Home / Telefilm & Film: Recensioni, Anteprime ,Spoiler, Gossip / Una Serata al Cinema: Jumanji, The Next Level

Una Serata al Cinema: Jumanji, The Next Level

jumanji

Titolo originale Jumanji: The Next Level

Data di uscita 25 Dicembre 2019 (Italia)

Genere Azione , Avventura , Commedia , Fantastico

Anno 2019

Regia Jake Kasdan

Attori Dwayne Johnson, Jack Black, Kevin Hart, Karen Gillan, Nick Jonas, Awkwafina, Alex Wolff, Morgan Turner, Ser’Darius Blain, Madison Iseman, Danny Glover, Danny DeVito, Colin Hanks, Marin Hinkle, Rhys Darby, Rory McCann

Paese USA

Durata 114 Min

Distribuzione Warner Bros

 

La gang è ritornata ma il gioco non è più lo stesso: dopo essere rientrati nel mondo di Jumanji per salvare uno dei loro, i giocatori si rendono conto che nulla è come previsto e per sopravvivere dovranno esplorare nuove zone, dai deserti fino alle montagne.

 

Pronti per il livello successivo, Fenici?

No, no, non preoccupatevi, non vi spoilero niente! Vediamo… posso dirvi che, pur restando fedele al film precedente, questa volta abbiamo delle piacevoli novità e molte sorprese.

Già dall’inizio vediamo che il gruppo di ragazzi è cresciuto molto, ma qualcuno non si sente al passo con gli altri; Martha, Bethany, Spencer e Fridge adesso frequentano l’università e si ritrovano nella loro città natale per le vacanze invernali.

Il gioco li chiama nuovamente a sé, mischiando però i loro avatar e coinvolgendo nuovi personaggi per giocare a questo successivo livello che, detta in tutta onestà, sembra molto più semplice del precedente. La vera difficoltà è rappresentata dai giocatori stessi, con l’impulsivo e iracondo nonno di Spencer (DeVito) nel ruolo primario del dottor Bravestone (The Rock) e il serafico, logorroico Milo nei panni dello zoologo Franklin Finbar (Kevin Hart).

La trovata dei due anziani, completamente estranei al mondo videoludico e ai suoi meccanismi, è molto azzeccata e dà una giocosa sferzata di novità al film, che altrimenti non sarebbe stato altro che una copia di se stesso. Dwayne Johnson, in particolare, è riuscito a dare un’eccellente prova delle sue capacità recitative, di solito messe in ombra da ruoli cuciti non tanto su personaggi originali, quanto su “The Rock che fa cose”, ossia il leitmotiv di gran parte della sua filmografia. Vederlo interpretare il “Nonno DeVito” è stato davvero divertente.

Anche Kevin Hart ha spaccato col suo Milo e le infinite, lentissime spiegazioni sulle varie specie animali che cercano di ucciderli nel corso dell’avventura.

Mi è dispiaciuto invece constatare come, al contrario, non si sia stato valorizzato il talento di Jack Black, nonostante, a mio parere, sia decisamente superiore a quello dei suoi colleghi.

In conclusione, Jumanji è un film ben fatto e vederlo è un ottimo modo di trascorrere un paio d’ore di divertimento e relax in famiglia; le battute più mature sono troppo sottili perché i bambini possano comprenderle ed è piacevole constatare che è praticamente privo di parolacce, una rarità di questi tempi. L’evento che riporta i ragazzi nel gioco, e ciò che accade pochi istanti prima che riescano a tornare a casa, sono elementi importanti e forse un po’ trascurati per favorire il lato comedy, ma che comunque danno alla pellicola quel “qualcosa in più”, uno spiraglio sulle emozioni più profonde di questo gruppo di amici così disomogoeneo.

Due curiosità:

Alla fine del film rimanete seduti, aspettate i titoli di coda!

Gira voce che il villain, Jurgen il Bruto, non sia un PNG (personaggio non giocabile), bensì l’avatar di un giocatore vero e proprio: sarà questo il punto di partenza del prossimo film?

 

IN VIA ECCEZIONALE, ABBIAMO UN ULTERIORE COMMENTO A QUESTO FILM 

I protagonisti dell’ultimo film tornano con una nuova avventura.

Spencer, stanco e frustrato dalla sua vita, decide di tornare dentro il gioco per sentirsi ancora un eroe forte, abile e muscoloso. L’eroe in questione è interpretato da Dwayne Johnson, The Rock… voglio dire, come dargli torto?

Gli altri capiscono che non potrà sopravvivere da solo e decidono di andare in suo soccorso; malauguratamente, anche due pensionati finiscono inghiottiti da Jumanji.

Il copione riprende un po’ quello del precedente film: se si finiscono le vite virtualmente si muore anche nella realtà. Meglio sopravvivere, insomma.

Attraverso rocambolesche avventure e inseguimenti mozzafiato, i nostri porteranno a termine la missione.

Divertente senza pretese. Dwayne è sempre tanta roba e si guarda volentieri

 

Recensione a cura di:

Editing a cura di:

 

Commento a cura di:

Editing commento a cura di:

DarkSide

DarkSide

Lascia un Commento

x

Check Also

JOB

Recensione Serie Tv: Defending Jacob – 1×07 – “JOB”

Grazie, grazie, grazie, è l’unica cosa che mi ...