Home » Recensione libri » Recensione: Una scandalosa ereditiera – SERIE: Guida per signore #2 di Collins Manda

Recensione: Una scandalosa ereditiera – SERIE: Guida per signore #2 di Collins Manda

Titolo: Una scandalosa ereditiera

Serie: Guida per signore #2

Autore: Collins Manda

Editrice:HarperCollins Italia

Genere: Romanzo Rosa storico

Data di pubblicazione: 16 Maggio 2022

Le indagini di Lady Katherine #1

Una scandalosa ereditiera #2

Guida per signore 2
Si sono amati in passato, si sono feriti a vicenda, e ora si trovano di nuovo l’uno accanto all’altra come riluttanti alleati.
Inghilterra, 1867
Come componente del duo che redige la più famosa rubrica di cronaca nera di tutta l’Inghilterra, Miss Caroline Hardcastle ha una reputazione alquanto scandalosa. Una simile attività le è costata un fidanzato, ma Caro preferisce di gran lunga risvegliare l’attenzione sui crimini commessi ai danni di chi è ignorato dalla società, piuttosto che preoccuparsi di ciò che il ton pensa di lei. Quando però una sua cara amica viene rapita, Caro non ha altra scelta che indagare a fianco a fianco con il Visconte Wrackham, lo stesso uomo che, in passato, le ha spezzato il cuore, rischiando che la ferisca di nuovo, forse questa volta in modo irrimediabile.

Cari lettori, eccoci trasportati nuovamente da Manda Collins nella Londra Vittoriana, dove una serie di donne determinate e progressiste lottano per la propria indipendenza lavorando, gestendo attività di successo, scrivendo e…investigando.

Già nel primo volume della serie abbiamo conosciuto Miss Caroline Hardcastle, ereditiera, autrice di libri di cucina e dedita alla redazione di una guida di difesa personale per signore insieme a Lady Katherine, protagonista del primo libro.

Miss Caroline è una donna indipendente, leale verso le persone che ama, desiderosa di aiutare gli altri, indifferente alle rigide gerarchie sociali e a quella società che non l’ha mai del tutto accettata. Infatti, nonostante sia una ricca ereditiera e abbia frequentato le migliori scuole, il padre è un uomo che si è fatto da solo, di umili origini e per questo disprezzato dai nobili indolenti.

Dall’altra parte troviamo il Visconte Valentine Wrackham, divenuto erede del Ducato di Thornfield, che appartiene a quella schiera che malaccetta la famiglia Hardcastle. Caroline e Valentine si incontrano al matrimonio del fratello di lui, scatta da subito una forte intesa che li porta a fidanzarsi in segreto, fino a quando, un tradimento non li porterà a lasciarsi e mal sopportarsi per diversi anni.

Sarà a causa della sparizione di un’amica della protagonista, la famosa attrice Effie Warrington, fidanzata del cugino del Visconte, che li farà riavvicinare costringendoli a collaborare per risolvere il mistero, e, allo stesso tempo, affrontare i fantasmi del passato.

Avevo già avuto modo di apprezzare l’autrice nel primo romanzo e devo dire che la mia stima nei suoi confronti è stata confermata grazie alla sua capacità di creare personaggi originali, mai banali o noiosi.

Ho apprezzato molto Caroline, il suo amore per la famiglia ma, allo stesso tempo, la sua impellente necessità di trovare il suo posto nel mondo, di non farsi schiacciare dalle aspettative sociali e di vivere la vita a piene mani.  Ma il personaggio che ho maggiormente ammirato è stato il Visconte, per sua capacità di crescere, di imparare dai suoi errori e fare ammenda con le parole e con le azioni, senza provare vergogna nel riconoscere la sua immaturità passata. Durante un discorso con il fratello, nel periodo del fidanzamento iniziale, Valentine non difese la famiglia di Caroline, nonostante già la amasse, ma lasciò che il fratello li denigrasse. E questo Caroline non poteva accettarlo, portandola a troncare la relazione senza pentimenti.

“Val ripensò alla notte in cui Caro aveva rotto il loro fidanzamento. Lei aveva sentito i commenti dispregiativi di Piers, e aveva anche colto il suo silenzio davanti agli insulti del fratello. Lui aveva avuto una possibilità di difenderla e non lo aveva fatto. A quel tempo, aveva pensato che tenere segreto il loro fidanzamento fosse la cosa più importante, ora però sapeva che avrebbe dovuto intimare al fratello di smettere di denigrarla. Proprio come Frank aveva appena fatto con lui. Forse, se avesse detto a Piers che razza di idiota arrogante era, ora sarebbe stato sposato con Caroline. Sarebbe diventato Visconte Wrackham con una viscontessa accanto.”

(Tratto dal libro)

Finalmente Valentine prenderà coscienza di dover prendere le distanze dalla sua famiglia e dai pregiudizi della sua classe di origine, acquistando fierezza e determinazione, diventando un uomo in grado di difendere le sue idee, la sua relazione e la sua amata Caroline.

 […] «Mi dispiace» mormorò Val, mentre Caroline piangeva contro il suo petto. «Ho sempre saputo che il mio modo di vedere il mondo era diverso da quello di mio padre e mio fratello, tuttavia sono riuscito ad andare d’accordo con loro ignorando le loro osservazioni e non mettendole in discussione. E a dire la verità, avrei dovuto reagire anche se lui avesse parlato in quel modo di una sconosciuta per la strada. Io avevo le mie idee, ma non ebbi il coraggio di battermi per esse. Presi la decisione sbagliata, Caro

(Tratto dal libro)

 Solo alla fine della storia e del loro percorso, i protagonisti saranno capaci di perdonarsi a vicenda, superare le loro fragilità e creare un’unione forte e duratura di due compagni che si stimano reciprocamente e sono disposti a continuare la loro vita da eguali, sostenendosi e appoggiandosi l’uno all’altra.

[…] Caro gli prese il volto fra le mani. «Ti amo. Ti amo così tanto! E, ciò che più conta, ho fiducia in te. Non avrei mai pensato che potesse accadere di nuovo. Abbiamo sprecato talmente tanto tempo negli anni in cui siamo stati divisi!» esclamò. «Ma se tu non avessi interrotto il nostro primo fidanzamento, può darsi che non avremmo mai trovato la strada per arrivare a questo momento perfetto» rispose Val, un sorriso negli occhi.

(Tratto dal libro)

Lo stile narrativo dell’autrice è molto piacevole e scorrevole, senza che ci siano tempi morti o parti noiose, anche grazie all’uso sapiente del pov alternato. I personaggi secondari rendono più vivace e dinamico il racconto, con momenti di ilarità creati, per esempio, dal perfido gatto Ludwig o dai battibecchi fra le varie comparse (fidatevi, sentiremo parlare ancora del fascinoso e intrigante Duca di Langham).

I temi trattati sono tanti: dal ruolo delle donne in un’epoca rigida e patriarcale al disprezzo delle classi nobili verso i lavoratori e i nuovi borghesi. La Collins non manca di sottolineare lo svilimento e il dileggio che subiscono le donne che lavorano, come Effie l’attrice.

Quindi, invito tutti voi lettori a leggere questo emozionante e coinvolgente romanzo, nonché riuscire a svelare il mistero della scomparsa della stella del palco … e ricordate: niente è come sembra!

Click to rate this post!
[Total: 1 Average: 5]
Titolo: Una scandalosa ereditiera Serie: Guida per signore #2 Autore: Collins Manda Editrice:HarperCollins Italia Genere: Romanzo Rosa storico Data di pubblicazione: 16 Maggio 2022 Le indagini di Lady Katherine #1 Una scandalosa ereditiera #2 Guida per signore 2 Si sono amati in passato, si sono feriti a vicenda, e ora si trovano di nuovo l'uno accanto all'altra come riluttanti alleati. Inghilterra, 1867 Come componente del duo che redige la più famosa rubrica di cronaca nera di tutta l'Inghilterra, Miss Caroline Hardcastle ha una reputazione alquanto scandalosa. Una simile attività le è costata un fidanzato, ma Caro preferisce di gran lunga risvegliare…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Veronica.Lady Shanna

Admin Founder Romanticamente Fantasy Sito. Mi piace leggere e grazie a quest'amore ho conosciuto tante splendide persone. Adoro quasi tutti i generi di libri... e anche per quelli che non sono i miei preferiti di solito tendo a non giudicarli prima di averli letti questo per avere una mia opinione personale e non lasciarmi influenzare da quanto sento in giro come commenti e recensioni. Infatti, tendo a prendere quest'ultimi come linee guida non come verità assolute...

Lascia un Commento