fantascienza, sci fi .

Produzione: USA, 2018

Distribuzione: Netflix

Data di uscita: 27 Luglio

Un padre ha un sogno ricorrente, un incubo in cui perde la sua famiglia proprio mentre assiste a uno scenario di distruzione. Questo terribile sogno diventa realtà quando il pianeta viene invaso da entità misteriose dedite alla morte e al massacro. Combattendo per difendere la sua vita e quella dei familiari tuttavia, scopre di avere una forza sconosciuta con cui può proteggerli da ciò che di terribile sta accadendo.

 

Il film acquistato da Netflix si rivela essere una totale delusione. In Extinction abbiamo la classica invasione aliena, il protagonista ha sogni ricorrenti di tutto questo, fino a quando non divengono realtà. Tutta la visione del film viene mantenuta viva con una certa originalità, forse con troppe sparatorie senza avere nessuna spiegazione; per poi cadere nel classico finale che avrebbe come obiettivo quello di colpire, ma che in realtà ti lascia sconcertato e insoddisfatto.

Ho deciso di guardare il film per la presenza nel cast di Erica Tremblay (la sorella minore di Jacob in Room e di Emma in Supergirl. Come si fa a non amare quella famiglia di mini attori?).

Ed è lei il motivo per cui ho continuato a guardare il film, nonostante la crescente delusione man mano che andava avanti. La piccola, nonostante i suoi nove anni riesce a calarsi perfettamente nel personaggio di Lucy.

Mi è piaciuta, per quanto possibile, anche l’interpretazione di Lizzy Caplan, non pulita, ma molto convincente.

Riguardo a Michael Peña, per quanto possa piacermi l’attore, non l’ho trovato adatto nel ruolo del protagonista e questo dal primo minuto; man mano, durante la visione, questo pensiero si concretizzava, nonostante si riesca a percepire il suo impegno nell’interpretazione, come del resto in tutti i suoi personaggi.

In sostanza, nel film non c’è nulla di nuovo; anche se il trailer dava un’idea decisamente migliore rispetto a quello che è stato il risultato finale.

Assenza di creatività nelle storie dei personaggi, effetti visivi mediocri che sembrano essere stati montati a caso, delusione totale per un finale frenetico e poco chiaro, ma soprattutto privo di carattere.

 

 

baby.ladykira

baby.ladykira
Admin Founder del gruppo ROMANTICAMENTE FANTASY SITO
x

Check Also

WHAT YOU TAKE WITH YOU.

Recensione Serie Tv: The 100 6×09 – “WHAT YOU TAKE WITH YOU.”

Dopo una piccola pausa di una settimana, ‘The ...