Home » Recensione libri » Review Party con recensione: “Brucia – SERIE: Come una fenice” di Chiara Cavini Benedetti

Review Party con recensione: “Brucia – SERIE: Come una fenice” di Chiara Cavini Benedetti

TITOLO: Brucia
SERIE: Come una fenice
AUTORE: Chiara Cavini Benedetti
EDITORE: Queen Edizioni
GENERE: Distopico
PAGINE: 360
FORMATO: Ebook – Copertina flessibile
PREZZO: 3,99 Ebook – 12,90 Copertina flessibile
NB: Libro disponibile nei vari store e in libreria
AVVERTENZA: Finale cliffhanger
DATA DI PUBBLICAZIONE: 12 novembre 2020

Come una fenice #1
Brucia #2

Un mondo distrutto dalla guerra. Due città fondate sulla paura. Un segreto oscuro, finalmente ricordato.
Un’unica via di salvezza, che ha richiesto un prezzo troppo alto da pagare. Alex ha fatto la sua scelta: ha affrontato i suoi demoni e ha dato la vita per liberare un mondo che l’ha sempre tenuta prigioniera. Ma Nicholas non può accettare che la sola ragazza che abbia mai amato vada incontro a questo destino. Anche se ormai potrebbe essere troppo tardi. Dicono che le anime innamorate vivano per sempre. Il loro amore sarà abbastanza forte?

Qualunque cosa ti abbia spezzata, tu l’hai combattuta. Ti sei risollevata. Proprio come una fenice. La mia fenice. Puoi farlo di nuovo: puoi combattere.”

(Tratto dal libro)

Questa citazione mi ha riempito il cuore, io penso che in fondo la vita sia proprio questo.

Si ha bisogno di credere, di reagire e di non arrendersi mai, e il fatto che il messaggio arrivi da un romanzo, un distopico, un libro scritto da una giovane autrice per i suoi lettori è importante.

Abbassai lo sguardo sulla clessidra, osservando quella guerra immobile. Era come se la cenere minacciasse di annullare le fiamme, che però sembravano ribellarsi, risplendendo della loro luce dorata fino a trasformare la cenere in fuoco, la morte in vita.

(Tratto dal libro)

Se il primo volume della serie mi aveva colpito per forza, coraggio e una certa crudezza nel volersi sacrificare a tutti i costi, Brucia rappresenta i fuochi d’artificio che esplodono da ognuno di noi. Talvolta alcuni pensieri di Alex avrebbero bisogno di una sforbiciata qua e là, ma ammettiamolo, senza questa caratterizzazione del personaggio probabilmente saremmo rimaste troppo in superficie e non avremmo compreso appieno quelle scelte criticabili della nostra fenice. (Messaggio per Alex… criticabili è un eufemismo, ti fai un film romantico sulle scale, spingi me a crederti e poi ti giri e te ne vai? Lì ti avrei volentieri appesa a testa in giù legata per le caviglie… ovviamente solo per mostrarti il panorama).

Ripartiamo da dove eravamo rimasti… Alex, dopo essersi consegnata a Kaladar, era stata torturata e quasi uccisa, finché la voce di Nicholas non la risveglia dall’oscurità che l’aveva ormai avvolta. Non è morta, ovviamente, ma è tornata alla luce ricordando ciò che era accaduto al padre, ricordando chi fosse Duncan, ma soprattutto il sindaco di Hopeland le aveva rivelato un segreto, di cui Nick non poteva immaginare la natura. Scoperto cosa Kaladar tramasse nei confronti dei Prescelti e quale fosse l’origine dei Demoni, Phoenix non poteva più stare a guardare… era giunto il momento di liberare Hopeland dall’assurda schiavitù inculcata loro da un sindaco folle. Siamo alla battaglia finale? Non proprio! Kaladar verrà sconfitto e i Prescelti saranno finalmente liberi? Mmm…

Quello che mi sento di dirvi è che ne vedremo delle belle, non solo da lacrime (beh, ogni tanto i drammi tra Alex e Nick qualche lacrimuccia la suscitano) ma anche da accasciarsi dalle risate (le battute tra Daniel e Jess sono favolose) per non parlare della scena tra Juliette e Jess… giuro, mi sto mordendo da lingua per non spifferare troppo.

Scrittura scorrevole e leggera, uno stile invidiabile e un editing perfetto hanno reso i protagonisti e la storia vera e credibile. Sebbene ammetta che scoprire cosa ci fosse nella mente di Nick quando tornò a Hopeland e cosa sia accaduto laggiù, forse, mi è mancato.

Dopo tutto quello che ho fatto per andare via, non faccio che tornare in quella città. Non è possibile scappare da Hopeland, non davvero”. (Tratto dal libro)

Tante le emozioni incontrate tra le pagine di questo romanzo, tante le sensazioni suscitate in me, un libro suggestivo che crea un filo diretto con il lettore e lo tiene legato a sé.

Aspetto con impazienza il prossimo capitolo per scoprire finalmente cosa sta per accadere, eh già, un cliffhanger velato ci lascia col fiato sospeso in attesa del botto finale!

Che sia una serie assolutamente da leggere lo avete capito, vero?

TITOLO: Brucia SERIE: Come una fenice AUTORE: Chiara Cavini Benedetti EDITORE: Queen Edizioni GENERE: Distopico PAGINE: 360 FORMATO: Ebook – Copertina flessibile PREZZO: 3,99 Ebook – 12,90 Copertina flessibile NB: Libro disponibile nei vari store e in libreria AVVERTENZA: Finale cliffhanger DATA DI PUBBLICAZIONE: 12 novembre 2020 Come una fenice #1 Brucia #2 Un mondo distrutto dalla guerra. Due città fondate sulla paura. Un segreto oscuro, finalmente ricordato. Un’unica via di salvezza, che ha richiesto un prezzo troppo alto da pagare. Alex ha fatto la sua scelta: ha affrontato i suoi demoni e ha dato la vita per liberare un…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento