Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: WandaVision – 1×03

Recensione: WandaVision – 1×03

Bentornate Fenici! Siamo al terzo episodio della “strana” e inquietante serie WandaVision, a parer mio un vero gioiellino della Marvel.

WandaVision

Progetto grafico a cura di Francesca Poggi

Anni 70

WandaVision - 1x03

Avevamo lasciato la nostra coppia alla fine dell’episodio precedente in dolce attesa, e infatti Wanda è incinta, ma molto, molto incinta. La Olsen è too cute in questa decade.

Una gravidanza inaspettata e con risvolti davvero sorprendenti.

Vediamo i due alle prese con le cose tipiche di una coppia in attesa, come preparare la camera per il futuro nascituro, leggere libri sulla gravidanza, decidere se il nome del bambino sarà Billy o Tommy e così via. Il tutto condito con la tipica atmosfera anni ‘70 dei telefilm dell’epoca.

Si passa da un primo trimestre di gravidanza al sesto mese in un batter d’occhio, e i dolori iniziano a farla impazzire allentando il controllo dei suoi poteri; di conseguenza la corrente salta in tutto il quartiere (penso che questo sia un indizio importante come indicatore dell’instabilità della realtà creata).

Visione comincia ad avere dei dubbi su parecchie questioni, iniziando dai coniugi Hart, Wanda se ne accorge e fa riavvolgere la sequenza cancellando le incertezze del marito. Anche i vicini sospettano (vediamo Herb che oltre a tagliare la siepe taglia anche il muro di mattoni con un pota siepi).

Le doglie iniziano e Visione reagisce facendosi travolgere dalle emozioni, come se fosse lui quello incinto.

Momento spot pubblicitario

Vediamo una casalinga stressata, che vorrebbe staccare la spina, e difatti si rilassa in una vasca da bagno servita e riverita. Viene pubblicizzato il sapone “Hydra Soak” e la frase che chiude lo spot è “Trova la dea che è in te” (a mio parere sempre legato all’Hydra e agli esperimenti fatti su Wanda, i cui poteri sono paragonabili a quelli di una dea).

WandaVision - 1x03

Torniamo all’episodio, e a Wanda si rompono le acque, con lei c’è Geraldine/Monica Rambeau che, in un primo momento, non si accorge della gravidanza ma dopo l’aiuta a partorire. Nascono Thomas e Billy ovvero Speed e Wiccan.

Mentre lei e Geraldine osservano i bambini, Wanda parla del gemello Pietro, ed è in questo momento che notiamo i personaggi uscire dalla finzione della sitcom e tornare seri, presenti e reali.

Geraldine/Monica le dice “sì, tu avevi un fratello che è stato ucciso da Ultron”. A quel nome Wanda si infuria e le chiede come faccia ad avere queste informazioni, chi sia lei, ma poi si accorge del simbolo dello S.W.O.R.D. che porta al collo. Nello stesso istante, Visione sta per scoprire la verità dai vicini Herb e Agness (Agatha Harkness) che confabulano, ma i due presi dal terrore evitano il discorso. Quando Visione torna da Wanda le chiede dove sia Geraldine e lei, gelidamente, risponde con un “è dovuta correre a casa”. In seguito scopriamo che è stata buttata fuori dalla bolla di realtà creata artificialmente e recuperata dallo S.W.O.R.D. Ora abbiamo la conferma che Wanda è monitorata e quello che sta accadendo non è reale, e ciò non è una buona cosa.

Considerazioni

Oh mamma!

Allora, la sigla nuovamente diversa, ricorda molto i telefilm degli anni ‘70 tipo la famiglia Bradford a mio avviso, iniziano i sospetti dei vicini, molto più marcati rispetto agli episodi precedenti.

Gravidanza che Flash levati proprio.

Il dottore, quando sta per partire per le vacanze (in realtà cerca di fuggire da lì), dice a Visione una frase molto evocativa: “è così difficile scappare via“. Quindi sono sempre più convinta che la cittadina di Westview e Wanda siano ostaggio delle manovre di Mephisto (prendete le mie supposizioni come teorie, la trama è ancora nascosta).

Quando Wanda ricorda Pietro ammetto di essermi commossa, non meritava il trapasso in “Age of Ultron”.

Ho trovato l’episodio inquietante e sorprendente nel momento in cui Wanda torna seria ed esce dal ruolo di sitcom, di finzione, e vediamo la vera Wanda, la futura Scarlet Witch che non vuole essere aiutata, non vuole che quella sua realtà venga compromessa da nessuno. Ecco perché Monica viene letteralmente scaraventata fuor dalla bolla, dato che stava alterando la sua “felicità” fittizia.

WandaVision - 1x03

Posso dirvi che mi sta piacendo davvero molto. Anche se siamo solo al terzo episodio, la trama inizia a prendere corpo, ho come l’impressione che avremo il botto tra un paio di episodi, e non voglio portarmi sfortuna da sola ma so che piangeremo.

Per chi pensava che ci sarebbe stato il dottor Strange come nei fumetti si sbagliava.

Buona visione e alla prossima

Un saluto dalla vostra Mal

Click to rate this post!
[Total: 2 Average: 5]

Serena Oro

Serena Oro
Lilian Gold

Lascia un Commento