Home » Recensioni: serie TV e Film » Rewind: Un tuffo nel passato! Il segreto di Pollyanna

Rewind: Un tuffo nel passato! Il segreto di Pollyanna

Pollyanna

Progetto grafico a cura di Francesca Poggi

Bentornate Fenici!

Oggi vi parlerò di un bel film targato Disney, Pollyanna.

Siamo agli inizi del ‘900 un America. Ad Harrigton arriva Pollyanna, una ragazzina di dodici anni orfana di entrambi i genitori, che va ad abitare dalla zia Polly, una donna ricca, molto severa che vive da sola in una grande casa.

La ragazzina si dimostra subito affezionata alla zia e man mano che il tempo passa riesce a farsi volere bene da tutti gli abitanti della cittadina, con il “gioco della felicità”, ovvero trovare in una situazione triste o brutta il lato positivo della cosa.

Conosce il dottor Chilton che anni prima era stato il fidanzato della zia. Fa amicizia con un orfano, Jimmy Ben. “Converte” al suo gioco la signora Snow (Agnes Moorehead), la quale crede di avere tutte le malattie del mondo e di stare per morire da un momento all’altro. Ma Pollyanna riesce a farle tornare la voglia di vivere: lei è una persona sana.

Anche il parroco cambia idea e annuncia ai suoi parrocchiani che i loro prossimi incontri saranno più sereni e felici.

Un brutto giorno, al ritorno dalla fiera del paese, Pollyanna si ferisce cadendo da un albero. Saputa la notizia, tutti i cittadini si dirigono da lei per mostrarle riconoscenza per quello che ha fatto. Lei andrà a Baltimora con la zia e il dottore per affrontare un’operazione che l’aiuterà a guarire.

Film del 1960, diretto da Daivd Swift. Tratto da un classico della letteratura per ragazzi, Pollyann, di Eleanor H. Porter.

Cast

Pollyanna: Hayley Mills

Zia Polly: Jane Wyman

Dott. Edmond Chilton: Ricjard Egon

Rev. Paul Foed: Karl Malden

Nancy Olsen: Nancy Forman

Mr Pendergast: Adolphe Manjou

Sindaco Karl Wonen: Donald Crisp

Mrs Snow: Agnes Moorehead

Jimmy Bean: Kevin Corcoran

Geroge Dodds: James Arury

Premi

1961 Bafta, candidatura per Hayley Mills

1961, oscar giovanile per Hayley Mills

Considerazioni

Che dire… ogni volta che vedo Pollyanna piango. E niente, sono diventata sentimentale, la vostra Mal ha la lacrimuccia facile. Questo film lo potete mettere assieme al Cowboy con il velo da sposa e Mary Poppins.

Preparatevi perché ho intenzione di vedere altri film vecchi e proporveli.

Perché vederlo?

Per l’ottimismo incredibile di Pollyanna, per il cuore di Zia Polly che aveva smesso di amare e ritorna a farlo e per tutti i personaggi secondari ben caratterizzati.

Da rivedere.

Alla prossima

Un saluto dalla vostra Mal.

Fulvia Elia

Fulvia Elia

Lascia un Commento