Home » Recensione libri » Recensione: “L’atteso” di Mariangela Camocardi

Recensione: “L’atteso” di Mariangela Camocardi

Titolo: l’Atteso
Autore: Mariangela Camocardi
Editore: Delos Digital
Genere: Racconto Horror

La tranquilla normalità di un piccolo borgo lacustre è turbata dalla scomparsa di alcune donne giovani e belle. Le indagini non portano tuttavia alla soluzione di quel mistero inquietante che alimenta un clima di sospetto e paura nella gente del posto. Il ritrovamento casuale del cadavere di una di loro, o quanto meno ciò che ne resta, induce la polizia a intensificare le ricerche dell’assassino. Il lago sembra custodire segreti che riaffiorano come incubi, E a volte gli incubi si trasformano in realtà.

 

Breve racconto della brava autrice di romance e regina del Made in Italy Mariangela Camocardi, che ci sorprende con una storia completamente fuori dai canoni che la contraddistinguono.

Sulle sponde di un lago avvengono misteriose sparizioni, e né il colpevole né i cadaveri escono allo scoperto.

Un giovane poliziotto indaga alacremente, ma la verità orribile e sconvolgente lo travolgerà senza scampo, lasciando la sua giovane fidanzata in balia di un destino terribile.

Non posso rivelare di più di questa breve storia, ma posso certamente affermare che mi ha lasciato spiazzata e sconvolta per la cupa atmosfera horror che trasmette.

Una sensazione di ineluttabile terrore, che in precedenza ho provato soltanto dopo aver visto il famoso film La casa delle finestre che ridono di Pupi Avati.

L’orrore che si cela dietro alla normalità è senz’altro il più terribile, e di apparente normalità nella storia ce n’è ben poca; questo amplifica l’effetto generale dell’insieme.

Il finale lascia aperto uno spiraglio, ma chissà se l’autrice avrà tempo e voglia di proseguire la storia!

Da leggere!

 

 

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]
Titolo: l'Atteso Autore: Mariangela Camocardi Editore: Delos Digital Genere: Racconto Horror La tranquilla normalità di un piccolo borgo lacustre è turbata dalla scomparsa di alcune donne giovani e belle. Le indagini non portano tuttavia alla soluzione di quel mistero inquietante che alimenta un clima di sospetto e paura nella gente del posto. Il ritrovamento casuale del cadavere di una di loro, o quanto meno ciò che ne resta, induce la polizia a intensificare le ricerche dell'assassino. Il lago sembra custodire segreti che riaffiorano come incubi, E a volte gli incubi si trasformano in realtà.   Breve racconto della brava autrice…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Emanuela

Emanuela

Lascia un Commento