Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: What If? – 1×01

Recensione: What If? – 1×01

What If? è una serie animata che ci mostra una serie di ipotetici scenari dove la carte in tavola vengono mescolate. La nostra Malefica81 ci presenta il primo scenario.. E Se Capitan America fosse stato una donna? Enjoy 😉

Progetto grafico a cura di Vita Firenze

Bentornate Fenici!

Finalmente è iniziata la prima serie a cartoni della fase quattro incentrata sul sul Multiverso e strettamente legata al finale di Loki.

Bando alle ciance e iniziamo.

Il narratore è Uatu l’Osservatore, un’entità cosmica che controlla gli eventi senza interferire limitandosi ad annotare tutto quello che succede. Costui è la nostra guida nelle realtà parallele che prendono vita con avvenimenti apparentemente casuali, una frase o una decisione presa in un determinato momento ha la capacità di cambiare gli eventi.

La Storia

Giugno 1943.

I Nazisti hanno invaso l’Europa e per contrastare l’avanzata delle truppe tedesche si decide di creare un super soldato, il primo di molti per combatterli.

È così che Capitan America cambia le sorti della Seconda Guerra Mondiale.

Eppure, quando chiedono all’agente Carter di uscire dalla sala dell’esperimento, lei resta.

A seguito di un attentato da parte dell’Hydra, Steve viene ferito e Peggy ne prende il posto diventando ella stessa una super eroina. Carter segue ciò che Rogers ha fatto nel film del Primo Vendicatore ma le differenze non mancano.

La donna ha un costume con la bandiera inglese, la Union Jack presente anche sullo scudo in vibranio.

Teschio Rosso è sempre alla ricerca del Tesseract, Captain Carter va a Berlino per recuperarlo e lo consegna a Howard Stark, il quale lo usa per costruire l’Hydra Stomper, un’armatura simile a quella di Iron Manversione Mark O, che sarà indossata da Steve.

Peggy salva il 107° reggimento con un Bucky che non ha mai vissuto gli orrori dell’Hydra e del Winter Soldier.

What If? - episodio 1

Teschio Rosso porta sulla terra il suo campione che altro non è che una grossa piovra.

Steve viene catturato e creduto morto. Peggy si sacrifica per salvare tutti dalla bestia, Howling e Commandos compresi.

La donna si ritrova ai giorni nostri, con un Nick Fury e un Hawkeye che la guardano increduli… sono passati 70 anni.

Cosa farà adesso?

Considerazioni su questo episodio di What If?

Allora, allora allora… il primo episodio di questa nuova serie mi ha piacevolmente colpito.

Il “E se…” ci apre numerosi scenari, simili ma diversi da quelli che conosciamo.

Mai uno avrebbe pensato di vedere l’agente Carter nel ruolo assunto da Steve come Super Soldato che salva le sorti della Seconda Guerra Mondiale.

E come detto in precedenza nei vari post e tweet, avremo i guardiani del Multiverso e lei ne farà parte.

Cavolo, ho tirato un bestemmione quando ho sentito il capo di Carter esclamare che le femmine non possono combattere perché altrimenti si spezzano le unghie!

Peggy è la dimostrazione che le donne possono fare tutto… Vediamo uno Steve molto coraggioso anche senza siero seppur con un aiuto da parte di Howard Stark

Ho amato in particolar modo vedere Bucky in versione anni ‘40 che, finalmente, pronuncia qualche battuta in più. L’affermazione di Bucky quando sta per cadere dal treno e Peggy gli salva la vita è un palese riferimento a quanto conosciamo:

“Mi hai quasi staccato un braccio!”

Fateci caso, è il sinistro e, come già detto in questa versione non c’è nessun Soldato d’Inverno.

What If? - episodio 1

Che mi aspetto di vedere?

Spero cose davvero interessanti, capire molto di più grazie a punti di vista diversi.

Per me è promosso a pieni voti.

Alla prossima avventura con What If?

Un saluto dalla vostra Mal.

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]

StaffRFS

Lascia un Commento