Home » Recensioni: serie TV e Film » Recensione: WandaVision -1×01 e 1×02-

Recensione: WandaVision -1×01 e 1×02-

Approda su Disney+ WandaVision, la nuova miniserie dell’universo Marvel. L’ha recensita per noi Malefica. Qui il trailer.

WandaVision

 

 

Bentornate Fenici!

Finalmente!

Oggi inizia la quarta fase del Marvel Cinematic Universe ( qui maggiori informazioni) e come poteva iniziare se non con la prima delle numerose serie annunciate?

WandaVision con i primi due episodi.

 

WandaVision 1×01

Anni 50

L’episodio strizza l’occhio alle sitcom americane di quell’epoca e vediamo Wanda e Visione arrivare nella cittadina di Westview come sposini novelli. Facciamo la conoscenza con Agatha Harkness, la vicina impicciona (nei fumetti Agatha sarà una figura importante per Wanda).WandaVision-1x01-Imm.1-

La prima cosa che si nota è il surrealismo. Qualcosa non va, c’è molta finzione e Wanda è stranita. Cercano di apparire normali, cosa non facile, dato che lei è una mutante e lui un androide senziente.

Durante la cena con il capo di Visione accade di tutto, e quello che loro dicono non sembra essere sentito da chi li ascolta.

 

Curiosità

In ogni episodio ci sono riferimenti, easter egg e altre cose che a prima vista non vengono colti come per esempio, l’etichetta “House of M” sulla bottiglia di vino sul tavolo (citazione dei fumetti e di quello che Wanda ha combinato con i mutanti). Altra cosa da tenere in considerazione è il telecomando della tv.

Una cosa insolita che si ripete in questi due episodi è la pubblicità in cui viene commercializzato un prodotto diverso a puntata. In questo caso è un tostapane con un ticchettio che sembra un countdown per qualcosa o una bomba.

Visione dice che vuole essere umano, non sentirsi diverso.WandaVision-1x01-Imm.2-

WandaVision 1×02

Anni 60

 

Qui il riferimento è chiaro, Vita da Strega, ovvero il telefilm con protagonista Samantha.

I rumori molesti già iniziati nel primo episodio intanto continuano. Mentre i nostri due protagonisti stanno provando dei numeri di magia, per uno spettacolo di beneficenza, notiamo la gemma della mente sull’armadio che stanno usando.

Mentre Wanda si dirige alla riunione del comitato che organizza l’evento, nota tra le sue rose un elicottero a colori (ricordo che anche questo episodio è in bianco e nero), che riporta sopra il simbolo dello S.W.O.R.D.

Anche il comitato si rivela surreale, falso come se stessero recitando un copione, come se non sapessero di essere presenti. Visione, intanto, si unisce alla riunione della ronda di quartiere per fare amicizia.

Wanda è ancora alla riunione, quando alla radio qualcuno la chiama dicendole “Wanda, chi ti sta facendo questo?”

Nuovamente angolo pubblicità, dove un altro prodotto ticchetta (prendetelo come un avviso della Marvel a focalizzare l’attenzione su determinate cose). Questa volta viene pubblicizzato un orologio Strucker. Von Strucker è stato colui che ha fatto esperimenti su Wanda e su suo fratello Pietro in Age of Ultron.

Allo show dei talenti, Visione non si sente bene e Wanda cerca in tutti i modi di salvare il salvabile. La nostra strega scarlatta ha sempre quest’aria stranita, come se ci fosse perennemente qualcosa che non va.

In questo episodio, il concetto chiave è chiaro: integrazione, parola cara ai Mutanti.

Alla fine dell’episodio vediamo Wanda incinta, per magia.WandaVision-1x02-Imm.3-

I rumori molesti non danno quartiere, qualcuno esce da un tombino vestito come un apicoltore e sulla tuta c’è il simbolo dello S.W.O.R.D., Wanda sembra essere consapevole di chi sia, o chi siano, quelli che continuano a chiamarla, e risponde con un NO secco e deciso.  C’è un rewind fino al punto in cui lei è incinta, si passa dal bianco e nero al colore e poi sentiamo la solita frase: “Wanda, chi ti sta facendo questo, Wanda!”

 

Considerazioni

Wow! WOW!

C’era hype altissimo per le serie Marvel annunciate da Feige e questa premiere non ha deluso le aspettative. Ragazzi, c’è tantissima carne al fuoco!

Procediamo con ordine: gli episodi sono strutturati in un modo preciso, immediato il surrealismo di qualcosa che non dovrebbe andare così, ed è chiaro che è Wanda il deus ex machina di tutto.

Le persone di Westview sembrano burattini inconsapevoli della follia a cui stanno partecipando. La domanda è spontanea, follia creata da Wanda per lenire il dolore della perdita di Visione in Infinity War e quindi il conseguente patto con Mephisto? Ma si sa, quando si fa un patto con un’entità malvagia c’è sempre un prezzo da pagare. Prendete questa mia teoria con le pinze ma sono i rumor che girano da un bel po’ di tempo.

Stessa cosa per l’introduzione dello S.W.O.R.D., capiremo di più con il proseguo della serie e ovviamente dei film che arriveranno.

Easter egg, ce ne sono parecchi, ma bisogna proseguire con la serie per capire bene il tutto e ho come l’impressione che alla fine verseremo lacrime di dolore.

Il momento pubblicità è decisamente intrigante e importante, secondo me, poiché serve a farci arrovellare sino alla fine dell’episodio.

Cosa dire di Elisabeth Olsen e di Paul Bettany? Mamma mia! Lei è bellissima e carinissima, la trovo perfetta come Scarlet Witch e lui, ok, qua torna per la vostra gioia la Mal birichina.

Bettany è un fregno cosmico e mi dispiace che non lo rivedremo nella quarta fase a meno che non accada un qualche tipo di miracolo, ma per ora Visione è morto, due volte. Mannaggia a Thanos!

Bene, altro da dirvi non ho, seguite le serie Marvel perché sono parte integrante dei prossimi film, soprattutto questa che si collegherà a Spiderman 3 e a Dottor Strange 2.

Al prossimo venerdì

Un saluto dalla vostra Mal

 

Click to rate this post!
[Total: 3 Average: 3.7]

Fulvia Elia

Fulvia Elia

Lascia un Commento