Home » Recensione libri » Recensione: “Vampirates. I demoni dell’oceano” di Justin Stomper

Recensione: “Vampirates. I demoni dell’oceano” di Justin Stomper

È l’anno 2505. Il livello dei mari si è alzato e una nuova generazione di pirati sta per nascere. Poco dopo la morte del padre, i gemelli Grace e Connor scoprono di non poter più rimanere al faro, la loro casa, e di essere destinati alle grinfie di un’opprimente famiglia adottiva. Rimane poco tempo per decidere: la prospettiva dell’orfanotrofio è orribile, piuttosto, meglio scappare con la barca del padre. Ma, appena abbandonata la Baia della Luna Crescente, una burrasca li travolge e li separa, lasciandoli a lottare per la sopravvivenza in acque gelide e crudeli. Raccolto a bordo di una delle più famigerate navi pirata, Connor si ritrova ben presto a brandire una sciabola. Grace, invece, si risveglia su una nave ancora più misteriosa. Età di lettura: da 11 anni.

Bellissimo romanzo uscito un po’ di anni fa che mescola le classiche avventure piratesche con il paranormale e il mistero.

Due gemelli rimasti orfani abbandonano il faro, dove sono cresciuti con il padre ormai defunto, e affrontano il mare: una violenta tempesta li farà naufragare e verranno portati in salvo da due vascelli diversi: Connor finirà su una nave pirata comandata da una bella piratessa, con un equipaggio sgangherato e vario, Grace si risveglierà su una nave misteriosa su cui non può aggirarsi liberamente, minacciata da misteriose forze e con l’unica compagnia di Lorcan, un bellissimo giovane che l’attrae sin dall’inizio.

I due fratelli Tempest affronteranno moltissime avventure prima di potersi riunire: Connor diverrà un perfetto pirata armato fino ai denti, mentre Grace sarà divisa tra il legame con Lorcan e il desiderio di ritrovare il fratello e scoprire i misteri che circondano le loro origini.

Fortunata trilogia che ha portato al successo lo scrittore Justin Stomper.

Vampirates. I demoni dell’oceano è seguito da Marea di Terrore e Capitan Sangue, e rappresenta un fortunato esempio di mix perfetto di tutti gli ingredienti amati dai giovani lettori: indicato dagli 11 anni in su, conquisterà certamente per la scrittura fluida e descrittiva senza divenire pedissequa e una costruzione della storia ben fatta.

L’autore ha studiato a lungo il mondo piratesco prima di scrivere questo libro ed è riuscito perciò nel comporre un testo convincente.

Leggerò sicuramente i seguiti.

È l'anno 2505. Il livello dei mari si è alzato e una nuova generazione di pirati sta per nascere. Poco dopo la morte del padre, i gemelli Grace e Connor scoprono di non poter più rimanere al faro, la loro casa, e di essere destinati alle grinfie di un'opprimente famiglia adottiva. Rimane poco tempo per decidere: la prospettiva dell'orfanotrofio è orribile, piuttosto, meglio scappare con la barca del padre. Ma, appena abbandonata la Baia della Luna Crescente, una burrasca li travolge e li separa, lasciandoli a lottare per la sopravvivenza in acque gelide e crudeli. Raccolto a bordo di una…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Veronica.Lady Shanna
Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento