Home » Recensioni: serie TV e Film » Rewind: un tuffo nel passato! Il re e io

Rewind: un tuffo nel passato! Il re e io

Chi ama i musical conoscerà di sicuro Il re e io, Mal ci parla della sua versione cinematografica! Scoprite cosa ne pensa.Il re e io

Bentornate Fenici!

Oggi vi parlerò di un film che è tratto dalla versione teatrale del musical: The King and I.

Il re è interpretato da Yul Brynner sia a teatro (per oltre 650 volte) che nel film.

il re e io

Nello stato del Siam, arriva la giovane insegnante Anna Leonowens, vedova, con il figlio Louis, con l’incarico di istitutrice dei numerosi figli del re Mongkut.

A palazzo, incontra il re, la sua consorte e altre numerose mogli e i quindici figli. È un uomo illuminato e sa che per evolversi bisogna aprirsi all’estero soprattutto verso l’occidente. Subito le discussioni tra Anna e il re sono burrascose, soprattutto sullo schiavismo, pratica ancora in uso nel Siam.

Accadono molto vicende, Anna entra nelle grazie del sovrano ma una delle sue concubine ha idee più liberali e il re non vuole che le donne pensino. La giovane concubina, Tuptim scappa.

Anna e il re ballano alla festa indetta per ingraziarsi gli “amici” occidentali. Il sovrano è incuriosito dalla monogamia dato che nel Siam vige la poligamia. Altre vicende si susseguono fino ad arrivare alla morte del re e alla successione del figlio Chulalongkorn, il quale è più illuminato del padre e grazie agli insegnamenti della sua istitutrice occidentale, mette in pratica alcuni di quei concetti.

il re e io

Cast

Deborah Kerr: Anna Leonowens

Yul Brynner: re Mongkut del Siam

Rita Moreno: Tuptim

Martin Benson: Khalahome

Terry Saunders: lady Thiang

Rex Thompson: Louis Leonowens

Carlos Ricos: Lun Tha

Patrick Adiarte: principe Chulalongkorn

Alan Mowbray: Sir John Hay

Geoffrey Toone: Sir Edward Ramsay

Film del 1956, diretto da Walter Lung, il soggetto è tratto dalla commedia musicale “The King and I” di Richard Rodgers e Oscar Hammerstein II, tratta a sua volta dal romanzo di Margaret London. Il film vinse cinque Oscar.

Ci sono stati diversi adattamenti, l’ultimo in ordine di tempo del 1999 con Jodie Foster e Chow Yun-Fat.

Curiosità

Famose le dissertazioni del re ma soprattutto ogni qualvolta conclude un discorso con  “…. Eccetera, eccetera, eccetera.”

il re e io

Considerazioni

Cosa posso dire?

Un film che deve essere visto assolutamente. Anna con le sue idee e la sua istruzione in un paese come il Siam misterioso e dalle idee arcane. Schiavismo e il prostrarsi a terra quando il re e gli altri della famiglia reale passano.

Il re che vuole aprirsi all’occidente ma che ancora è legato a un passato stretto e soffocante di antichi rituali che agli occhi degli occidentali possono risultare barbari.

Fino a quando i due trovano un punto di incontro e quando il re muore, muoiono le vecchie idee.

Brynner e la Kerr sono  magnifici in questi ruoli.

Se dovessi scegliere tra le due versioni che ho visto, preferisco questa versione del 1956 a quella del 1999. La vostra Mal è vecchia dentro.

Da rivedere.

Alla prossima

Un saluto dalla vostra Mal

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

Serena Oro

Lilian Gold

Lascia un Commento