Home / Recensione libri / Recensione:”Taming Teddy ” Serie: Made Marian Vol. 2di Lucy Lennox

Recensione:”Taming Teddy ” Serie: Made Marian Vol. 2di Lucy Lennox

 

Teddy: Se c’è una cosa che non faccio, è proprio impegnarmi in una relazione. Non diventi un fotografo pluripremiato restando in un unico posto. Sono sempre per strada, alla ricerca del prossimo scatto, del prossimo premio, del prossimo corpo sexy. Motivo per cui sono finito sul portico del dottor James Marian nel bel mezzo dell’Alaska. È conosciuto come l’Uomo che Sussurra alla Natura e voglio fotografarlo in azione. È riluttante all’inizio, ma posso essere persuasivo.

Molto presto me lo ritrovo nel letto a dire sì ancora e ancora, ma la mia abilità a colpire e fuggire è bloccata da una tempesta nella contea di Denali.

Jamie: Mi sono sempre visto come un uomo da matrimonio. Fino al momento in cui sono stato lasciato sull’altare. Ora ho un nuovo motto: mai impegnarsi e mai innamorarsi. Così, quando un arrogante fotografo decide che sono la chiave del suo nuovo capolavoro, mi sembra l’accordo perfetto; lo sbruffone è in città solo per un breve incarico e poi se ne andrà. Nessun impegno, niente legami e nessuna possibilità di avere di nuovo il cuore spezzato.

C’è solo un problema: credo di essermi innamorato. Dopotutto, temo davvero di essere un tipo da matrimonio. E lui di certo non lo è.

 

 

 

Il primo volume di questa serie mi era sembrato carino, ma questo libro l’ho proprio divorato, perché è il giusto mix di dolcezza, umorismo e ironia.

Il protagonista è Jamie, il fratello di Blue, che abbiamo conosciuto nel libro precedente.

Jamie è ‘l’uomo che sussurra alla natura’, un esperto di comportamento animale che usa le sue doti per monitorare e salvaguardare la natura e gli animali. Il modo in cui riesce a comunicare con le varie bestie è formidabile, il legame che crea ci lascia piacevolmente esterrefatti.

Poi c’è Teddy che è un talentuoso fotografo di natura selvaggia, ha una famiglia disastrata alle spalle e l’allergia ai legami amorosi. Teddy usa il pretesto di una vita lavorativa vagabonda per rifuggire qualsiasi relazione che vada oltre un po’ di rotolamento fra le lenzuola con uno sconosciuto. Ha un gruppo di amici che sono la sua famiglia surrogata e ama il proprio lavoro, che svolge con impegno e caparbietà.

Jamie, proprio come sua sorella, è stato lasciato all’altare prima del matrimonio e deve ancora riprendersi, per questo motivo non vuole saperne niente di uomini e amore. Non poteva certo immaginare che nella sua vita stesse per arrivare un fotografo caparbio e ansioso di vederlo all’opera con gli animali per poter scattare la miglior foto della propria carriera e vincere un prestigioso premio.

Teddy e Jamie hanno delle caratterizzazioni che mi hanno rubato un pezzo di cuore, per non parlare delle straordinarie descrizioni degli ambienti e degli animali selvatici che interagiscono con Jamie: sono così realistiche e toccanti che non credo si possa restare indifferenti; riescono a far sorridere inteneriti, a far commuovere e ridacchiare per piccoli frammenti di comicità.

La loro convivenza forzata è divertente, dolce, hot e… parecchio complicata. Non mancheranno retromarce e impedimenti vari, e poi ancora malintesi e problemi. Ma il vero amore deve trionfare, giusto? È stato bello, anche se per poco, ritrovare tutta la stramba e adorabile famiglia Marian con Blue e Tristan, mentre già s’intuisce chi sarà il prossimo protagonista della serie.

Non so se sto riuscendo a trasmettere quanto mi sia piaciuta questa commedia romantica, ma per me è stata come un’immensa coccola, una storia dolce e divertente che mi ha regalato delle ottime ore di piacevole relax, e ve la consiglio caldamente.

 

 

 

 

 

 

 

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento

x

Check Also

Recensione: La Maschera dell’Highlander di Bambi Lynn Prequel della serie Gli Dèi delle Highlands

Titolo La maschera dell’highlander Autore Bambi Lynn Editore ...