Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione X files 11×02 ”This”

Recensione X files 11×02 ”This”

fan art Vita

Mulder e Scully sono cresciuti! A me piacciono moltissimo. Anche il loro rapporto nel corso degli anni è maturato, lo si vede chiaramente nel modo in cui si preoccupano l’uno per l’altra, nei loro sguardi; lo si avverte anche nelle loro battute (chiaramente inerenti proprio alla loro vita di coppia).

Tutto questo ci fa capire che, se anche sono stati lontani per tanto tempo, tra loro niente è cambiato.

L’ultima stagione di X files si prospetta la migliore di sempre! Se continua così sarà un capolavoro.

In questa puntata troviamo una vecchia conoscenza: Richard Langly (morto anni prima), che appare sul cellulare di Mulder con un messaggio inviato dopo aver hackerato l’intelligenza artificiale in cui il suo cervello è rinchiuso.

Diverse persone sono interessate a comprendere come abbia fatto Langly a mettersi in contatto con l’agente Mulder.

Per questo motivo gli interessati si recano a casa loro (dove vediamo Dana appisolata sul divano con la Tv accesa) per rubare il cellulare, ma i due agenti non si fanno sorprendere e ingaggiano una lotta che finisce con la morte di due dei tre killer.

Fox e Dana riescono a fuggire grazie all’aiuto di Skinner (secondo me è dalla loro parte) e iniziano a collegare i vari indizi lasciati da Langly per arrivare al posto in cui è rinchiuso; briciole che porteranno i due detective in una base in cui si trova il sistema informatico che racchiude tutte le menti più interessanti degli ultimi decenni.

Solo dopo una furibonda sparatoria riusciranno a distruggerlo.

Davvero una puntata fantastica anche per il finale che… non vi spoilero perché sicuramente sarà un punto di partenza per un’altra interessantissima puntata

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]

StaffRFS