Home » Recensione libri » Review Tour con recensione: Desolate – SERIE: Grace Trilogy vol.1 di Autumn Grey

Review Tour con recensione: Desolate – SERIE: Grace Trilogy vol.1 di Autumn Grey

TITOLO: Desolate
AUTORE: Autumn Grey
SERIE: Grace Trilogy vol.1
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: New Adult
PAGINE: 300
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
PREZZO: 3,99 Ebook – 13,90 Copertina flessibile
DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 febbraio 2021
NB: Libro disponibile nei vari store e in libreria

“Mi chiedo se oggi sia il giorno in cui infrangerò il mio voto”

Ci sono angeli e demoni in guerra nella mia testa.
Avevo tutto sotto controllo: finire la scuola superiore, frequentare un seminario, e finalmente seguire la mia vocazione di diventare un prete. Quello che non avevo considerato era lei… Grace Miller. La ragazza che era sempre stata fuori dalla mia portata. La ragazza che mi fa ancora mozzare il respiro con un solo sguardo.
Non avrei mai immaginato che sarebbe diventata la mia tentazione e il mio vizio, e probabilmente anche la mia rovina. Adesso sono a un bivio, e la mia testa è un campo di battaglia. Come posso prendere posizione, quando significa in ogni caso perdere una parte di me stesso? Questa storia include contenuti che potrebbero disturbare alcuni lettori.

*Finale aperto, è necessario leggere i due volumi successivi per la storia completa.

Il cuore è debole, avido e avventato. E un egoista”, mi aveva avvisato il mio padre spirituale, guardandomi dritto in faccia, durante la nostra ultima sessione insieme, prima di lasciare il seminario di St. Bernard e tornare a casa per il ringraziamento.

(Tratto dal Libro)

Care fenici, la mela del peccato è la giusta cover per il nuovo romanzo edito Queen edizioni dal titolo Desolate, il primo capitolo della Grace trilogy che ho avuto l’onore di leggere per questo review party.

L’impressione è stata travolgente e peccaminosa.

Il romanzo è un forbidden, perché racconta la storia d’amore fra una ragazza e un seminarista, a quanto pare poco convinto della sua scelta di farsi prete.

Entriamo nel vivo del racconto al presente con un incipit significativo, ma subito dopo l’autrice fa un passo indietro nel tempo spiegando la storia dal principio.

Ambientato fra Boston e Portland, dove Solomon Callan (Sol) si trasferisce a soli dieci anni da suo zio prete (Don Luke) a cui è stato affidato a seguito della morte dei genitori, avvenuta in un tragico incidente stradale. Da allora, quest’uomo tutto d’un pezzo è diventato per il ragazzo un mentore e dopo una guida spirituale.

Grace Miller è la mela del peccato, la ragazzina che a soli dieci anni è stata per Sol una luce di speranza nel buio della sua esistenza. Grace vive con la madre che possiede una caffetteria a Portland con un’amica e un padre inesistente (fuggito dai suoi doveri appena saputa la notizia della gravidanza).

I due ragazzi, pur frequentando gli stessi posti/la chiesa di St. Peter, il catechismo e la scuola, hanno il coraggio di avvicinarsi molto più tardi, quando hanno diciotto anni.

L’evoluzione di questo rapporto è dolcissima e introspettiva, a piccoli passi i due fanno amicizia perché attratti da sempre uno dall’altra.

Il libro tratta temi importanti, entrambi hanno dei traumi da elaborare e si apriranno un poco alla volta, scoprendo le reciproche fragilità.

Il POV alternato è molto gradito e scopre i sentimenti più profondi che nascondono anche a se stessi.

Sol, dopo anni di psicoterapia per elaborare il lutto, ha smesso di avercela con Dio e gli attacchi di panico sono un lontano ricordo. Lui è il ragazzo perfetto oltre che bellissimo, il figlio dei sogni di ogni genitore, suona la chitarra, lavora in un’officina, presiede il gruppo giovanile della chiesa e ha una vocazione sacerdotale molto forte, che lo ha portato a iscriversi al seminario.

Perché deve farsi prete? È come sventolare una mela di fronte a un cavallo molto affamato sapendo bene che non potrà mangiarla.

(Tratto dal libro)

Grace a diciotto anni è una ragazza delusa sentimentalmente e i pettegolezzi su di lei l’hanno portata a chiudersi in se stessa e a mostrarsi diffidente verso il prossimo. Sarà proprio Sol ad aiutarla a uscire da quel guscio che si è creata, instaurando un rapporto molto pericoloso per il suo fragile cuore già ferito. Lei è al corrente della decisione di Sol di farsi prete ma, inconsciamente, si illude da principio che sia solo un’amicizia, invece in seguito spera che possa scegliere lei.

Sol d’altro canto è attraversato da mille emozioni, ha tutti i sintomi del ragazzo innamorato ma è convinto di tradire Dio con Grace, perché in qualche modo gli deve qualcosa per averlo aiutato nel momento del bisogno.

Gli amici di Sol diventano tali anche per Grace e questo aiuta moltissimo la ragazza a integrarsi nuovamente nel contesto cittadino.

Nuove rivelazioni scioccanti, però, destabilizzano la ragazza che si troverà nelle braccia di Sol per alleviare il dolore. Così scopriranno insieme le gioie dell’amore.

Con un cliffhanger a effetto finisce questa prima parte della trilogia, lasciandomi col fiato sospeso.

Anche se sono più grandicella in base ai consigli di lettura di questo libro, io ne sono rimasta entusiasta e adesso aspetto trepidante il seguito.

Buona lettura care fenici.

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
TITOLO: Desolate AUTORE: Autumn Grey SERIE: Grace Trilogy vol.1 EDITORE: Queen Edizioni GENERE: New Adult PAGINE: 300 FORMATO: Ebook – Copertina flessibile PREZZO: 3,99 Ebook – 13,90 Copertina flessibile DATA DI PUBBLICAZIONE: 18 febbraio 2021 NB: Libro disponibile nei vari store e in libreria “Mi chiedo se oggi sia il giorno in cui infrangerò il mio voto” Ci sono angeli e demoni in guerra nella mia testa. Avevo tutto sotto controllo: finire la scuola superiore, frequentare un seminario, e finalmente seguire la mia vocazione di diventare un prete. Quello che non avevo considerato era lei… Grace Miller. La ragazza che…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento